1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. virgilio

    virgilio Membro Attivo

    Professionista
    Ciao a tutti, vi sarei grado chiarirmi in che modo è possibile acquistare un bene ipotecato, sul quale ci si vanta già dei diritti, rivenienti da successione leggittima? Se si, con quali modalità?
    E come si può rintracciare il curatore fallimentare?
     
  2. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    La domanda è bella ed interessante ma, così come viene posta ,per me è molto vaga e generica in quanto non precisa niente di prticolare.
    Se devo rispondere così a secco devo dirti che è possibile tutto , basta sapere se ti sta bene acquistare nella attuale situazione. Per avere delle risposte certe è necessario fornire informazioni mirate.
    Intanto per avere una idea precisa sullo stato attuale del bene oggetto di diatriba sarebbe necessario fare una visura ipo-catastale e vedere cosa grava sullo stesso.
    Sul bene cosa grava? Una ipoteca ( volontaria o legale) . Chi l'ha messa? a fronte di che cosa? di che importo é? quali sono questi problemi ereditari? Suppongo che alla base ci sia un fallimento ma è ancora aperto?
    Come è possibile rispondere alla tua complessa richiesta?
    L'unica risposta certa che ti posso fornire è che per sapere notizie sul curatore fallimentare basta andare in tribunale sez. fallimenti e chiedere informazioni in proposito.
    Può darsi però che qualche altro partecipante del forum possa fornire maggiori precisazioni.
    Ciao, Alberto
     
  3. virgilio

    virgilio Membro Attivo

    Professionista
    x Alberto Fontanelli,
    Ti ringrazio per la risposta, perchè mi hai comunque messo in grado di poter conoscere, sia il debito che vi grava, che il Curatore.
    purtroppo erano solo quelle le notizie che avevo. A risentirci,Ciao
     
  4. Ennio Alessandro Rossi

    Ennio Alessandro Rossi Membro dello Staff

    Professionista
    Dal punto 3 pare di capire che trattasi di bene oggetto di esecuzione immobiliare; se la procedura è agli inizi o l' asta non è imminente , intervenendo sull'avvocato del creditore si può tentare di comperare "a stralcio" ossia proponendo una somma X alla banca, supponendo che sia questa la creditrice; in questo caso bisogna farsi assistere da un esperto perchè vanno analizzate tutte le problematiche sottostanti alla provenienza ( se sono state rispettate le quote spettanti ai legittimari in occasione della successione e se vi sono altri creditori che potenzialmente potrebbero iscrivere ipotecae che andrebbero tacitati ). In seguito al successo della transazione l'avvocato farà gli atti per sospendere la procedura esecutiva

    Se mancano meno di 30 gg all'asta, la procedura non è piu' interrompibile e bisogna tentare l'assegnazione in sede di gara ( asta senza incanto o asta con incanto, secondo l'ordinanza ). L'eventuale assegnazione tramite decreto giudiziale comporterebbe (salvo rari casi) l' effetto "purgativo" di tutte le trascrizioni e pignoramenti in circolazione .

    Per rintracciare il curatore fallimentare ed il grado della pratica occorre rivolgersi, come già detto, alla Cancelleria Civile presso il Tribunale che gestisce il fallimento (che è quello della sede dell'impresa e non il luogo ove è ubicato l'immobile)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina