1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. brisco

    brisco Nuovo Iscritto

    Salve a tutti,
    da qualche tempo mi balena un'ideuzza nella testa:
    acquistare con la mia ragazza, a Roma, un appartamento mediante mutuo per riaffittarlo recuperando così le rate del mutuo + un piccolo extra.
    E' fattibile?? Vale la pena?
    Quali sono le spese da considerare quando si affitta un appartamento??

    Inoltre per evitare incovenienti futuri pensavamo di mettere tutto per benino su carta....
    Ci conviene costituire una società? Quali sono i costi? Quali i vantaggi?
    E se in futuro volessimo chiedere un altro mutuo sarebbe possibile sfruttare come fonte d'entrata il suddetto affitto?

    Spero di essere stato chiaro.. i dubbi sono tanti ed è difficile comprimere tutto in poche righe.
    Grazie anticipatamente
     
  2. montaga69

    montaga69 Nuovo Iscritto

    molto difficile darti risposte esaustive perche' il tema si presta a molte considerazioni. Qualche consiglio te lo do: 1) una societa' per un solo immobile costa troppo e con la riforma della tassazione degli affitti, non conviene comunque 2) la convenienza del mutuo e' sulla abitazione principale, in quanto hai sgravi fiscali, su una seconda casa da affittare conviene molto meno 3) potete cointestarvi casa, mutuo e contratto di affitto per evitare discussioni in futuro 4) ti consiglio di farti un piccolo "business plan" della cosa,( costi e ricavi ), per capire se e' fattibile 5) per avere un mutuo serve un reddito, che puo' essere dato anche , in tutto o in parte, da una locazione
     
  3. brisco

    brisco Nuovo Iscritto

    ok grazie...
    i tuoi consigli sono già un buon punto di partenza..
    domanda stupida:
    ma chi paga le tasse relative all'appartamento dato in affitto???
    cioè l'entrata dell'affitto andrà ad incidere su quale dei due proprietari??
     
  4. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Ogni proprietario dovrà dichiarare quanto percepito in base alla quota di proprietà. :daccordo:
     
  5. brisco

    brisco Nuovo Iscritto

    ok...
    e se acquisto casa con le agevolazioni per prima casa... poi la rivendo rispettando i tempi della legge... posso acquistare di nuovo casa come se fosse la prima????
     
  6. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    A favore di coloro che vendono l’immobile per il quale al momento dell’acquisto
    hanno fruito dei benefici previsti per la “prima casa” (descritti
    al capitolo 2), la normativa vigente riconosce un credito d’imposta se
    entro un anno dalla vendita acquistano un’altra abitazione non di lusso
    costituente “prima casa”.
    Il credito d’imposta spetta ai contribuenti che non sono decaduti dal
    beneficio “prima casa”, ed è pari all’ammontare dell’imposta di registro,
    o dell’IVA, corrisposta in relazione al primo acquisto agevolato. In ogni caso, non può essere superiore
    all’imposta di registro o all’IVA dovuta in relazione al secondo acquisto.

    Vedi pagina 23 di :
    http://www.agenziaentrate.it/wps/wc...ERES&CACHEID=b4d05500426dcec8adebbfc065cef0e8
    :daccordo:
     
  7. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    Tranquillamente ed inoltre avresti il credito d'imposta come ben spiegato da maidealista nel post precedente.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina