1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.
  1. Acacerulen

    Acacerulen Membro Ordinario

    Attualmente solo la compagnia di navigazione GNV autorizza i cani a bordo, tutte le altre prevedono che il cane sia rinchiuso nel canile di bordo. 10-11 ore da solo è contro l'attuale normativa di legge perchè ciò è assimilabile a maltrattamento. Che ne pensate ?
     
  2. Nemesis

    Nemesis Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Quale normativa di legge prevederebbe l'assimilazione a un "maltrattamento"?
    P.S.: non esistono reati non penali.
     
  3. Acacerulen

    Acacerulen Membro Ordinario

    maltrattamento animali. Il cane o altri non deve essere lasciato solo per più di 6 ore anche in casa (vedi regolamento animali comunali), la solitudine può portare alla morte l'animale, ecc.
     
  4. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    allora i canili di terra, sia comunali che privati, sono tutti fuori legge secondo Acaceluren.
    Il fatto è che, mentre per l'uomo andare in giro per il mondo per scoprire nuovi territori è un piacere, per il cane non lo è.
    Il cane ha un suo territorio dove abitualmente vive, non sente la necessità di cambiare territorio, a mene che non sia costretto da un suo simile che lo caccia oppure perchè l'uomo da cui dipende lo sposta.
    Tu conosci il tuo cane, se pensi che non possa sopravvivere lontano da te per 11 ore, usa l'areo per spostarlo.
    Francamente a me darebbe fastidio usare una cuccetta sapendo che chi l'ha usata prima magari ci ha tenuto sopra il cane: a casa propria uno lo può fare, in una stanza che viene usata a rotazione da diverse persone no.
     
  5. erwan

    erwan Membro Attivo

    capisco che non sia piacevole, ma scrivere che potrebbe morire un animale perché è stato lasciato solo per 10 ore?

    :shock:
     
  6. sergioxcase

    sergioxcase Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    La stessa pulizia di un locale deve essere fatta in maniera diversa se vi è presente un cane, avete mai osservato la quantità di pelo che l'animale lascia in un stanza?, addirittura esistono apparati aspirapolvere diversificati (iRobot per esempio) con i modelli "Pet", ciò significa che dovrebbe essere applicato un diverso sistema complessivo di gestione con i relativi costi, tra l'altro non sono rare le persone che hanno allergia ai peli degli animali domestici, cosa che complicherebbe ulteriormente il processo.
     
  7. Acacerulen

    Acacerulen Membro Ordinario

    se parli con cognizione di causa allora hai ragione ma se non hai elementi e sono solo tue supposizioni ti invito a fare un giro nei motori di ricerca e ricercare viaggiare con cani o animali e vedi la risposta oggettiva

    io possiedo un iRobot pet e ti assicuro che non ha nulla di diverso dagli altri modelli

    vigili e carabinieri hanno denunciato proprietari cani solo per aver lasciato in auto per meno di mezz'ora un cane con finestrini che permettevano la circolazione d'aria

    l'esempio fatto non va bene altra cosa sono canili ed altro. Circa il resto è solo filosofia, guarda la rete e informati sui maltrattamenti. Circa il fatto che in una cabina possa aver dormito un cane ti rispondo che anche a me da fastidio dormire dove ha dormito un essere umano non pulito magari con pidocchi e pulci. Il personale deve garantire la pulizia. E' stupido il proprietario che fa dormire il cane nel letto della cuccetta ma è lo stesso cane che non ci dorme ritenedolo non suo e dorme nel pavimento. La cabina serve proprio per non dare fastidio agli altri passeggeri. Circa il viaggioo in aereo fai una visita sui motori di ricerca e vedi la casistica.

    la domanda importate è se avete ragione sul fatto che il cane o altri animali domestici debbano viaggiare in appositi spazi per le ragioni da voi manifestate, perchè GRANDI NAVI VELOCI lo permette e addirittura i cani possono circolare nelle navi dove esiste anche l'angolo bisogni.

    e nelle stanze degli Hotel non ti da fastidio dormire in materasso sporco e chissà chi ci ha dormito magari un malato contaggioso. Ho trovato hotel a Roma anche a 4 stelle non perfettamente puliti.
     
