1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. emilia carla

    emilia carla Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Vorrei sottoporvi un quesito che riguarda una anziana zia non sposata e senza figli.
    E' proprietaria di un appartamento e di un conto corrente bancario.
    Aveva due sorelle decedute entrambe. La prima ha un figlio, l'altra ne ha sei, di cui due deceduti con figli.
    Alla sua morte come andrà divisa l'eredità?
    50% al figlio della prima sorella e il restante 50% ai sei figli della seconda sorella, oppure in parti uguali ai sette nipoti ?
    I figli dei nipoti deceduti hanno diritto ad una quota dell'eredità ?
    Se facesse testamento, può escludere qualcuno di essi dall'eredità, per esempio il figlio unico della prima sorella che è sempre stato assente, oppure gli spetta comunque una quota dell'eredità ?
    grazie per le risposte che potrete darmi.
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Senza testamento, 50% al figlio della prima sorella e il restante 50% andrà diviso in sei parti uguali, e andranno ai sei figli dell'altra sorella. Le parti spettanti ai figli premorti andranno ai loro figli.
    Se facesse testamento, non essendoci eredi legittimari (i nipoti non lo sono), potrebbe liberamente destinare tutto il suo patrimonio a chi vuole.
     
  3. arciera

    arciera Membro Senior

    Proprietario di Casa
    accidenti!! una risposta esaurientissima in 4 parole!! complimenti.:shock:
     
  4. emilia carla

    emilia carla Membro Junior

    Proprietario di Casa
    testamento

    Grazie per le risposte ,chiarissimo !

    Il testamento deve essere registrato presso un notaio o basta un semplice testamento scritto a mano?
    Nel secondo caso per essere valido che caratteristiche deve avere?
    Grazie in anticipo !
     
  5. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    secondo me il testamento è meglio farlo redigere da un notaio che ascoltate le volontà del testante lo scrive in modo corretto.
    Il testamento fai da te è ugualmente valido e deve rispettare alcune caratteristiche per la sua efficacia: scritto tutto a mano, di pugno del testante, che oltre a specificare in modo dettagliato cosa lascia ai beneficiari identificati, in modo inequivocabile, deve inserire la firma leggibile e la data del giorno in cui ha scritto il testamemento. sembra facile ma molti sbagliano o fanno confusione ad indicare cosa lasciano ed a chi.
     
  6. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    La firma è la firma. Che debba essere "leggibile" non è previsto da nessuna norma.
     
  7. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se fai uno scarabocchio e qualcuno vuole invalidare le disposizioni testamentarie inizia proprio da li. Comunque volevo significare che la firma deve essere riconosciuta come appartenente al testante. Così va bene?
     
  8. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Se uno ha sempre firmato con uno scarabocchio, e poi sottoscrive il testamento con una firma "leggibile", qualcuno che volesse invalidarne le disposizioni testamentarie comincerebbe proprio da lì. :)
     
  9. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Nemesis c'é poco da fare il sarcastico. Quando ci sono soldi in gioco ho visto fratelli sbranarsi per dei motivi risibili. Pensa con un testamento olografo che fa grandi differenze tra i beneficiari e ne esclude addirittura qualcuno. La prima cosa che si sostiene e l'apogrifità della firma del testante. Se uno redige un testamento equo e lo firma con una firma leggibile, contrariamente allo scarabocchio che è uso fare, penso che nessuno faccia obiezioni. Se invece il testamento non è equo ed al posto della abituale firma leggibile c'é uno scarabocchio il testamento ha grandi probabilità di essere annullato. questo per due motivi il primo è proprio la firma non abituale il secondo è la sperequazione dei lasciti.
    Nel mio precedente intervento avevo specificato che la firma deve essere riconosciuta come quella che abitualmente eseguiva in vita il de cuius.
    Altrimenti chiunque può scrivere un testamento olografo e firmarlo con uno scarabocchio, darlo ad un avvocato con il quale si è messo d'accordo, e presentarlo per la registrazione della successione.
     
  10. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    E' richiesta l'autenticità della sottoscrizione e la non lesione dei diritti dei legittimari.
    La non "sperequazione dei lasciti" non è prevista dalla legge.
     
  11. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    E allora? L'autenticità della sottoscrizione da cosa è provata?
    Mi risulta che in caso di contestazioni di un testamento olografo si guarda la scrittura di tutto il testamento ed in modo particolare la firma. I convenuti al banchetto dell'eredità, ed anche gli esclusi, sono quelli che sostengono l'autenticità o meno della mano che vergato il testamento.
    Se non ci sono contestazioni in questo senso non si fanno perizie calligrafiche.
    Io mi ero spinto un pò più avanti: avevo scritto che se la firma del testamento olografo non è quella che abitualmente redigeva il de cuius quando era in vita, e se la divisione ereditaria è contestata perché palesemente favorisce una parte, per me, ci sono fondati motivi per dichiarare nullo il testamento.
    Il testamento così redatto, con firma dubbia, potrebbe essere impugnato anche nel caso di suddivisione equa della eredità. Ma mi spieghi per quale motivo i beneficiari dovrebbero farsi la guerra se sono stati trattati con equità? C'é forse un obbligo da dare da mangiare agli avvocati?
     
  12. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Non certamente dalla leggibilità della sottoscrizione, come da te precedentemente affermato.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina