1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. gioriv

    gioriv Membro Attivo

    Salve,tra breve dovro' mettere in sicurezza esternamente un immobile composto da 2 appartamenti,uno dei quali è mio.Infatti è in stato di degrado e per non incorrere in crolli abbiamo deciso di smantellare le parti pericolanti.IL lavoro verra' eseguito con un cestello .Quali documenti devo richiedere all'impresa che eseguira' i lavori perche' tutto sia fatto secondo legge e sicurezza sul lavoro?grazie a chi mi rispondera'.
     
  2. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Interessa anche me. ti faccio compagnia nell'attesa.
     
  3. Il medico della casa

    Il medico della casa Membro Attivo

    I lavori come quello che descrivi, ovvero di demolizione parziale in fase di crollo imminente sono fra i più pericolosi in assoluto. I rischi esistono sia per il personale che partecipa ai lavori, che potrebbe restare ferito o peggio, e sia per le opere da non demolire, le quali invece potrebbero crollare a loro volta.
    E' fondamentale che affidi l'incarico ad un Tecnico abilitato, meglio se Ingegnere, esperto in demolizioni, il quale redigerà un progetto tecnico esecutivo, ed un conseguente progetto di sicurezza (POS) idoneo all'intervento programmato. Sarà poi lui a richiedere all'impresa tutto ciò che occorre, come qualificazione, dotazione di mezzi ed attrezzature, curriculum lavori, assicurazione dei lavoratori ed RC, DURC ecc.
    Questi sono i cosiddetti requisiti tecnico-professionali ai sensi della L. 81/2008 e s.m.i.
    Ricorda che il Committente, ovvero il proprietario dell'immobile è corresponsabile in caso di incidente sia civilmente che penalmente, e che solo con un buon Tecnico potrai portare avanti lavori di questo tipo, dove i rischi sono enormemente più alti di ciò che si immagina.
    Saluti
     
    A gioriv piace questo elemento.
  4. bender71

    bender71 Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    mi associo in pieno con "il medico della casa"
    buona fortuna
     
  5. jul

    jul Nuovo Iscritto

    Al di la dei documenti da richiedere all'impresa, che sicuramente sarà in regola, vorrei dirti di non avere paure circa l'intervento e non capisco tanto allarmismo. A Roma se ne fanno decine e decine al giorno e non succede mai nulla . La sicurezza per questo genere di lavori è considerata da tutti elemento primario . Quindi rivolgiti ad un buon tecnico e vedrai che tutto andrà per il meglio.
     
    A gioriv piace questo elemento.
  6. raffaelemaria

    raffaelemaria Membro Assiduo

    Professionista
    In cosa consistono le parti pericolanti da smantellare? sono strutturali o di finiture?
     
  7. carlo62

    carlo62 Nuovo Iscritto

    C'è un refuso che mi permetto segnalare. Il documento redatto dal tecnico per conto della committenza è il PdSC (piano di sicurezza e coordinamento). Il POS (piano operativo di sicurezza) sarà redatto dalla ditta esecutrice delle opere qualora non sia un lavoratore autonomo (soluzione assolutamente inaccettabile a priori stante la tipologia di lavoro da eseguire). Scusate l'intromissione. Saluti. Carlo
     
    A gioriv piace questo elemento.
  8. Il medico della casa

    Il medico della casa Membro Attivo

    C'è stato un piccolo lapsus: il POS è il documento che dovrà produrre l'impresa dopo aver preso atto del Piano di Sicurezza e Coordinamento (qualora vi siano più imprese in cantiere) o del DUVRI (qualora sia un'unica impresa a svolgere le opere). Il Tecnico incaricato dovrà in primis valutare le reali condizioni di rischio e pericolo derivanti dalle attività previste, ed in ogni caso verificare la corrispondenza e la coerenza dei citati documenti alle disposizioni di legge.
    Saluti
     
  9. gioriv

    gioriv Membro Attivo

    Grazie per le risposte ,le parti da demolire sono costituite da intonaco ammalorato in vari punti e da tavelle del tetto che anch'esse sono a rischio caduta.Considerato che tutto cio' avviene in una palazzina che da' sulla pubblica strada,la preoccupazione è grande.Il lavoro si dovrebbe svolgere in un paio di giorni al massimo.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina