1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. vix66

    vix66 Nuovo Iscritto

    Buon giorno,

    mi appresterò, a breve e come venditore, a firmare un preliminare di compravendita del mio immobile sul quale c'è una ipoteca con mutuo residuo di 59.000 circa.
    Premetto che quest'ultimo è stipulato con WOOLWICH che prevede la sua estinzione con valuta uguale alla scadenza della rata in essere (nel mio caso il primo di ogni mese) con le seguenti modalità: bonifico bancario o versamento assegno c/o una loro sede e che non forniscono alcun funzionario all'atto del rogito e nessuno spazio nella loro sede.
    Detto questo arrivo al dunque.
    Il mutuo esistente dovrà essere estinto con l'importo che mi da l'acquirente al rogito tramite il suo mutuo poichè ha richiesto quasi l'80% del valore di vendita ed un anticipo di circa 25mila euro, al compromesso, che mi servirà a fermare una nuova casa.
    Posso far modificare il compromesso in modo da non aver problemi ? In genere viene detto che all'atto dello stesso l'immobile dovrà essere libero da ipoteche, ma io non posso firmare per questo .... Posso far specificare che il debito residuo sarà estinto contestualmente al rogito con parte dell'importo mutuo acquirente ? Grazie per una risposta !
     
  2. cristianorossi

    cristianorossi Membro Ordinario

    Professionista
    Salve, non ho ben capito ma, normalmente, chi vende estingue il mutuo contestualmente alla vendita (rogito) dell'immobile tramite anche i soldi versati dall'acquirente. Lo svincolo è istantaneo tramite un funzionario della banca mutuataria presente al rogito (bene la frase "estinzione contestuale al rogito", è una prassi normalissima), se la banca non concede il funzionario allora è un problema. Come si fà ad acqustare una casa ancora ipotecata senza la sicurezza che lo svincolo avvenga in un secondo tempo? è un rischio enorme, troppo grande ed irresponsabile. Devi fare in modo di accordarti con la banca sul modo di svincolo contestuale al rogito; sennò come fai a vendere? dopo la spiegazione della banca chiedi anche al notaio se la metodologia è corretta, e chiedi anche ad un tecnico di fiducia che spesso i consigli li danno gratuiti, così evitiamo di rivederci su PROPIT.IT se non per i saluti (e non per altri malanni).
    saluti
     
  3. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    Per Vix66,
    la tua situazione è caratterizzata da concomitanze che purtroppo sono in conflitto l'una con l'altra.
    Sarebbe possibile fare tutto normalmente come specificato nel compromesso cioè togliere l'ipoteca contestualmente alla firma dell'atto di vendita.
    Bisognerebbe però avere una visione coompleta di come funzionano i mutui e le rispettive ipoteche.
    Se l'acquirente avesse una mentalità "allargata"e potesse fare mente locale con adeguate informazioni corrette saprebbe che ,nel vostro caso, non rischierebbe niente.
    Infatti la vale solo per il debito del mutuo e non può essere utilizzata dalla Wool Wich per altri scoperte che potrebbe vantare nei confronti del venditore: Inoltre con il pagamento del residuo debito non esiste più il credito della banca quindi l'ipoteca risulta inefficace.
    Comunque alla firma dell'atto notarile il venditore rilascerà contestualmente al notaio un ordine irrevocabile di addebito da bonificare alla banca per l'estinzione del debito.
    Contemporaneamente andate alla filiale della Woowich e chiedete la cancellazione della ipoteca.
    Però il compratore dovrà pazientare qualche giorno perchè la banca finanziatrice del mutuo svincolerà la somma in favore del compratore solo dopo il consolidamento della nuova iscrizione ipotecaria che per la banca sarà formalmente di secondo grado ma sostanzialmente di primo grado.. Quindi alla fine dei conti ,con un poco di buona volontà ed affidando tutti i compiti al notaio, andrà nel giro di una quindicina di giorni tutto a posto.
     
    A vix66 piace questo elemento.
  4. vix66

    vix66 Nuovo Iscritto

    per Alberto Fontanelli

    Naturalmente grazie.

    Sicuramente il modo c'è, e sono io che forse mi sto fasciando la testa ma, visto che ancora devo firmare il compromesso per la vendita, mi voglio premunire avvisando l'acquirente sulla situazione che poi è scaturita dal suo importo elevato di mutuo richiesto.
    Volevo precisare che la richiesta della cancellazione dell'ipoteca avviene automaticamente dopo il pagamento del debito residuo e sarà certificata entro e non oltre 30 giorni.
     
  5. AlbertoF

    AlbertoF Ospite

    Meglio così. Allora se fai il tutto per premunirti ti consiglio,con calma, di esporre il tuo caso ad un notaio e seguire i suoi consigli.
    Ciao
     
  6. dierre

    dierre Nuovo Iscritto

    Ciao a tutti

    L'ipoteca viene cancellata dopo 40 giorni circa dall'estinzione del mutuo. Pertanto il notaio deve scrivere sull'atto che sull'immobile grava questa ipoteca, che verra' cancellata non appena verra' estinto il mutuo attuale. La banca del compratore iscriverà un'ipoteca di secondo grado, che diventerà di primo dopo i 40 giorni.
    Non temere, il notaio sa come fare.
    Saluti
     
  7. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    dubito molto che la banca dell'acquirente accetti di iscrivere ipoteca di secondo grado e non di primo.
    Solitamente in questi casi, contestualmente all'estinzione del debito, il funzionario della banca (che però mi sembra di capire in questo caso non venga all'atto) con scrittura notarile rilascia l'autorizzazione all'estinzione dell'ipoteca di primo grado. In questo caso la seconda banca non farà problemi.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina