massiro76

Membro Ordinario
Conduttore
Buongiorno,
Io e la mia compagna convivente -non coniugi- da anni (cointestataria dell' appartamento e del mutuo) stiamo ristrutturando la casa con lo sconto in fattura.
La pratica di ristrutturazione è solo a mio nome, e non dovrei portare nulla in detrazione proprio per lo sconto in fattura.

Vorrei sapere se per il bonus mobili che va a traino lo potrebbe detrarre lei, anche se la ristrutturazione è a mio nome (che fa la dichiarazione dei redditi col commercialista), mentre io continuerei con il 730 precompilato senza stare lì ad impazzire con il bonus mobili da aggiungere.

I condizionatori li abbiamo presi a suo nome con sconto al 50% in 10 anni a prescindere dalla ristrutturazione....forse può andare anche il bonus mobili a traino con i condizionatori?

Grazie
Saluti

Max
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Il bonus mobili segue la titolarità dell'intervento che ne permette il "traino".

Non hai spiegato se era sostituzione o nuova installazione (dei condizionatori) e che bonus era.
 

massiro76

Membro Ordinario
Conduttore
Grazie della risposta.

Quindi il bonus mobili può andare a traino solo con la ristrutturazione....e sarebbe cedibile al convivente?

I condizionatori sarebbero una sostituzione di quelli -pluriventennali- precedenti, ma l' impresa di ristrutturazione li ha già smaltiti, quindi sarebbe considerata nuova installazione, e l' azienda che ce li vende e installa (noto shop online con sede fisica a Milano) ci ha detto che per il 50% in 10 anni non c'è bisogno ne della Cila della ristrutturazione, ne del discorso sostituzione condizionatori vecchi.
Io mi sono fidato della loro reputazione
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
I condizionatori sarebbero...
Quindi intervento non ancora fatto.

Imperativo che si richieda come Bonus Ristrutturazioni (50%) perché solo così si può usufruire del Bonus Mobili.

L' Ecobonus permetterebbe una aliquota maggiore (65) ma ri esclude da quello per i mobili.

Chi paga i condizionatori sarà titolato per il Bonus Mobili.
Pagare sempre con metodo tracciabile (Bonifico o Carta di Credito).
 

massiro76

Membro Ordinario
Conduttore
Quindi intervento non ancora fatto.

Imperativo che si richieda come Bonus Ristrutturazioni (50%) perché solo così si può usufruire del Bonus Mobili.

L' Ecobonus permetterebbe una aliquota maggiore (65) ma ri esclude da quello per i mobili.

Chi paga i condizionatori sarà titolato per il Bonus Mobili.
Pagare sempre con metodo tracciabile (Bonifico o Carta di Credito).
Intervento non ancora fatto, ma dato acconto con bonifico parlante a nome della mia compagna.
Si si, ecobonus 65% escluso perché i condizionatori/pompa di calore non sarebbero la fonte di riscaldamento principale (c'è la caldaia)..faremo detrazione in 10anni

Quindi confermato che i condizionatori in questo caso fanno da traino x il bonus mobili?

Invece con la ristrutturazione con sconto in fattura a mio nome, è possibile la cessione del credito all' impresa che esegue i lavori, ma non è possibile la cessione del bonus mobili al convivente, corretto?

Grazie
Max
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Mi pare di essere stato chiarissimo.

Ad ulteriore schiarimento mi tocca usare il vetril ...ed emettere parcella. :fico:
 

massiro76

Membro Ordinario
Conduttore
Mi pare di essere stato chiarissimo.

Ad ulteriore schiarimento mi tocca usare il vetril ...ed emettere parcella. :fico:

Buonasera dimaraz,

Ho capito che sicuramente il bonus mobili va a traino con la ristrutturazione o con i condizionatori, e ok.

Per quanto riguarda la eventuale cessione del bonus mobili al convivente del bonus mobili circa la ristrutturazione a mio nome ho pure capito che non è ammissibile dalla normativa.
(Era questo il punto sul quale mi aspettavo un perentorio "non è possibile" ma direi che mi ha risposto lo stesso)

Grazie
Saluti
Max
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità

Le Ultime Discussioni

Alto