  8. erwan

    erwan Membro Attivo

    non ho trovato articoli sulla "morte per solitudine".
    se la sistemazione è in locali sufficientemente ventilati vedo un disagio ma nessun pericolo fatale!
     
  9. Acacerulen

    Acacerulen Membro Ordinario

    forse non hai cercato bene ed in ogni caso sto parlando di danni che subiscono gli animali a causa delle imposizioni delò trasportatore
     
  10. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Acacelerum: il fatto è che quando si "umanizza" un animale domestico incominciano i guai. Farsi un cane è diventato quasi un "obbligo morale" ,e poi le strade delle grandi città sono piene di escrementi che il padrone del cane non raccoglie. Vivo in un quartiere abitato dalla "classe media" vedo questa gente che passeggia munita di due o tre sacchettini, tuttavia gli escrementi ci sono: incomincio a pensare che siano quelli della periferia che alla mattina presto vengono in città per far marcare il terittorio al loro cane. Nel condominio dove abito una famiglia ha preso un cane: il marito parte il lunedì e torna il venrdì, la moglie lavora il pomeriggio e la figlia lavora tutto il giorno. Il cane quando è lasciato solo abbaia ed ulula. In modo particolare il sabato sera quando marito e moglie escono per andarsi a divertire, la figlia fa lo stesso, ed i ******** che stanno a casa si sciroppano per 4 o 5 ore questo tormento, in quanto chi rincasa per primo non lo fa prima dell' una di notte. Purtroppo la giurisprudenza italiana (non quella tedesca per esempio) è diventata "canara" pure lei: il cane ha diritto di abbaiare mentre le persone non hanno diritto di riposare o di stare in santa pace. Lo stress degli umani sottoposti ad abbaio molesto non se ne occupa nessuno. Se il cane si stressa a farlo viaggiare con qualunque mezzo (auto, treno, nave aereo) perchè volete portarvelo assieme a tutti i costi? Lasciatelo da un parente. Ho un amico che quando va in vacanza con la famiglia porta il cane per 2 o 3 settimane dai genitori.
     
  11. erwan

    erwan Membro Attivo

    forse, ma se vuoi sensibilizzare perché non indichi qualche articolo tu?

    beh, ma se i cani asfissiano o sono lasciati senz'acqua allora non c'entrano più nulla le ore di solitudine....
     
  12. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Io non vorrei dormire dove è passato un cane. quando l'ho avuto ha sempre dormito in giardino e se partivamo lo affidavamo a persone di fiducia che lo trattavano con i guanti bianchi. Se Acacerulem non vuole far viaggiare il suo cane come previsto dalla compagnia può prendere l'aereo, in caso contrario può evitare spostamenti che a suo giudizio causino indicibili sofferenze e inerrarabili rischi per il suo animale. Una coppia di amici londinesi con un gatto troppo vecchio e malato per sopportare spostamenti in aereo viene ogni anno in Italia in auto. Il fatto che ci siano alberghi sporchi, uomini incivili etc etc non rileva.
     
  13. Acacerulen

    Acacerulen Membro Ordinario

    condivido tutto ciò che hai scritto sul disturdo dei cani in condominio, ciò oggi non è possibile (alla pubblicazione nella G.U.) per effetto della nuova legge sulla riforma dei condomini, ma lo era ed è anche adesso io ho chiamato i vigili perchè un cagnetto abbaiava insistentemente al piano di sopra a causa della mancanza dei proprietari che chissa dove erano andati. Sono venuti hanno visto dove era il cucciolo hanno fatto il verbale e messo la multa. Circa i bisogni dei cani è normale che i marciapiedi delle città siano sporchi perchè esistono proprietari di cani maleducati sono quelli stesi proprietari che gettano la gomma da masticare che va sotto le scarper della gente che cammina, che gettano le cicche per terra, bottiglie, lattine, fazzoletti, ecc. eppure c'è il cestino per i rifiuti ed i cassonetti ... circa l'umanizzazione dei cani lasciamo perdere leggiti il concetto di branco ecc., condivido con te che avere un cane non deve essere una moda ma una scelta di vita perchè è un essere vivente che porta impegno, che deve essere seguito, che non deve disturbare a chi ha fatto una scelta diversa. A proposito della cacca sai quante volte ho messo il piede io malgrado ci sto attento affinche il mio cane non la mangi ? e quante volte ha messo la zampa il mio cane ?

