1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Nerone

    Nerone Membro Attivo

    E' possibile per impedire l'esecuzione di un ordinanza di demolizione il cui ricorso fatto 10 anni or sono è stato rigettato da Presidende, la risposta è arrivata la settiamna scorsa, ma che deve avere ancora parere negativo dal TAR e da altro ricorso al Presidente datati recentemente?
     
  2. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Se hai avviato una pratica di ricorso, il tuo legale è la persona meglio informata sul da farsi. Dai pochi dati che esponi mi è impossibile approfondire il tuo problema.
     
  3. Nerone

    Nerone Membro Attivo

    Grazie Adiano per la buona volontà. Parlai con l'avvocato l'altro giorno e mi disse che il rigetto si riferisce al primo ricorso, a quello che si fece nel 2000, però in seguito , sino a circa tre mesi or sono abbiamo rinnovato il ricorso al TAR perché erano trascorsi 5 anni dal precedente. In più mi dice che ci fu dopo il 2000 un altro ricorso al Presidente.
    Purtroppo però c' è il mio vicino di casa, colui che insieme alla moglie non riceve alcun danno dall'esistenza del pezzetto di casa, cioè 2mq di superficie collocati sotto la loro scala che appoggia sul mio resede ed esiste tutto così da prima loro comprassero l'appartamento, che con cattiveria inaudita và quasi quotidianamente in Comune a sollecitarne la demolizione.. ha persino denunciato alcune autorità dell'ufficio tecnico perché non hanno ancora ordinato la demilizione! Grazie ancora per l'aiuto!
     
  4. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Devi far appello a tutta la tua forza e charme, vai dai vicini e trova un modo di colloquiare. Cerca di capire le loro necessità, cerca di farti venire in mente idee utili ad andare loro incontro, salvaguardando la tua proprietà. Alle volte chiedono la demolizione di una quota casa, ma in realtà dà loro fastidio che tu ti affacci sul loro giardino, o fesserie simili.
    Non ho capito cosa sia il "resede" forse sedime?
    Continuo a non riuscire a comprendere l'esatto problema, non voglio metterti insicurezze ma il tuo avvocato è all'altezza? Ti segue con la dovuta attenzione?
     
  5. Nerone

    Nerone Membro Attivo

    Ciao Adriano, quello che mi consigli di fare è assolutamente impossibile in quanto tutto quello che mi è già successo e che vorrebbero succedesse ancora è proprio dovuto alla malvagità e sadismo di questi vicini. Spero il mio avvocato sia migliore di quanto creda! Grazie comunque Adriano.
     
  6. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Ho avuto modo di scriverlo già. Capisco che quando una persona esce dalla sopportazione, risulta difficile parlarci, ma siccome l'uomo è una macchina da guerra e le nostre capacità di imporci sono praticamente illimitate, prova a fare queste due considerazioni.
    A) Se arrivi ad armarti di fascino e capacita persuasiva, anche se ci perdi in orgoglio, sei tu la migliore se riesci a fare tutto ciò. Il più in gamba è quello che riesce a tramutare i lupi in colombe.
    B) Questo tuo grande sforzo è comunque ricompensato, dall'ottenere quello che vuoi e dal risparmiare soldi in cause eterne e snervanti.
     
  7. Nerone

    Nerone Membro Attivo

    Sarebbe bello se potessi mettere in pratica il tuo consiglio, purtroppo non è questione di orgoglio,è una situazione che dura dal 1991 anni ed in tutti questi non ha mai smesso di procurarmi del male.
    L'appartamento che occupa sopra di me glielo vendetti personalmente, era nuovo, mai abitato , di 110mq oltre terrazzo e giardino e lo pagò in quell'anno 120.000.000 di lire, ma siccome mi ero appena separata ed ero giovane, con due figli, sola e fortemente depressa per il perduto amore, cominciò subito ad abusare della situazione per procurarsi vantaggi che procurassero maggior bellezza e valore al suo immobile devastando per contro il mio appartamento con terrazzo e giardino di sotto. Ti chiederai in che modo? ebbene edificò a 2mt dall'unica finestra di camera mia un muro di contenimento avanzando nella mia proprietà, alto 4mt ,oltre il parapetto, e lungo 27 mt da cui fuoriesce melma verde che si raccoglie alla base di questo muro e lì ristagna divendo il paradiso di zanzare e scorpioni, non pose una griglia lungo il muro per la raccolta acque.Inoltre siccome il loro giardino è terrazzato e resta sopra la mia proprietà e staccato dalla loro porta ecco che han dovuto costruire una passerella che contrariamente a quello che poteva essere fatto hanno edificato sopra l'unica finestra della mia camera togliendomi luce e aria....poi hanno denunciato la mia veranda di 8mq , posta al livello del mio giardino, quindi non dava nessuna noia a loro, in quanto il mio ...grande amore...non l' aveva condonato (i soldi gli servivano per altro) ed io lo dovetti demolire, cioè feci smontare le vetrate e demolire i parapetti su due lati......poi ha fatto ancora altro che non stò a raccontare. Dal 2000 si è accanito per farmi demolire una parete, l'unica che aggiunse il mio ex marito, per creare il bagno di servizio....non perché gli faccia ombra o precluda loro libertà, no, è solo per il piacere di vedermi demolire anche questo pezzetto di casa, il piacere di togliermi il secondo bagnetto...loro ne hanno tre!
    Ho parlato poco fà con l'avvocato che ha seguito la vicenda e mi ha detto che a "parere suo" se il Comune volesse potrebbe fermare il tutto perché l'ordine di demolizione cui fanno riferimento è dell'11/12/2000 e quindi poichè da allora abbiamo fatti altri ricorsi dovrebbero tenerne conto, tuttavia per maggior sicurezza è meglio aggiornare il ricorso alTAR mettendo in evidenza le cose aggiunte...mi chiedo:"perché non scrive direttamente al Comune?" e per far questo ricorso occorrono ancora 1.500.euro...quanto m'è costato questo bagnetto! Ecco Adriano, in "sintesi" qual'é la mia situazione e credimi sono stanca e disperata per tanta cattiveria....pensi che non vorrei fermare tutto? Oh si anche il vicino mi fece sapere che mi avrebbe fatto stare il bagnetto a patto che non gli chieda di mettere in atto la sentenza del giudice che lo obbliga a sbassare il muro a mt 2,60 e mettere alla base di tutta la lunghezza una griglia di raccolta acque...tu avresti accettato? io non l'ho fatto perché lo stesso muro di contenimento è divenuto un mezzo di ristagno acque anche dietro di esso , le acque si raccolgono e causano umidità al mio appartamento che è esposto a nord! Grazie per la pazienza Adriano...se hai qualche consiglio da darmi te ne sono grata.
     
  8. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    E? troppo complessa e incancrenita, mi hai fatto provare della solidarietà a questo tuo calvario, ma non riesco, proprio ad esserti più utile se non ad augurarti il meglio.
    Coraggio, tieni duro, hai due figlie e lotta anche per loro.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina