1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. elite1967

    elite1967 Ospite

    Salve a tutti.
    Prima di tutto complimenti per questo forum, gestito e frequentato da persone competenti e disponibili!

    Ecco la mia questione:

    Posseggo due conti correnti all'estero cointestati con mia moglie.
    So che il limite per non dover dichiarare l'esistenza dei conti sul modulo RW è di 10.000€.
    Ma essendo i conti cointestati, il limite è di 10.000€ per persona?

    Ovvero, posso depositare 9.000€ su ciascun conto e non dichiararli sul modello RW?

    Altrimenti, se li dovessi dichiarare, e avendo, per esempio, 9.000€ su ciascun conto, quanto devo dichiarare sul modello RW mio e quanto su quello di mia moglie? 9.000€ su ciascun modulo o 18.000€ su ciascun modulo?

    Spero di essere stato chiaro... :p

    Grazie a tutti
     
  2. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    chiarissimo : per non saper "ne' leggere ne' scrivere "come si dice , personalmente ho sdoppiato tutti i conti con diversi istituti....così nessuno ha nulla da reclamare sugli importi depositati...ciao
     
  3. elite1967

    elite1967 Ospite

    Per quel che ne so io il limite di 10.000€ si calcola sommando tutti i rapporti bancari detenuti all'estero.
    Quindi se hai più conti, non ci guadagni nulla.
    Comunque non risponde alla mia domanda, relativamente ai conti cointestati.
     
  4. manuela311980

    manuela311980 Membro Ordinario

    Proprietario di Casa
    Poichè l’esportazione di denaro all'estero deve passare dal canale bancario, che trasmetterà la segnalazione all’Ufficio di competenza(l’ex Ufficio Italiano Cambi),da questa segnalazione non scaturisce nulla se, la detenzione di quella somma è corretta, cioè diecimila euro, attualmente, per ogni singola operazione.
     
  5. elite1967

    elite1967 Ospite

    Vi ringrazio per i vostri interventi, ma la mia domanda era un'altra.
    Vorrei sapere come mi devo comportare nella compilazione del modello RW nelle condizioni esposte nel primo post.

    Non mi interessa sapere come si può eludere il controllo. Non voglio fare quello.
    Voglio essere in regola al 100% ma non voglio sbagliare.

    Grazie
     
  6. hanton21

    hanton21 Nuovo Iscritto

    non si tratta ne' di eludere ne' altro : mi spiace ma non so nulla dei modelli RW : prova a chiedere alla banca...
     
  7. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Con la Circolare del 13/09/2010 n. 45 - Agenzia delle Entrate - Direzione Centrale Normativa, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che se le attività finanziarie o patrimoniali sono in comunione o cointestate, il quadro RW di Unico deve essere compilato da ogni intestatario, con riferimento all’intero valore delle attività (e non limitatamente alla quota parte di propria competenza), come per esempio, nel caso di un c/c cointestato a entrambi i coniugi.
    In proposito, la stessa Circolare stabilisce che in caso di c/c estero intestato a soggetto residente, sul quale vi è delega di firma ad altro soggetto residente, anche il delegato è obbligato alla compilazione di RW, indicando l’intera consistenza del c/c e, nel caso si tratti di una delega al prelievo, anche i relativi trasferimenti.
     
    A elite1967 e maidealista piace questo messaggio.
  8. elite1967

    elite1967 Ospite

    Perfetto. Grazie.
    Era quello che volevo sapere.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina