1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. MariaMastrorosa

    MariaMastrorosa Nuovo Iscritto

    Buonasera nel 2008 ho sopportato delle spese di ristrutturazione per un importo di euro 60.500,00, nella dichiarazione ho detratto soltato il limite massimo di euro 48.000, 00, nel 2009 ho sopportato altre spese di importo di euro 45.760,00 cosa devo scaricare per quest'anno?
    Grazie della risposta.
     
  2. maidealista

    maidealista Fondatore Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Il beneficio sul quale calcolare la detrazione spetta fino al limite massimo di spesa di 48.000 euro da suddividere in dieci anni.
    Dal 1° ottobre 2006, l’importo massimo di spesa (48.000 euro), per cui è possibile fruire dell’agevolazione IRPEF, va riferito alla singola unità immobiliare e non più ad ogni persona fisica che abbia sostenuto le spese.
    Di conseguenza, tale ammontare va suddiviso fra tutti i soggetti aventi diritto alla detrazione (ad esempio marito e moglie cointestatari di un’abitazione possono calcolare la detrazione spettante sull’ammontare complessivo di spesa di 48.000 euro).
    Nel caso in cui gli interventi consistano nella prosecuzione di lavori iniziati negli anni precedenti,
    sulla singola unità immobiliare, ai fini della determinazione del limite massimo delle spese detraibili occorre tenere conto delle spese sostenute negli anni pregressi.
    Per esempio, per le spese sostenute nel corso del 2007 per lavori iniziati in anni precedenti, si avrà diritto all’agevolazione solo se la spesa per la quale si è già fruito della relativa detrazione non ha superato il limite complessivo di 48.000 euro.
    I contribuenti di età non inferiore a 75 e 80 anni possono ripartire la detrazione rispettivamente in cinque o tre rate annuali di pari importo.
    Possono optare per questa diversa ripartizione della detrazione anche per le spese sostenute in anni precedenti.
    http://www.agenziaentrate.it/wps/wc...ERES&CACHEID=b817df80426dc23e98b59bc065cef0e8
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina