• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tizio

Nuovo Iscritto
Egregi Signori,

vorrei sottoporre alla Vostra attenzione le condizioni contenute nell'atto di mutuo che ho fatto.
Praticamente stiamo parlando di un mutuo a tasso variabile della durata di 35 anni (100%) con
una sola possibilità di passaggio al fisso.
Mi aiutate a capire nel caso di passaggio al fisso:
- Gli interessi vengono conteggiati in base al capitale residuo / durata residua del mutuo alla
data del cambiamento OPPURE devo ripagare gli interessi ripartendo dall'inizio del contratto?

Grazie mille in anticipo.
 

Allegati

A

AlbertoF

Ospite
Caro tizio,
leggendo le condizioni di mutuo espresse nell'allegato mi sembra che tutto sia molto chiaro: Mi spiego meglio : in esso viene riportato che " ..... in tal caso le parti stabiliscono sin d'ora che il tasso nominale annuo fisso da applicare CON DECORRENZA DALL'INIZIO DELL'AMMORTAMENTO DELLA PRIMA RATA UTILE SUCCESSIVA LA RICHIESTA SCRITTA PRESENTATA DAL MUTUATARIO sarà ........ ed inoltre recita " corrispondente al N° DI ANNI DI DURATA RESIDUA DEL FINANZIAMENTO....."
Quindi si evince che il cambio di tasso avverrà dopo 30 giorni dalla comunicazione scritta ed agirà sul residuo debito che risulterà in quella occasione dal piano di ammortamento in tuo possesso per tutta la durata di tempo residua.
ciao
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho comprato una casa e nel giardino si trova un palo del Enel "morto", nel senso che nessun cavo elettrico è attaccato e secondo me nessun cavo era mai stato attaccato, il precedente proprietario non lo dava fastidio, ed io vorrei togliero ,
vorrei un consiglio a chi devo contattare per rimuoverlo,
al comune o al enel
grazie
Salve ho in comproprietà una strada privata i miei dirimpettai hanno l'accesso pedonale di servizio possono entrarci anche in macchina tengo a precisare che hanno il passo carrabile è l'ingresso principale con numero civico su altra strada
Alto