1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

proprietari

Il Partito dei Piccoli Proprietari (in ungherese, Független Kisgazda, Földmunkás és Polgári Párt) è un partito politico ungherese. Alle ultime elezioni legislative in Ungheria (2010), il partito non ha ottenuto seggi.
Fondato nel 1908, vinse con una schiacciante maggioranza le prime elezioni tenutesi dopo la seconda guerra mondiale e Zoltán Tildy diventò primo ministro. I piccoli proprietari ottennero il 57% dei voti contro il 17% dei comunisti. I comunisti reagirono intensificando la repressione e dipingendo i piccoli proprietari come "reazionari". Nel 1946 Tildy divenne presidente della Repubblica. Ferenc Nagy gli succedette come primo ministro. Tuttavia, la perdurante occupazione sovietica, portò ben presto ad un governo egemonizzato dai comunisti.
Nel 1949, il partito venne assorbito nel Fronte Indipendente dei cittadini, guidato dai comunisti. Quest'ultimo prevalse alle elezioni tenutesi in quell'anno, segnando l'inizio del regime comunista in Ungheria. Nel 1947 i comunisti erano riusciti nell'intento di epurare gli altri partiti della coalizione, e, nelle elezioni tenute in quell'anno, erano diventati il maggior partito del paese, ottennendo quindi una posizione predominante. Ferenc Nagy venne sostituito come primo ministro dal più malleabile Lajos Dinnyés.
Ad agosto, Tildy fu costretto alle dimissioni dalla presidenza della Repubblica in favore del socialdemocratico (passato tra le file comuniste) Árpád Szakasits. Nel dicembre 1948, Dinnyés fu sostituito alla guida dei Piccoli proprietari dal filo-comunista István Dobi che divenne nuovo primo ministro. Dinnyés eliminò dal partito gli elementi rimanenti che non erano disposti a piegarsi ai comunisti. Nel 1949 il partito si sciolse venendo assorbito dal Fronte Indipendente dei cittadini, egemonizzato dai comunisti. Quest'ultimo prevalse nelle elezioni tenutasi in quell'anno col 95 % dei voti, segnando l'inizio del regime comunista in Ungheria. Un partito omonimo che si richiama a quello storico è stato fondato nel 1988, concorrendo da allora a tutte le tornate elettorali ma senza aver mai raggiunto risultati significativi.

Leggi di più su Wikipedia.org

    Contenuti Recenti Taggati con proprietari

  1. Gil
  2. Irene Feletti
  3. Hug
  4. GC23
  5. key
  6. Neko
  7. cinziotta
  8. sabry64
  9. salvatore84
  10. greta82