• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

lodolupolo

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Buonasera.
Quesito di oggi è: il padre vuole donare i suoi terreni al figlio.
Possiede: Seminativo per 23.47 Are per R.D. €. 21.62 e R.C. €.7,78 + Pascolo per 0,80 are R.D. €. 0,05 e R.C. €. 0,02.
Quanto può costare la donazione, escludendo la variabile delle competenze del notaio?
GRAZIE
 

BeppeX88

Membro Attivo
Proprietario Casa
Perché ho già avuto risposta una risposta, sintetica, non articolata, di 6000€. E mi è sembrato caro.
Scrivi ad un altro notaio, di solito sono precisi e dividono le voci di spesa. Quando ho avuto bisogno ho mandato la richiesta dettagliata via mail ad una decina di notai della mia zona e mi hanno risposto in un paio di giorni
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
il padre vuole donare i suoi terreni al figlio.
Possiede: Seminativo per 23.47 Are per R.D. €. 21.62 e R.C. €.7,78 + Pascolo per 0,80 are R.D. €. 0,05 e R.C. €. 0,02.
Quanto può costare la donazione, escludendo la variabile delle competenze del notaio?
GRAZIE
Se fosse un terreno in zona agricola, avrebbe un valore minimo. Diverso il discorso se, sebbene catastalmente fosse seminativo, ma ricadesse in zone edificabile, ovviamente, il suo valore sarebbe notevolmente superiore. Conseguentemente anche il costo dell'atto raggiungerebbe una cifra differente. E' necessario conosce in che destinazione urbanistica ricade ed il prezzo di mercato che vige localmente.
 

BeppeX88

Membro Attivo
Proprietario Casa
Non so, la gente si perde in un bicchiere d'acqua. Mandare una mail con i dati a qualche notaio sembra una soluzione impossibile. Vogliono la risposta pronta e consona alle loro aspettative, e subito
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho affittato a un inquilino con figli in età scolare un alloggio al 2° p. di un piccolo condominio. Il fornaio del p.t., si è lamentato "pesantemente" con me perchè i suddetti figli (ora in DAD) lo disturbano durante il giorno. Ho invitato civilmente il padre a moderare l'esuberanza dei ragazzi ma inutilmente. La domanda è: Qual è la mia responsabilità circa il diurno disturbo arrecato al fornaio?
Buongiorno. Mio figlio è proprietario di un locale di 35 mq. adibito a magazzino, classe C2 ubicato nel cortile di un palazzo, piano terra. Desiderando cambiare la destinazione d'uso, per realizzare ad esempio un piccolo laboratorio, deve avere il consenso del condominio, con delibera assembleare?
Alto