• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Jaems 1

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Buongiorno vorrei fare in modo di portare a conoscenza il mio caso citato nel mese di dicembre ; odore urina all’accensione condizionatore .partendo dal sifone del condizionatore e spaccando il pavimento l’idraulico con sorpresa e stupore ci ha informato che il sifone del condizionatore essendo che contiene 15Ml di acqua di condensa asciugandosi perché si usa poco si svuota e siccome qui e la bella sorpresa scarica nella braga del Water gli odori di urina arrivano dalla biologica . Bella sorpresa ora dovrò rifare il pavimento del bagno e spostare la linea di scarico condensa ringraziando l’idraulici che ha fatto questa porcata . Io e mio marito ci siamo chiesti ma si potrà chiedere i danni ? Ci sono quando si fanno impianti regole norme da applicare accettiamo idee e consigli
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Io e mio marito ci siamo chiesti ma si potrà chiedere i danni ?
Intentare una "causa" per una cosa simile è un rischio.
Significa anticipare soldi, sacrificare tempo ed avere la speranza di ottenere ragione.
Non è facile dimostrare il danno.
ps
C'è da restar basiti per la faciloneria di certi "professionisti".
 

Jaems 1

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Eh si è stata una ottima idea spero per l’idraulici che sia fallito xche se lo rintraccio rintraccio sto pensando sul da farsi ....,.
Ps: io che ho fatto l’idraulico 40 anni lo sapevo che non si può scaricare la condensa nella braga wc ... e con il tempo ho scoperto come mai quando accendevo il condizionatore nel salone si sentiva odore maleodorante di urina ecco svelato il mistero.....
 

Jaems 1

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Intentare una "causa" per una cosa simile è un rischio.
Significa anticipare soldi, sacrificare tempo ed avere la speranza di ottenere ragione.
Non è facile dimostrare il danno.
ps
C'è da restar basiti per la faciloneria di certi "professionisti".
Lo immagino ma non demordo nel frattempo ho avvisato l’amministratore che la colonna di scarico wc che prosegue a tetto e sottodimensionata che manca di ventilazione parallela è secondaria e visto che la colonna e condominiale e la braga e di propietà mia vedremo cosa dice del problema ... vedremo
 

Jaems 1

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Buongiorno Sig Gianco il sifone esiste è un sifone si adatto di quelli comuni quando si installano condizionatori ma è un sifone che contiene 15ML DI CONDENSA TROPPO POCO EVAPORA anche quando funziona il condizionatore per effetto delle pressioni che si creano nella colonna di scarico del bagno non avendo installato la ventilazione parallela ma neanche là secondaria di svuota è un bel problema questo lavori non si fanno ora è un bel problema ... e non è facile risolverlo ....
 

Jaems 1

Membro Ordinario
Proprietario Casa
@Jaems 1, se posso darti un consiglio: potresti inserire un sifone nello scarico delle acque di condensa, evitando di sobbarcarti oneri ulteriori e rogne.
@Jaems 1, se posso darti un consiglio: potresti inserire un sifone nello scarico delle acque di condensa, evitando di sobbarcarti oneri ulteriori e rogne.
Buongiorno Sig Gianco il sifone esiste è un sifone si adatto di quelli comuni quando si installano condizionatori ma è un sifone che contiene 15ML DI CONDENSA TROPPO POCO EVAPORA anche quando funziona il condizionatore per effetto delle pressioni che si creano nella colonna di scarico del bagno non avendo installato la ventilazione parallela ma neanche là secondaria di svuota è un bel problema questo lavori non si fanno ora è un bel problema ... e non è facile risolverlo ....
 

Jaems 1

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Buongiorno Sig Gianco il sifone esiste è un sifone si adatto di quelli comuni quando si installano condizionatori ma è un sifone che contiene 15ML DI CONDENSA TROPPO POCO EVAPORA anche quando funziona il condizionatore per effetto delle pressioni che si creano nella colonna di scarico del bagno non avendo installato la ventilazione parallela ma neanche là secondaria di svuota è un bel problema questo lavori non si fanno ora è un bel problema ... e non è facile risolverlo ....
Ps: non bisognavano scaricare nella braga wc senza competenze se non sai fare alcuni lavori o interpelli un esperto i non si fanno xche poi i problemi sono dell’utente , sto valutando un’eventuale responsabilità del costruttore in funzione di un vizio occulto,,,,
 

Jaems 1

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Ps: non bisognavano scaricare nella braga wc senza competenze se non sai fare alcuni lavori o interpelli un esperto i non si fanno xche poi i problemi sono dell’utente , sto valutando un’eventuale responsabilità del costruttore in funzione di un vizio occulto,,,,
Starà tremando dalla paura
Bhe io non starei tranquillo , comunque chi non è tranquillo e sicuramente il costruttore che torta finita e responsabile e se non riesco a un risarcimento del danno visto che in estate dopo infarto faccio fatica a respirare quando sono a cena e l’ho Installato x migliorare la mia vita è respirazione sono problemi x il costruttore te lo assicuro in un modo o nell’altro ( e ti notifico che dovrà risarcire i condomini x aver scaricato acque nere in acque bianche condominiali del condominio io recupero ci metto dentro anche questo danno e se questo non sarà sufficiente ti dico anche che sono pronto a mostrare i denti e andare in procura a segnalare l’abuso da semplice sanzione si subirà anche il penale se non è ragionevole e consapevole che i lavori bisogna seguirli . Ora visto che il comune ha fatto la perizia e il costruttore aveva il permesso di scaricare le acque nere in un’altra via ora penso che il suo pensiero sia un po’più definisca lei come definirlo ....
 

