• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

JR1987

Membro Attivo
Proprietario Casa
Ciao a tutti, vi spiego brevemente...
è accaduto mia nonna è defunta...
io (parlo a nome di mio padre che non c'è più) e l'altro parte non andiamo d'accordo
non ho ereditato nulla ne di liquidità ne di immobili e questo non mi interessa
ma non vorrei dover pagare sanzioni per eventuali successioni non presentate

rischio qualche cosa ? cosa dovrei fare ?
 

vittorievic

Membro Assiduo
Proprietario Casa
scusa l'altro chi è? il fratello di tuo padre, cioè tuo zio, oppure tuo fratello? da quanto tempo è morta tua nonna? aveva dei beni immobili? tipo la casa dove abitava? aveva dei beni tipo ( mobilio di pregio, libretto postale, C/C bancario, automobile, ecc... ecc ...).

Per sapere se è stata fatta una successione e/o pubblicazione di testamento di una persona le possibilità sono varie:
1) visura c/o Agenzia del Territorio - Servizio di Pubblicità Immobiliare (ex Conservatoria) di competenza in base agli immobili. La puoi fare anche su tutto il territorio italiano. Qui i dati li trovi solo se l'Agenzia delle Entrate ha già provveduto a trascrivere la successione e se la stessa è già stata presentata visto che c'è tempo fino a un anno dopo la morte per presentarla senza sanzioni ma nessuno vieta di presentarla anche dopo e, tenendo presente che il testamento non è obbligatorio trascriverlo.
2) visura catastale visto che fatta la successione, si deve fare la voltura catastale per il passaggio dei beni ai eredi.
3) accesso c/o Agenzia delle Entrate di competenza con i dati della persona (cognome e nome) e data di morte. Tieni presente che se non sei un erede e, lo devi dimostrare, ti dicono solo se è stata presentata oppure no la denuncia di successione.
4) accesso alla cancelleria del Tribunale dove aveva l'ultima residenza il defunto per avere copia del eventuale testamento.
 

JR1987

Membro Attivo
Proprietario Casa
si è il fratello di mio padre
di tutti gli immobili se ne è "liberata" donandoli 4 anni fa
della presenza di mobili di pregio, libretti postali, c/c non ne sono a conoscenza perchè gestivano tutto loro (mia nonna e il fratello di mio padre)
 

vittorievic

Membro Assiduo
Proprietario Casa
di tutti gli immobili se ne è "liberata" donandoli 4 anni fa
della presenza di mobili di pregio, libretti postali, c/c non ne sono a conoscenza perchè gestivano tutto loro (mia nonna e il fratello di mio padre)
quando un tizio muore e lascia degli eredi legittimari (coniuge, figli di qualsiasi tipo ed in mancanza dei figli, se esistenti, i genitori) questi se non rinunciano alla eredità sono tenuti a rimettere nel calderone della massa ereditaria il valore attuale di tutte le donazioni che il de cuius (il morto) ha fatto quando questo era vivo. questo perché le donazioni vengono interpretate come anticipi sulla eredità spettante.
Desumo che tua nonna sia morta senza fare alcun testamento comunque i legittimari hanno diritto ad avere, anche in caso di successione legittima (cioè senza testamento) una quota del patrimonio del proprio avo non inferiore alla quota legittima (prevista nella successione testamentaria).
Il tuo caso (successione legittima) vorrebbe che i beni di tua nonna fossero divisi in parti uguali tra suo figlio ancora vivente e te, suo nipote figlio del figlio premorto. Nel calcolare l'importo della massa ereditaria tuo zio dovrebbe mettere il valore della casa avuta in donazione (ed eventuali prelievi fatti dal c/c di tua nonna, magari cointestato).
La situazione non è facile devi andare da un avvocato; il quale si farà pagare per contestare la successione, se è stata fatta da tuo zio. Bisogna ricostruire i beni di tua nonna e, in qualità di erede chiedere in banca o in posta tutti gli estratticonto a lei intestati degli ultimi 5 (meglio 10) anni. E' una operazione fattibile se ti presenti come erede legittimo ma ha un certo costo. Sognati che l'avvocato faccia questa ricerca per te, se lo dovesse fare ti costerà almeno il doppio del tuo costo. Tra l'altro anche la contestazione della successione deve essere fatta dimostrando la presenza di un patrimonio in favore del de cuius e quindi la lesione della quota legittima a te spettante.
Quindi ripeto devi andare da un BUON AVVOCATO, pratico di divisioni ereditarie e non di incidenti automobilistici, perché sarebbe come andare da un oculista per farsi curare l'alluce valgo.
 