    cerca su GOOGLE: VIAAGGIARE CANE MORTE e vedrai la casistica.

    www.dogwelcome..it

    mi chiedo sulla base di quello che avete scritto: perchè gli animali di piccola taglia possono stare in cabina sia in aereo(nel trasportino) che in nave ? E le allergie dove le mettiamo, le puzzette, abbaiare, vomitare, ecc....a si hanno iRobot pet che rimedia durante il viaggio ...
     
  14. pimol

    pimol Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Puoi sempre evitare di andare in Sardegna. O di avere un cane se ci vuoi/devi andare.

    P.
     
  15. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    infatti. ma ammetterai che, se è possibile mettere nel trasportino un gatto o un cagnolino piccolo non è possibile fare altrettanto con un alano. In ogni caso non possono volare anche le donne incinte, i neonati di pochi giorni e nessuno fa tante storie. spostarsi non è una terapia salvavita. se sono incinta di 9 mesi rinuncio a volare (perchè nessuno mi ha imposto di avere figli) dato che non posso imporre a centinaia di persone di subire disagi connessi ad un mio eventuale malore e/o ad assistere in diretta alla nascita di mio figlio. Se ho un neonato di due giorni faccio lo stesso per l'evidente motivo che non posso rischiare di bloccare tutti facendoli, che so atterrare a Parigi anzichè ad hong kong perchè mio figlio non gradisce il volo. Insomma come dici tu, il cane è un essere vivente e va rispettato come vanno rispettati gli altri essseri viventi. pertanto sta al proprietario, così come al genitore, adeguare i suoi piani alle esigenze del cane o del figlio senza disturbare i suoi simili. il mio cane soffre la nave, l'auto, l'aereo etc? lo lascio a casa e se soffre per la mia mancanza sto a casa con lui.
     
  16. adimecasa

    adimecasa Membro Storico

    Professionista
    le compagnie che permettono l'attraversamento dei cani in box sono a posto, non a posto sono quelle che permettono che i cani vanno ad urinare sulla moquette e sulle scale, 10 ore non sono tante se hanno acqua e cibo, come pure gli esseri umani che le passano, chi è fortunato in cabina e chi meno sulle poltrone o:rabbia: sdraiati per terra
     
  17. Acacerulen

    Acacerulen Membro Ordinario

    a me non risulta che a una donna incinta o a un neonato sia proibito volare, mi puoi fornire normativa ? Io ho volato con neonato (non mio)
     
  18. erwan

    erwan Membro Attivo

    ok: vedo diversi casi di cani lasciati chiusi in automobile d'estate, un caso di un cane caduto dalla banchina, un caso di un cane deceduto nel suo trasportino nel reparto passeggero...

    di solitudine non si parla...
     
  19. Acacerulen

    Acacerulen Membro Ordinario

    lasciamo stare il sistema dei trasporti spesso si è trattati come animali visto che tutti voi avete evidenziato la distinzione con gli esseri umani che condivido ma non giustifico. Ripeto quanti di voi non hanno mai gettato una gomma, sigaretta o fazzolettino per terra ?

    senza offesa, ma questa è una risposta da cani... quindi se sono sardo o residente in Sardegna, magari per lavoro devo stare non devo spostarmi o non devo avere un cane. Complimenti ! hihihihi rido per non piangere ! naturalmente presumo sia una battuta/provocazione la tua e per questo la condivido.
     
  20. arianna26

    arianna26 Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non credo ci sia una normativa. ci sono però regole decise dalle singole compagnie. ovviamente non ho letto le norme di tutte le compagnie ma molte non accettano donne incinte di 8 mesi (qualcuna vuole il certificato medico di abilità al volo) e neonati al di sotto dei tre mesi.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.

Condividi questa Pagina