BeppeX88

Membro Attivo
Proprietario Casa
Ti assicuro che il costruttore, in tutto questo, è quello che dorme meglio di tutti. Evidentemente non hai mai avuto a che fare con un costruttore
 

Jaems 1

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Ti assicuro che il costruttore, in tutto questo, è quello che dorme meglio di tutti. Evidentemente non hai mai avuto a che fare con un costruttore
Bhe sei troppo sicuro , nell’ultima tua considerazione su di me che evidentemente non ho mai avuto a che fare con i costruttori ti sbagli , vai a vederti i post precedenti vedi ( abuso paesaggistico di 13 garage ) sanzionato il costruttore con 1.060,00 euro ogni garage , rileggiti i post scarico fogna villette in acque bianche garage ( perizia comunale scarico abusivo senza permesso lo scarico gli era stato permesso in altra via dal comune non nelle nostre acque bianche , ti può bastare ... ho avuto a che fare ??? Ed ora una buona serata la regola del non c’e due senza il tre chissà magari che si realizzi ....
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Buongiorno Sig Gianco il sifone esiste è un sifone si adatto di quelli comuni quando si installano condizionatori ma è un sifone che contiene 15ML DI CONDENSA TROPPO POCO EVAPORA anche quando funziona il condizionatore per effetto delle pressioni che si creano nella colonna di scarico del bagno non avendo installato la ventilazione parallela ma neanche là secondaria di svuota è un bel problema questo lavori non si fanno ora è un bel problema ... e non è facile risolverlo ....
Basta aumentare la capienza del sifone ed il problema è risolto.
 

Jaems 1

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Basta aumentare la capienza del sifone ed il problema è risolto.
Vedrò di cercarlo perché l’idraulico neanche l’ispezione ha lasciato sarà una bella caccia al tesoro per cercarlo comunque grazie del consiglio come sempre molto gentile anche se tutta la spesa sarà a mio carico perché l’idraulico è fallito e il costruttore non so fino a che punto lo posso citare , certo è che se avessero seguito i lavori anche se ha scaricato nella braga wc non sarebbe stato un problema se avesse fatto la ventilazione parallela e anche quella secondaria, ma sarebbe stato chiedere troppo per noi che abbiamo accquistato e pagato con mutuo avere gli impianti in a regola d’arte e rispettare le normative UNI-EN 12056 /2-2001 ma queste norme le rispettano le persone serie ... grazie mille per il consiglio sig Gianco
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Se hai manualità, puoi realizzare il sifone curvando il tubo di scarico, facendo attenzione a posizionare l'estremità dello scarico all'interno alla colonna, rivolta verso il basso. Altra regola è che fra lo scarico della macchina deve essere più alto rispetto a tutto il tubo e fra il primo e lo scarico ci deve essere un avvallamento nel cui tratto si soffermerà la condensa prima di scaricare sulla colonna, creando un sifone che ti isolerà dalle esalazioni fognarie.
 

Jaems 1

Membro Ordinario
Proprietario Casa
Se hai manualità, puoi realizzare il sifone curvando il tubo di scarico, facendo attenzione a posizionare l'estremità dello scarico all'interno alla colonna, rivolta verso il basso. Altra regola è che fra lo scarico della macchina deve essere più alto rispetto a tutto il tubo e fra il primo e lo scarico ci deve essere un avvallamento nel cui tratto si soffermerà la condensa prima di scaricare sulla colonna, creando un sifone che ti isolerà dalle esalazioni fognarie.
Grazie sig Gianco farò così ma penso che non risolverò molto perché qui in paese ho sentito un idraulico dopo aver spaccato muro e pavimento x arrivare alla braga , l’idraulico dice che siccome la colonna di scarico che funge salendo sopra il tetto e piccola essendo diametro 80mm e non essendoci nemmeno la ventilazione primaria ne la ventilazione parallela risolverò poco. Certo è che mi ha informato non hanno rispettato le normative UNI-EN 12056/2 -2001 . È vero che non sono obbligatorie ma in certi casi è cogente quindi inderogabile ....ora valuterò se spendere soldi e non risolvere niente o affrontare il costruttore . Grazie ancora x il suo consiglio
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho affittato a un inquilino con figli in età scolare un alloggio al 2° p. di un piccolo condominio. Il fornaio del p.t., si è lamentato "pesantemente" con me perchè i suddetti figli (ora in DAD) lo disturbano durante il giorno. Ho invitato civilmente il padre a moderare l'esuberanza dei ragazzi ma inutilmente. La domanda è: Qual è la mia responsabilità circa il diurno disturbo arrecato al fornaio?
Buongiorno. Mio figlio è proprietario di un locale di 35 mq. adibito a magazzino, classe C2 ubicato nel cortile di un palazzo, piano terra. Desiderando cambiare la destinazione d'uso, per realizzare ad esempio un piccolo laboratorio, deve avere il consenso del condominio, con delibera assembleare?
Alto