JR1987

Membro Attivo
Proprietario Casa
A me non interessa avere nulla in eredità e sapere quello che hanno fatto

non vorrei solo dover pagare imposte o sanzioni per qualche cosa che non ho avuto
 

rita dedè

Membro Attivo
Proprietario Casa
Una situazione simile c’è anche a casa mia..........
Con tutta sincerità spero tanto che i due zii deceduti abbiano fatto testamento e lasciato tutto a dei cugini............
Almeno il problema tasse non mi riguarda...........
Certo ogni tanto mi domando mi arriverà qualcosa da pagare?
Speriamo di no, con mia madre della faccenda non parlo......... mi sembra come di mancarle di rispetto, la erede diretta sarebbe lei e non io........
Anche lei però.......non parla della faccenda,......... non ha parlato più con i suoi due fratelli da una vita........
Tutta na storia strana.........andarci a mettere il naso non mi va........
Una cosa é sicura,se mi arriva qualcosa da pagare,porterò la bolletta ai miei cugini........ e sarà quel che sarà..........
Anche questi cugini però,penso io, potrebbero informarci sulla faccenda,ma non lo fanno,io a chiedere non mi permetto ......... sono degli zii con cui,per rispetto a mia madre non ho avuto chissà che contatti..........
Robe da matti.
 

vittorievic

Membro Assiduo
Proprietario Casa
non vorrei solo dover pagare imposte o sanzioni per qualche cosa che non ho avuto
Sappi che tu sei chiamato all'eredità, per rappresentazione di tuo padre, con gli stessi diritti/doveri di tuo zio.
Ti è stato detto cosa devi fare per verificare se è stata presentata la successione di tua nonna.
Se non è stata presentata e ci sono beni dove è necessaria la trascrizione del passaggio di proprietà o se ci sono beni mobili, immobili, titoli al portatore, contanti, valori preziosi, rendite, pensioni, crediti, liquidazioni quote societarie, azioni, obbligazioni, quote sociali, aziende ecc... ecc... bisogna presentarla, altrimenti ci sono delle penali.
Non si è tenuti a presentare la domanda di successione se si rinuncia all'eredità: questo potrebbe essere un escamotage per non essere rincorso dal fisco.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
È questione dibattuta, ma come esiste la accettazione tacita, esiste informalmente anche la rinuncia tacita. Se un chiamato non presenta la DS entro i 10 anni, teoricamente perde il diritto a succedere.
Ora non pare siano rimasti immobili intestati alla nonna: e l’esistenza di “beni mobili” al momento del decesso è difficile da dimostrare e date le premesse dubito che l’altra parte non abbia provveduto a smobilizzarli a tempo.
 

griz

Oggi è il mio Compleanno!
Professionista
è scritto che gli immobili sono stati donati, se nessuno chiede la riduzione la situazione rimane quella che è
 

JR1987

Membro Attivo
Proprietario Casa
esattamente... gli immobili sono stati donati precedentemente alla morte

quello che c'era sul c/c precedentemente credo sia stato svuotato e portato sul c/c dell'altro erede... a me poco importa

grazie per le risposte
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Il diritto di accettare l'eredità si prescrive in dieci anni.
Ma non perché non si è presentata la dichiarazione di successione.
Si, che la DS sia scollegata alla accettazione o rifiuto, me lo avete insegnato.

Ma è una finezza giuridica al di sopra delle mie capacità di comprensione logica: trovo singolare che uno faccia la DS, paghi i tributi, entro trenta gg, se non addirittura contestualmente alla DS, avvengono le volture catastali ..... ma lui non intende accettare l'eredità,...

Siamo la patria del diritto, ma non la patria del pragmatismo.
 

griz

Oggi è il mio Compleanno!
Professionista
se ha presentato la dichiarazione di rinuncia all'eredità non deve presentare alcuna DS.
da quanto ho capito il postante non ha fatto niente e non vuole fare niente, chiede se vi sia eventualmente una sanzione da parte dell'Agenzia delle Entrate in questo caso, non c'era niente da ereditare in quanto gli immobili sono stati donati e del C/C non sa nulla. Se non fa nulla e non pretende nulla può stare tranquillo
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Manca un piccolo particolare, JR a tuo padre è stato donato qualcosa? se gli è stato donato qualcosa devi vedere se tuo padre ha regolarizzato la successione, ma sappi che se la successione non viene fatta entro un anno entri in sanzione che nessuno ti chiederà ma se passano 5 o 10 anni non ricordo preciso, passato questo tempo non sei più in sanzione, il problema lo potresti avere se la proprietà di tuo padre ricevuta in donazione ( se l'ha ricevuta ) ti è stata passata a te e la vuoi vendere, in quel frangente si dovrà fare la regolarizzazione ecc. ma non è la fine del mondo tante persone la fanno a distanza di anni.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Lorca ha scritto sul profilo di FioreAle.
Ciao,
ho letto della tua disavventura circa l'affitto. Spero di cuore che si sia risolto tutto.

Mi chiedevo come fosse andata con AffittoAccurato perche stavo prendendo anche io in considerazione di fare un contratto con loro.
Puoi condividere qualche suggerimento?
Buongiorno a tutti, sto ristrutturando una casa indipendente, per i pavimenti (legno) e le porte mi sono affidato ad un artigiano della zona, fatto il preventivo e firmato per accettazione ora mi chiede un'acconto del 60 % piu' IVA, considerando che i lavori cominceranno a ottobre è una procedura normale quella di richiedere acconti di questa entità?
Grazie
Alto