Alfredo Buonaiuto

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Abbiamo ereditato da nostra madre un casa e siamo 4 figli di cui solo uno ci abita già da quando nostra madre era viva. Non abbiamo mai chiesto niente in cambio ed ora sono stati eseguiti dei lavori di ristrutturazione del palazzo in condominio. Pertanto vi chiedo se sarebbe lecito non pagare e che lui si accollasse le spese visto che qualche anno fa abbiamo pagato anche le quote di condominio che lui non versava.
Inoltre come fare per fargli pagare l'affitto?
Grazie per una eventuale risposta
Cordiali saluti
 

Gregorio Albisani

Membro Attivo
Professionista
Buonasera,
se non c'è un contratto di locazione non è possibile chiedere un 'affitto' a vostro fratello.

Se ha utilizzato sempre lui l'immobile è tenuto a versarvi un'indennizzo che si può parametrare al valore di mercato del canone di un appartamento di analoga tipologia. Se però non trovate un accordo tocca andare davanti al Giudice.

Quanto ai debiti connessi, il Condominio può legittimamente chiedere l'intera quota delle spese ordinarie e straordinarie a carico dell'appartamento a ciascuno degli eredi (ovviamente nei limiti della somma complessiva dovuta, cioè senza duplicare incassi).

Anche su questo aspetto quindi è opportuno raggiungere un accordo tra tutti gli eredi, visto che altrimenti ciascuno rimane esposto alle legittime pretese creditorie del Condominio.
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità

Le Ultime Discussioni

Alto