1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ricvale

    ricvale Membro Attivo

    Posseggo una casa, ricevuta in eredità, su cui grava un usufrutto.
    Con il terremoto del 20 maggio 2012 la casa è stata dichiarata inagibile per cui non è piu' abitabile.
    E' una casa di cui mi sarei già liberato per la quale non ho alcun interesse se non quello di venderla ed ora non vorrei affontare spese di ristrutturazione impreviste
    Che cosa sono obbligato a fare per legge ?

    a) sono obbligato a metterla in sicurezza ? perche' me lo può obbligare chi ne detiene l'usofrutto oppure il Comune ? Le eventuali spese sono solo a mio carico o posso richiedere all'usofruttuario di partecipare alle stesse ?
    b) che cosa sono obbligato a fare per metterla in sicurezza ?
    c) posso pensare di venderla nello stato in cui si trova anche solo ad una cifra irrisoria senza avere responsabilità future ?
    d) l'IMU posso per il momento non pagarla ?
    e) se l'usofruttuario rinunciasse ad abitarla come posso risolvere il vincolo per poterla anche rivendere o demolire ?

    Grazie
     
  2. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Ciao ricvale

    a) penso che debba provvedere alla sicurezza ma penso anche che la protezione civile come minimo provvederà a transennare la zona pe pericolo di crollo, ad obbligarti sarà il comune, le opere sono a carico del nudo proprietario con pagamento dell'usufruttuario di quanto previsto dall'art. 1005 del Cod.Civ..

    b) tutte quelle opere atte al sostegno delle opere recuperabili e alla demolizione delle parti più pericolanti non recuperabili, un tecnico o i vv.ff. in questo caso potrebbero indicarti.

    c) puoi venderla dichiarando lo stato di fatto ma devi ottemperare sempre a quanto detto nei punti precedenti o come ti indicheranno le amministrazioni preposte.

    d) l'IMU non la pagherai dal 20/0/2012 in poi ma per i mesi precedenti penso che debba pagare a meno che il decreto di calamità naturali esonera il pagamento.

    e) Se l'usufruttuario nonvuole rinunciare al suo diritto puoi solo vendere il diritto della nuda proprietà, aaltrimenti se daccordo in solido potete vendere la piena proprietà.

    Ciao salves
     
    A ricvale piace questo elemento.
  3. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    io non mi chiederei cosa sono obbligato a fare mi chiederei cosa mi conviene fare per evitare danni a terzi che potrebbero pretendere giusti risarcimenti.
     
    A ricvale piace questo elemento.
  4. CARDA

    CARDA Membro Junior

    Proprietario di Casa
    l'IMU è sempre a carico dell'usufruttuario
    per il resto non saprei, se non che puoi vendere tranquillamente la nuda proprietà con la formula "visto e piaciuto" , ovviamente sarà l'acquirente ad accollarsi ogni tuo obbligo.
    Ciao
    Carda
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina