• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

key

Membro Assiduo
Professionista
Vivo in una villetta a schiera su 3 livelli

Al piano terra ho un appartanentp con accesso distinto

Al primo piano ho accesso all'altro

Ho citofoni distinti

NON ho però frazionato catastalmente la proprietà

Posso dichiarare in Comune che vivo al piano terra e che quindi NON sono convivente con il resto dei miei familiari?

Grazie
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Tu puoi dichiarare la residenza nello stesso immobile con un distinto nucleo familiare, il tuo. In alternativa, potreste separare fisicamente i due piani e ciascuno realizzarà un'abitazione nella sua porzione. Per fare ciò occorre presentare un progetto di frazionamento ed entro 30 gg dalla comunicazione della fine dei lavori dovrete presentare la variazione per frazionamento in catasto con la formazione di due unità immobiliari urbane.
 

key

Membro Assiduo
Professionista
Grazie
Purtroppo il cambio di residenza ai fini ISEE non serve a nulla.
Tutto inutile
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
Tu puoi dichiarare la residenza nello stesso immobile con un distinto nucleo familiare, il tuo.
Se l'abitazione è unica, la famiglia anagrafica è unica.
il cambio di residenza ai fini ISEE non serve a nulla.
Infatti. I coniugi fanno parte del medesimo nucleo familiare anche se hanno una diversa residenza anagrafica, con l’eccezione, in quest’ultimo caso, del verificarsi di condizioni particolari (per esempio, separazione, cessazione degli effetti civili del matrimonio).
 

key

Membro Assiduo
Professionista
Grazie a tutti.
Nel mio caso siamo conviventi.Non coniugi.
Ma avendo figli,pure se sono residente a Scurgola ,l'ISEE ti ingloba in un unico nucleo familiare ,se ci sono minorenni.A meno che tu non abbia figli con altra partner.
Comprendo perchè tutti odiano l'ISEE .......è fuori dalla realtà.Rende lo Stato lontanissimo dalle esigenze dei cittadini.

Un giorno frazionerò l'immobile in 2 unità urbane.Una per me ed una per la mia famiglia.
Avere i subalterni già distinti facilita molto.
Grazie !
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Se l'abitazione è unica, la famiglia anagrafica è unica.
Già un'altra volta avevamo discusso del problema ed io avevo detto che conosco un caso dove in un'abitazione con due numeri civici, pedonale e carraio, esistono 5 nuclei familiari: una famiglia, un figlio maggiorenne, un'altra famiglia, una signora anziana ed un ospite. Sono in possesso dei 5 certificati di residenza.
 

key

Membro Assiduo
Professionista
Si si può fare,perchè nel cambio di residenza indichi differenti subalterni e piani.I vigili se ci sono distinti ingressi NON possono affermare che vivono nella stessa abitazione.
Io sto al piano terra e vivo separato da chi sta al primo piano.
Non importa se è la stessa proprietà.
Per questo i furbacchioni dell'INPS hanno corretto l'ISEE.
 

key

Membro Assiduo
Professionista
Si,ma nel modello di cambio residenza vengono chiesti gli identificativi catastali.
Un subalterno differente,quindi piano terra e primo piano (non comunicanti)già indica differenti accessi.
Il frazionamento suggella il tutto,ma gli identificativi rimangono gli stessi.
Hai fatto 2 prime case.
Nessuno ti verrà a chiedere distinti allacci elettrici ed idrici.
I miei vicini hanno fatto così e s'affittano pure il piano Terra.
 

key

Membro Assiduo
Professionista
Che la avrei frazionata.
Intanto cambiavo residenza utilizzando l'identificativo catastale già distinto.
I Vigili Urbani hanno tempo 45 giorni per controllare.
Nel caso avrei mostrato la pratica di frazionamento in corso.
Ma il cambio di residenza vale dalla data di presentazione.
Ho già il citofono distinto.
 

key

Membro Assiduo
Professionista
Hai ragione perfettamente.
Ma se ci fosse stata urgenza ,non era mendace presentare il cambio di residenza prima del deposito in Comune dell'istanza di frazionamento.
Anche perchè non c'è più il cambio di residenza sulla patente.
Io dichiaro che il giorno x mi sono trasferito nello stesso Comune in altra residenza nello stesso condominio,di mia proprietà.
Si può fare addirittura online e vale la data di presentazione.
Poi presenti il frazionamento.
Si va a vivere pure in case in costruzione.....
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Concordo che ci possa essere stato una imprecisione nell'indicare il documento. E pensavo che ti ricordassi la precedente discussione.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Le richieste non devono essere pubblicate nel box. Questo box può essere utilizzato per indicare una frase di accompagnamento ai messaggi.
Mi auguro che tutto questo un giorno finirà e che ci butteremo alle spalle questa triste vicenda.
Sognatrice '80
Alto