• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

ralf

Nuovo Iscritto
Si parla molto della certificazione energetica,non c'è riunione di condominio dove l'argomento non venga tirato in ballo,l'amministratore dice che non riguarda il condominio,in sostanza chi la deve fare ed in quali casi?
grazie
 

geom

Nuovo Iscritto
Dal 1° luglio è scattato l'obbligo di dotare dell'attestato di certificazione energetica tutti gli edifici o porzioni di edifici trasferiti a titolo oneroso, come previsto dall'articolo 6, comma 1-bis, lettera c) del Dlgs 192/2005. Il documento deve essere redatto da un professionista iscritto all'apposito Albo dei Certificatori (diverse Regioni l'hanno già istituito, definendo anche le modalità per l'iscrizione e verificando le competenze dei certificatori), a cura e spese del soggetto venditore.
 

Oronzo Crescenzio

Membro dello Staff
La certificazione energetica non è altro che un certificato dal quale si può capire come è stato realizzato l' edificio dal punto di vista dell' isolamento della coibentazione.
 

Ottavio Locatelli

Nuovo Iscritto
Con il D.Lgs. del 19/08/2005 n. 192, nel testo modificato dal D. Lgs. 311/06, attuativo
dell’art. 7 della Direttiva 2002/91/CE, sul rendimento energetico dell’edilizia (Riferimenti
Regione Piemonte: L.R. n. 13 del 28/05/07 e succ. Delibera Giunta Regionale n. 43-11965 del
04/08/09), è stato introdotto nel nostro ordinamento giuridico l’obbligo di dotazione degli
immobili di un nuovo documento: l’ “Attestato di Certificazione Energetica” (ACE) che
dovrà accompagnare le fasi della costruzione, della vendita e della locazione degli edifici.
Nel caso di compravendita di un intero immobile o di singole unità immobiliari, l’attestato di
certificazione energetica è allegato al contratto a cura del venditore. Nel caso di locazione di
un intero immobile o di singole unità immobiliari , l’attestato di certificazione energetica è
messo a disposizione del locatario o ad esso consegnato in copia dichiarata dal proprietario
conforme all’originale in suo possesso.
L’Attestato di Certificazione Energetica ha la funzione di raffigurare un quadro d’insieme
delle prestazioni energetiche effettive dell’unità immobiliare, in termini di consumi, rendimento
energetico e potenzialità inquinanti, raffrontate ai valori a norma di legge, con una serie di
consigli per il miglioramento della resa energetica dell’immobile ed la conseguente
classificazione energetica dell’immobile stesso (Classe A, B, C, ecc.).
 

case & affari srl

Nuovo Iscritto
geom ha scritto:
Dal 1° luglio è scattato l'obbligo di dotare dell'attestato di certificazione energetica tutti gli edifici o porzioni di edifici trasferiti a titolo oneroso, come previsto dall'articolo 6, comma 1-bis, lettera c) del Dlgs 192/2005. Il documento deve essere redatto da un professionista iscritto all'apposito Albo dei Certificatori (diverse Regioni l'hanno già istituito, definendo anche le modalità per l'iscrizione e verificando le competenze dei certificatori), a cura e spese del soggetto venditore.
:ok:
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Lorca ha scritto sul profilo di FioreAle.
Ciao,
ho letto della tua disavventura circa l'affitto. Spero di cuore che si sia risolto tutto.

Mi chiedevo come fosse andata con AffittoAccurato perche stavo prendendo anche io in considerazione di fare un contratto con loro.
Puoi condividere qualche suggerimento?
Buongiorno a tutti, sto ristrutturando una casa indipendente, per i pavimenti (legno) e le porte mi sono affidato ad un artigiano della zona, fatto il preventivo e firmato per accettazione ora mi chiede un'acconto del 60 % piu' IVA, considerando che i lavori cominceranno a ottobre è una procedura normale quella di richiedere acconti di questa entità?
Grazie
Alto