• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tigrepuma

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
buongiorno,purtroppo sono vittima di un tale(con moglie),al quale dopo avergli dato la possibilita di stare un periodo in casa mia,mi ha fatto firmare un comodato annuale che io non credevo fosse valido per prendere la residenza dato che non lo abbismo mai registrato,era pattuito che restasse tra noi .Invece il tale non solo ha chiesto e ottenuto residenza seppur per altri 8 mesi(dopodiche sara'abusivo e dovro'sfrattarlo se non lascia l'abitazione)ma contrmporaneamente ha venduto la casa dove risiedeva,a mia insaputa(altrimenti non avrei acconsentito).Il comune non solo ha concesso la residenza a questo con moglie,ma pretende di inserirlo nel mio nucleo familiare,cosa che rifiuto categoricamente di accettare(sono sola e con due figli minori),come devo rifiutare tanto piu di togliere la nostra residenza,dato che di mia proprieta' e non potrei andare altrove(l'appartamento e'diviso in due piani e due entrate).Rifiuto ancor piu di dividere la casa in due appartamenti poiche'dovrei pagare tasse sulla seconda casa e non percepisco alcun compenso datto il comodato gratuito,al quale lui sta bene attento a pagare utenze per non passare dalla parte del torto .Insomma,vorrei mantenere il mio nucleo familiare e senza conseguenze poiche non esiste nesdun legame fi parentela o affettivo con altra famiglia,si tratterra'pochi medi perche purtroppo non posso fare altrimenti,ed ha predo a questo punto con la forza parte della mia casa,cambiandosi anche la serratura dell'entrata superiore .
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Vittima di un "furbone"...ma anche di te stessa.

La storia suona "incompleta" ...perchè diventa difficile credere che si possa dare "comodato" a persone sconosciute.

Ciò detto era nei suoi diritti portare la residenza su locale di cui aveva lecito "possesso".

Occhio che il "contratto scritto" va registrato.

l'appartamento e'diviso in due piani e due entrate
Anche questo "suona" come irregolare.

Nessuna domanda...nessuna risposta/consiglio se non quelli spiegati.
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
Chissà perché ogni volta che si parla di contratto di comodato gratuito a persone non conosciute , mi viene da pensare a un affitto “mascherato”...
Altrimenti chi te lo ha fatto fare ?
 

Tigrepuma

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
me lo ha fatto fare uno che ritenevo amico,e dati gravi problemi miei familiari dovendo assistere costantemente ai miei genitori,mi faceva comodo che ci fosse qualcuno a controllare piu spesso la mia casa,persona che aveva gia casa e residenza altrove,ma che ha venduto la sua casa e contemporaneamente chiesto residenza a casa mia.Si,lo so che sono stata sciocca,ma non credevo,come si evince dai regolamenti,che fosse possibile richiedere residenza senza contratto regolarmente registrato,e credevo inoltre il comune facesse accertamenti in merito a dove questo tizio volesse la residenza,prima di accordargliela.Adesso l'anagrafe mi ha proposto(comunque non lecito)di mettere questo con moglie nel mio stesso stato fmfi famiglia se non voglio venga tolta la residenza a me
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Adesso l'anagrafe mi ha proposto(comunque non lecito)di mettere questo con moglie nel mio stesso stato fmfi famiglia se non voglio venga tolta la residenza a me
Questa è una sciocchezza. L'anagrafe dovrebbe ben sapere che 2 persone conviventi nello stesso appartamento hanno diritto di iscriversi, a semplice richiesta, in due stati di famiglia separati.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Come richiedere due stati di famiglia diversi
Per ottenere due distinti certificati anagrafici e separare i nuclei familiari, dovremo recarci presso l’ufficio anagrafe del Comune di residenza e dichiarare che, tra i conviventi, non esiste alcuno dei vincoli elencati poc’anzi. Quindi, non in tutti casi potremo ottenere un doppio stato di famiglia: ad esempio, se conviviamo con un genitore o un fratello, pur avendo ognuno il proprio reddito e non dipendendo economicamente l’uno dall’altro, esistendo un vincolo di parentela non è possibile separare il nucleo familiare.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Non esistendo vincoli di parentela tra le parti menzionate, mi meraviglio dei dipendenti comunali, che a semplice richiesta avrebbero dovuto iscrivere le persone in 2 stati di famiglia ben separati.
 

Tigrepuma

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
hanno minacciato cge se non voglio facciano parte del mio nucleo familiare mi tolgono la residenza.Nel comune vicino non accettano residenze con comodati,tanto meno con scadenza,ma sembra che ogni comune abbia delle leggi sue e fa come vuole.Non so se un avvocato serio mi puo salvare e riuscire a sbatterlo fuori in tempi brevi,dopo la,scadenza .E
 

Tigrepuma

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
oltretutto non so se devo registrare quanto prima questo comodato,non so se va obbligatoriamente registrato con la controparte(e se lui non vuole?),non so se posso fargli lo sfratto o devo andare per vie giudiziarie,e quanto tempo passera' prima di riuscire a farlo uscire .E
 

Tigrepuma

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
se poi lo mettono nello stato di famiglia con me,c'e'anche il rischio che i tempi di allunghino ulteriormente?
 

Tigrepuma

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Insomma mi sono messa nel sacco da sola,questo inquilino è un ladro che gioca con le leggi fatte apposta per i ladri,e non ho modo di difendermi?Un avvocato con le palle riuscirà a mandarlo via in tempi più brevi e/o a mantenere almeno il mio stato attuale di proprietaria,residente,e nel mio stato di famiglia con i miei bambini?Non ho nemmeno lavoro perché costretta a badare i miei genitori negli ultimi anni,costretta quindi anche ad alloggiare da loro con i miei figli,seppur a 10 km e in un altro comune.Come possono togliermi la residenza in base alle chiacchiere dell'inquilino che sostiene che lui ci sta mentre io non ci sto quasi mai(con la sua presenza adesso tanto meno è la voglia di stare a casa mia,seppur al piano di sotto),che oltretutto lo ritengo pericoloso e sono venuta anche a sapere di suoi precedenti con la giustizia,anche se non hanno niente a che vedere con questioni di alloggio?
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Storia inverosimile. @Tigrepuma ti sei fatta fidata, forse per ingenuità, da uno che ha capito che potrà avere grossi vantaggi. E chissà quale sarà il suo scopo?
Comunque volevo fare notare a te ed a @possessore che il messaggio non si limita ad una sola frase per volta: non c'è limite all'estensione del testo.
Sembrerebbe che l'unico scopo sia quello di incrementare in modo irregolare il numero di messaggi per scalare la classifica degli iscritti.
Altre volte Il Custode è intervenuto per correggere questa anomalia.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Un avvocato con le palle...
...ha il difetto di essere "caro" e se trova il Giudice "buonista di sinistra" non otterrai nulla...specie se si basa sui fatti del tuo resoconto.

Ps.
Spostarsi a vivere dai genitori (comprendo la necessità) è ulteriore aggravante. Il Comune potrebhe giustamente contestarti che non risiedi più in quella casa.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
contrmporaneamente ha venduto la casa dove risiedeva,a mia insaputa
Rileggendo il primo intervento, riscontro che non era tenuto a renderti edotta e tanto meno a chiederti l'autorizzazione alla sua vendita. Difatti, la scelta del comodato gratuito è un accordo fra le parti, a prescindere.
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
Come possono togliermi la residenza in base alle chiacchiere dell'inquilino che sostiene che lui ci sta mentre io non ci sto quasi mai(con la sua presenza adesso tanto meno è la voglia di stare a casa mia,seppur al piano di sotto)
saranno anche chiacchiere ma se corrisponde a verità.
In ogni caso:
l'appartamento e'diviso in due piani e due entrate)
se ti preme non avere questo tizio con sua moglie nel tuo nucleo famigliare, fai fare ad un geometra una pratica di frazionamento per la quale il comodato gratuito si riferirà solo alla parte abitata da costui.
Il comodato gratuito può essere orale oppure scritto. Di solito, il comodato orale lo fanno i genitori per i figli, o per i nipoti, non si fa per gli estranei, anche se presentati dal parroco del paese.
Infine, anche con un contratto di comodato gratuito registrato, se il beneficiario non lascia l'appartamento dovrai ricorrere ad un avvocato.
Quindi guardati allo specchio e recita: "per mea culpa, mea culpa, mea maxima culpa".
 

Tigrepuma

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Nel comodato sono già specificati i vani dati in comodato,non certo l'intera casa,io ricorro alla 447 bis,quindi anticipata,e lui sara fuori entro marzo, per le conseguenze che mi toccheranno, verranno ripristinate una volta che questo lascerà l'immobile .non sarebbe stato cosi difficile se non mi fossi trovata in un comune pieno di ammanicati,peggio di qualsiasi altro paese limitrofo.E che la legge non ammetta ignoranza mi sta bene,ma se ogni comune le modifica a proprio comodo e non pensando a proteggere i suoi cittadini, ben difficile riuscire a salvarsi da delinquenti (ammanicati),che vorrebbero arrivare a prendersi la tua casa levando la residenza a te,con figli minorenni,e magari mettendodi nello stesso stato di famiglia,per aver fatto la cortesia ad un conoscente di poter godere parte della tua casa ti ritrovi magari sotto un ponte.Vergognoso
Mea culpa,mea maxima culpa
 

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
salvarsi da delinquenti (ammanicati),che vorrebbero arrivare a prendersi la tua casa levando la residenza a te
A parte le colpe, anche se prende la residenza li non diventa mica proprietario (perfortuna).
Fai quanto devi fare per mandarlo via, ma non preoccuparti di cose che non esistono.
 

Tigrepuma

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
E'quello che mi avrebbe proposto il vigile,cosi da non dover incorrere in controlli da parte del fisco...mi tolgo io,lascio risiedere solo l'inquilino,pago l'IMU e nessuno dice niente...
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Le richieste non devono essere pubblicate nel box. Questo box può essere utilizzato per indicare una frase di accompagnamento ai messaggi.
Mi auguro che tutto questo un giorno finirà e che ci butteremo alle spalle questa triste vicenda.
Sognatrice '80
Alto