1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. nicolinos

    nicolinos Membro Junior

    Buonasera, sareste cosi gentili da rispondere ad una mia domanda? Ho comprato una casa per abitazione principale 6 anni fa con mia moglie. In seguito alla mia separazione il giudice ha lasciato la casa a me perché la moglie era precedentemente andata via. Circa 2 anni fa lei ha smesso di pagare la sua quota costringendomi a pagare per intero la rata del mutuo. Domanda. Posso chiedere il rimborso delle rate da lei non pagate??? Anche se io ci abito???
    Se lei chiede la messa in vendita dell'immobile posso oppormi? E se non si riesce a vendere??? Grazie in anticipo per le gentili risposte...
     
  2. AVV GIORDANO MONICA

    AVV GIORDANO MONICA Nuovo Iscritto

    vi siete separati consensualmente o siete arrivati a sentenza? avete figli? premeso che prevale ciò che è stabilito nel verbale di separazione (se consensuale) o nella sentenza (se giudiziale), in linea di massima certo che può chiedere il rimborso della quota di mutuo, anche se ci abita lei...
    Se non ci sono figli, poi, sua moglie può ben chiedere la divisione giudiziale dell'immobile (anche se ci sono figli può chiederla, ma in tal caso il diritto di abitazione è opponibile ai terzi acquirenti se trascritto, o comunque per un nevennio se non trascritto) in quanto con la separazione si scioglie la comunione legale (sempre che non foste in separazione dei beni) ma in virtù della comunione ordinaria si è pur sempre comproprietari dell'immobile...
    Per rispondere ai suoi quesiti, quindi, lei non potrà opporsi alla vendita, l'immobile dovrà essere diviso in natura se ciò non è eccessivamente oneroso per le parti e se è comodamente ed equamente divisibile, altrimenti, in mancanza di accordo, verrà venduto all'asta....
     
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    condivido la risposta del ns. legale sempre presente, aggiungo indipendentemente se siete in comunione o separazione dei beni l'immobile è cointestato ad entrambi,:daccordo:
     
  4. CarloLai

    CarloLai Nuovo Iscritto

    Condivido le precedenti risposte:aggiungo al quadro ,sua moglie nn potrebbe accampare diritti proporzionalmente ai suoi doveri;)
     
  5. nicolinos

    nicolinos Membro Junior

    Vi rimetto le mie sentite grazie per le risposte...vorrei precisare che siamo in separazione dei beni, ho un bambino con affidamento condiviso che vive principalmente con la madre non nella casa coniugale che, come detto in precedenza, è stata assegnata a me nel procedimento provvisorio del giudice. In attesa della sentenza definitiva vi saluto cordialmente.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina