1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. franco1948

    franco1948 Nuovo Iscritto

    Possiedo un locale censito come C1 in un condominio. Un inquilino del condominio ( di professione commercialista ) me lo ha chiesto in affitto per riporci suoi documenti. E' possibile stipulare un contratto d'affitto come magazzino di documenti? O forse non è meglio scrivere nel contratto affitto come autorimessa?
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Attenzione il locale censito come C/1 è relativo a negozi e botteghe
    Invece per destinazione magazzini e locali di deposito deve essere accatastato come C/2
    E per autorimessa accatastato come C/6

    Potresti cambiare l'accatastamento, ma ti converrebbe? andresti a perderci perchè un C/1 vale di più di un C/2
    o un C/6 nel caso un domani volessi venderlo.
    Invece se lasci le cose così come stanno, devi tener presente che il commercialista ha necessità di scaricarsi le spese d'affitto, quindi nel contratto risulterebbe la destinazione d'uso. E se ci fosse, casomai, un controllo?
    Vuoi rischiare? o fare le cose per bene? sta a te decidere.

    Questo è il mio parere
    saluti
    JERRY48
     
  3. effemme8

    effemme8 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Mi aggancio al post perchè vorrei sapere cosa determina C1 o C2.... e che differenza esiste tra negozio o bottega ( una bottega impone la presenza di laboratorio...tipo rivenditoei pc con "retro" adibito all'assistenza)?

    ... sono "ovunque", ma il mio B63M è sempre con me (no telefonate o sms .... costano !!!)
     
  4. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    allora:
    C/1 - negozio, esercizio commerciale; bottega, composto da ambiente per la vendita e da laboratorio artigianale, calzolaio, sarto. appartiene a categoria catastale C/1 appunto rivenditore pc con retro assistenza e per poter esercitare bisogna avere la licenza rilasciata dalla Camera di Commercio o Artigianato

    C/2 - immobile destinato a magazzini e locali di deposito, quindi senza possibilità di esercizio commerciale

    saluti
    JERRY48
     
  5. effemme8

    effemme8 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Grazie, ma oltre la destinazione d'uso (suppongo si possa utilizzare come un magazzino un c1) ... quali sono le digferenze sostanziali...l'esistenza di un bagnetto?

    ... sono "ovunque", ma il mio B63M è sempre con me (no telefonate o sms .... costano !!!)
     
  6. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    effemme8, la tabella delle categorie catastali è unica e bisogna attenersi, poi se uno vuole può benissimo appigliarsi a qualsiasi cavillo e farla franca.

    questo è il mio parere
    si richiedono pareri di altri forunisti
    saluti
    JERRY48
     
  7. effemme8

    effemme8 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ho fatto una domanda stupida?

    Non essendo preparato chiedo...io "provengo da ITIS Elettronica" non ho fatto geometra o ragioneria: posso fare domande di pertinenza di "altra casta" per avere risposte che posso capire?

    ... sono "ovunque", ma il mio B63M è sempre con me (no telefonate o sms .... costano !!!)
     
  8. clemente

    clemente Membro Attivo

    Professionista
    concordo appieno con quanto esposto da Jerry48 e da geometra quale sono ti posso dire che non è questione di casta ma di catasto. Una volta stabilita la categoria, soltanto una variazione catastale, se ci sono i requisiti,:D può cambiare la categoria affibbiata agli immobili.
     
  9. effemme8

    effemme8 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    allora sono una capra io che non mi riesco a spiegare

    facciamo conto che NON E' ACCATASTATO : quali sono i parametri che identificano univocamente C1 o C2 ?

    (ho fatto l'esempio del bagnetto appositamente)

    la mia è solamete curiosità ... poi se mi dovesse capita un esempio "reale" ....farò la domanda "reale"

    la mia è domanda perchè "se la caratterstica" di un caso "reale" non combacia con quanto asserite :

    ...... suppongo che se il tecnico o il catasto ha fatto una fregnaccia ....e si possa sempre rettificare (modificare accatastamento) no ?

    penso di si perchè avevo un'appartamento accatastato come "villino"...ma poi il catstato, sente le ragioni "tecniche" da un geometra che ha provveduto.....lo ha modificato in A2 (volevo sapere se anche per C1 e C2 può avvenire lo stesso...e a quali condizioni SOLAMENTE per mera CURIOSITA' )
     
  10. giwido3

    giwido3 Nuovo Iscritto

    buon giorno jerry48... volevo, se è possibile, una piccola informazione , visto che ho notato che lei è una persona abbastanza informata su queste situazioni.
    Al momento sono in affitto in un locale dove riparo TV ed il locale ha la denominazione di negozio bottega ad uso esclusivo di riparazioni tv.....siccome vorrei ampliare i miei affari e vendere anche (lampadine,prrese,spine,telecomandi)volevo sapere da lei se cè bisogno di cambiare le generalità del locale.
    attendo una sua risposta
     
  11. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Con l'entrata in vigore della legge n. 248 del 2006 la cosiddetta legge Bersani, si sono realizzati passi in avanti verso la liberalizzazione del commercio. La novità principale è che spariscono le licenze per gli esercizi fino a 250 mq di superficie. Chiunque può aprire un negozio e vendere ciò che vuole, purché legale. Non esistono più le tabelle merceologiche e resta solo la divisone in due settori: settore alimentare e non alimentare.

    Per quanto riguarda il bagno, se l'hai o no, vai in comune all'ufficio tecnico, vedrai che ti diranno tutto, perchè dipende da paese a paese, se sei al nord o al sud.
    saluti
    jerry48
     
  12. giwido3

    giwido3 Nuovo Iscritto

    Il vero e proprio problema è ke noi al momento non possiamo modificare il locale, poichè il titolare dello stesso ha disposto cosi, e quindi essendoci degli scalini all'ingresso non possiamo abbattere le bariere architettoniche presenti....e siccome so ,da voci di corridoio, l'eliminazione di tali barriere è una prerogativa importante, altrimenti il comune nn ti permette di vendere al pubblico volevo sapere se c'era un modo per risolvere questa situazione...p.s. il locale prima della nostra attivita(2 anni fà) era una semplice abitazione.....

    grazie
     
  13. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Prova ad informarti che costo può avere.
    Potrebbe essere una soluzione, molti negozi datati ne sono provvisti.

    Scala Mobile Elevatrice

    Si tratta di una scala in grado di far superare un dislivello massimo di 0,5 mt, dunque pochi gradini.

    Da scala è in grado di appiattirsi completamente e di accogliere la carrozzina, fermandosi a terra, dove è possibile comandare l'innalzamento della scala avendola così superata senza l'ausilio di un monte scale può essere costruita totalmente in ferro oppure in ferro con gradini di materiale piacimento del cliente, oppure in legno.

    A scala può essere usata tranquillamente sia all'interno che all'esterno anche se non protetto, ha un funzionamento elettromeccanico e non oleodinamico con bassi consumi, grande sicurezza e comodità. Anche il risultato estetico è notevole, essendo visibile solo una scala pulita, senza alcun ingombro di montascale e piattaforme.
    saluti
    jerry48
     
  14. giwido3

    giwido3 Nuovo Iscritto

    Ci avevamo già pensato a tale soluzione ma nn è possibile, siccome il propietario ci ha espressamente detto che non la vuole.
    Volevamo sapere se l'eliminazione delle barriere architettoniche è un azione che pregiudica o meno l'apertura al pubblico di un attività commerciale.
    Al momento con tutta la buona volontà per i motivi ke le ho su detto non possiamo apportare modifiche (anche minime) alla struttura.

    grazie x il consiglio comunque.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina