1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ralf

    ralf Nuovo Iscritto

    Comincio veramente ad avere dei dubbi se convenga acquistare od andare in affitto.
    a parte le difficoltà di avere un mutuo, poi bisogna considerare le spese per mantenerla, assicurazioni, imprevisti, condominio... chissà qualcuno del forum ha idee al riguardo?
     
  2. simo

    simo Ospite

    Secondo me in questo periodo conviene acquistare visto che i prezzi degli appartamenti sono un pò calati rispetto a qualche hanno fa e anche i mutui sono abbastanza scesi.
     
  3. studioferrara

    studioferrara Nuovo Iscritto

    In affitto almeno sai che oltre al canone (fisso + aumento ISTAT) e all'imposta di registro annua non hai altre sorprese.
     
  4. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Membro Attivo

    ... ma alla fine non hai nemmeno la casa! :fico: :?

    ;)
     
  5. studioferrara

    studioferrara Nuovo Iscritto

    .... è vero ma comunque la casa diventa tua solo dopo 15; 20; 25; 30 o addirittura 40nni, comunque le spese di manutenzione ordinaria e straordinaria e gi importi a volte sono anche notevoli (...oltre al mutuo,non so se mi spiego..). Adesso secondo il mio modesto parere conviene andare in affitto e al limiteinvestire in una casa al mare, giusto per lasciare qualcosa agli eredi. E' ovvio che se si ha la possiblità di investire in contanti il discorso cambia. Si faranno solo i conti con le tasse. A ognuno libera scelta, anche in base ai tempi..... e alle possibilità.
     
  6. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    A mio parere l'acquisto della casa, se possibile, anche se fatto usufruendo del mutuo è più conveniente rispetto all'affitto. Probabilmente il mio convincento nasce anche dal fatto che vivo a Viareggio, dove, a causa del fatto che molti proprietari affittano d'estate realizzando cifre interessanti, è molto difficile trovare degli affitti pluriennali (4+4 o3+2) e quando si trovano il canone mensile si aggira dagli 800 ai 1000 euro per due camere. Stare in affitto vuol dire, nella migliore delle ipotesi, avere ogni 8 anni una spada di damocle sulla testa, qualora il proprietario ti richieda la casa, con tutto ciò che ne consegue.
    Diverso forse sarebbe se ci fossero degli interassanti sgravi fiscali per chi da in locazione un immobile, tipo tassazione fissa al 20% e riduzione dell'ICI. Inoltre , sempre a mio parere, le eventuali cause per sfratto dovrebbero essere più veloci, e permettere al proprietario, di rientrare in possesso dell'immobile entro almeno 6 mesi dall'eventuale inadempimento dell'inquilino.
    Ops!! Forse sono un po' troppo dalla parte dei proprietari???
    Non me ne vogliano gli inquilini, ma credo, che in questo modo, molti proprietari immetterebbero sul mercato più immobili da locare con lo sperato effetto di una riduzione dei canoni e di una maggiore scelta.
    Saluti a tutti.
    JROGIN
     
  7. Valentina86

    Valentina86 Nuovo Iscritto

    per me ACQUISTARE senza dubbio......

    almeno anche se come ha detto qualcuno la casa è definitivamente tua dopo 20-30 o 40 anni...però almeno è pur sempre TUA....nessuno ti caccia fuori.....e se x un affitto paghi tipo 600-700 euro...meglio pagarli x un mutuo...
     
  8. maracaibo

    maracaibo Nuovo Iscritto

    Anch'io sono per l'acquisto...anche perché, ora come ora, con i tassi di interesse così bassi, la rata del mutuo sarebbe comunque più "leggera" dell'affitto mensile...ovviamente fatte le opportune distizioni (dove acquisti casa, a quanto ammonta il mutuo, piano di ammortamento ecc ecc)
     
  9. maracaibo

    maracaibo Nuovo Iscritto

  10. Valentina86

    Valentina86 Nuovo Iscritto

    assolutamente meglio acquistare...smepre se uno può "permetterselo"....xkè noi siamo stati un annetto in affitto abbiamo BUTTATO e REGALATO circa 7000 euro, ma in quel periodo non eravamo in condizioni di poter acquistare casa......ad aprile faremo un anno nella NOSTRA CASA....e ono super felice....
     
  11. gianpaolo

    gianpaolo Nuovo Iscritto

    Io vivo a Venezia e sono in affitto, pago poco meno di 900 euro (e sono davvero pochi qui). Con 900 euro di mutuo non potrei mai comprare casa qui, dove devi spendere 3/400 mila euro per una appartamento da restaurare e almeno altri 200 per il restauro. Penso che starò in affitto tutta la vita e se metterò da parte qualche soldo piuttosto lo investo in una casetta in montagna....
     
  12. Valentina86

    Valentina86 Nuovo Iscritto

    scusami eh...ma 900 euro :shock: :shock: :shock: al mese non li pago nenake io con il mutuo....

    x me sono TROPPI... :shock: :shock: .poi non sò a Venezia i prezzi ke girano ma mi sembra una pazzia pagare 900 euro di AFFITTO.

    e come fai a metterti dei soldi da parte?..avrai uno stipendio gigante....
     
  13. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    cara Valentina86, purtroppo le realta in Italia sono molto differenti a seconda dei luoghi.
    A Viareggio un affitto medio pluriennale, sempre che tu lo trovi :disappunto: , non è inferiore a 800/900 euro mensili anche per immobili di scarsa qualità. :triste:
     
  14. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Ho avuto modo di apprezzare i tuoi interventi, più volte, ed in questo ulteriore caso mi ritrovo nel tuo pensiero con quello che diceva mio padre e io vado dicendo da 30 anni. Il bene degli uni, conduttori, è il bene degli altri, locatori.
    Complimenti.
    Adriano Giacomelli
     
  15. Adriano Giacomelli

    Adriano Giacomelli Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    La razionalità dovrebbe regnare sovrana, ma non è il solo ingrediente che regola questa scelta così impegnativa ai giorni d'oggi.
    Vediamo un esempio terra a terra. Uno paga €*700 al mese di canone, potrebbe pagare un 10/20% in più di mutuo, perchè nel caso di un acquisto, ha un aspetto di capitalizzazione che resterà alla sua persona, o eredi. Le spese condominiali, in entrambi i casi saranno dovute, le spese di riscaldamento, gas, luce ecc.., saranno dovute in entrambi i casi. (Non faccio distinzioni tra I° casa e II° casa) Quindi, se sceglieremo bene e opereremo un oculato acquisto, la casa ci seguirà nel tempo e la riscatteremo divenendo i proprietari. Quando sara nostra avremo conseguito un guadagno da ricapitalizzazione, spesso non indifferente. Gli aspetti pratici, hanno ancora un lato interessante: per esempio, dopo che avremo pagato 5/10 anni di mutuo, e dovessimo avere bisogno di un finanziamento per i più disparati motivi, lavorativi, imprenditoriali, ecc.. qualunque Istituto bancario sarà lieto di valutarlo a fronte di una proprietà che dimostra la vostra solidità economica.
    Aspetti psicologici: abitare una casa in affitto, che il conduttore trascura, che scoraggia investimenti da parte vostra per ovvi motivi di non proprietà ci fa vivere in maniera, spesso mesta. Avete mai pensato, quando il lavandino goccia, se siete in affitto telefonate al locatore, se siete il proprietario cercherete di ripararlo. Ecco, alcuni modi di approcciarsi al problema casa, tutte opinioni rispettabili e perfettibili, ma il bello è che questo investimento ci faccia discutere e confrontare.
    Adriano Giacomelli
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina