• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

gabr31

Membro Junior
Proprietario Casa
buongiorno a tutti gli amici del forum, oggi vi devo chiedere se posso agire in qualche maniera nei confronti dei condomini del mio palazzo. Nel palazzo dove abito hanno avuto la brillante idea di vendere tre dei 16 appartamenti e contemporaneamente si sono messi ad effettuare lavori di ristrutturazione pesanti ( martello pneumatico per la rimozione di pavimenti e rifacimenti di bagni) in casa non si vive più. Hanno messo nella bacheca condominiale tre bei cartelli di inizio lavori senza una data di fine. uno dei tre si è presentato alla mia porta chiedendomi l'ora in cui fermarsi (ora di pranzo) e poi non si è mai fermato alle 13 alle 14 alle 15 fa come vuole. Sono tre settimane che è diventato un incubo. Cosa posso fare? Aiuto
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
hanno avuto la brillante idea di vendere tre dei 16 appartamenti e contemporaneamente si sono messi ad effettuare lavori di ristrutturazione pesanti
Quindi non si tratta di lavori condominiali (ossia su parti comuni del palazzo), ma ristrutturazioni di appartamenti da parte dei nuovi proprietari. E' un fatto abbastanza comune nei condomìni, dove le proprietà delle singole unità immobiliari cambiano nel corso degli anni.

Cosa posso fare?
Per prima cosa io controllerei il Regolamento di Condominio, che in genere stabilisce degli orari e dei limiti per le attività rumorose, e pure il Regolamento di Polizia Municipale del Comune dove si trova l'immobile. Regolamenti che devono essere rispettati da chi esegue i lavori.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Oltre al RdC esistono anche delle normative Comunali...e potresti minacciare una denuncia.

Coinvolgi anche i rispettivi proprietari...unici responsabili in primis.
 

gabr31

Membro Junior
Proprietario Casa
Il regolamento di condominio dice dalle 13 alle16 pausa. Ma anche dalle 8 alle 13 il martello pneumatico sulla testa mi sembra troppo....
 

gabr31

Membro Junior
Proprietario Casa
Proprio di questo articolo avevo bisogno. Grazie... ora mi attivo in questa direzione. Grazie ancora sapevo di poter contare su di voi.
 
  • Mi Piace
Reazioni: uva

Fift@

Membro Attivo
Professionista
Mettiti l'anima in pace e sopporta con pazienza, ovvio che hai ragione ma prima di risolvere qualcosa i lavori saranno belli che finiti. Ricorda anche che con queste persone dovrai averci a che fare per molti anni per cui cerca, per quanto possibile, di mantenere rapporti tranquilli
 

gabr31

Membro Junior
Proprietario Casa
beh si ma.... la comprensione deve stare solo dalla mia parte e i nuovi condomini possono fare e disfare a loro piacimento?
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Ma anche dalle 8 alle 13 il martello pneumatico sulla testa mi sembra troppo..
Ma se e quando toccherà a te come pensi di agire?

Perché è sacrosanto contestare il non rispetto delle regole...facile lamentarsi a prescindere...ma bisogna anche capire che per fare i lavori non hanno ancora inventato la bacchetta magica.
 

gabr31

Membro Junior
Proprietario Casa
Hai ragione... quando ho fatto io i lavori ho rispettato gli orari e nessuno si è lamentato ma la maleducazione è un'altra cosa.
 

fasa78

Membro Attivo
Impresa
La maleducazione a volte regna sovrana... anche da me c'è questa regola, eppure i lavori li fanno lo stesso.....
 

gabr31

Membro Junior
Proprietario Casa
Volevo chiedervi una cosa ancora, sul foglio di inizio dei lavori deve (per legge) esserci scritta anche una data approssimativa della fine oppure potrebbero andare avanti all'infinito?:preghiera:
 

Fift@

Membro Attivo
Professionista
Un paio di settimane e poi finisce, scusa ma chiedere a loro cosa ti costa? Anche se fosse obbligatoria la data di fine lavori e non l'avessero messa, cosa fai un reclamo?
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Volevo chiedervi una cosa ancora, sul foglio di inizio dei lavori deve (per legge) esserci scritta anche una data approssimativa della fine oppure potrebbero andare avanti all'infinito?:preghiera:
La data di fine non si mette non per malvagità, ma perché spesso e volentieri non può essere rispettata. Pensa ad esempio alle lavorazioni su un lastrico solare di proprietà esclusiva di un singolo condomino: fissano una data di inizio, ma poi non posso spartire con lo smantellamento di mattonelle e massetto perché il giorno fissato per l'inizio lavori piove a dirotto da mattina a sera ininterrottamente. A maggior ragione, anche la data di fine è aleatoria, per questo non viene indicata.
Ti conviene chiedere agli addetti ai lavori, precisando educatamente che purtroppo a causa di questi rumori non riesci più a riposare.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
tre dei 16 appartamenti e contemporaneamente si sono messi ad effettuare lavori di ristrutturazione pesanti
Ti ha detto bene che hanno iniziato tutti e tre assieme a fare i lavori.
Se li avessero fatti in serie, il tempo massimo di attesa sarebbe potuto essere 3+3+3=9 anni.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

ALICE55 ha scritto sul profilo di Alessia Buschi.
ciao ti chiedo scusa se ti scrivo qua ma ho cercato molto nel sito e non sono riuscito a trovare la soluzione al mio problema...avrei una richiesta da farti/vi in privato ...c'è un modo per scrivere in privato ad un amministratore ?...scusa di nuovo il disturbo probabilmente sto sbagliando ma non sapevo dove scrivere...ciao di nuovo e grazie....
Buongiorno a tutti, sono proprietaria di un locale commerciale categoria C1 - 87 mq, mi hanno proposto di venderlo con un contratto Rent to buy oppure con un contratto preliminare di compravendita con consegna anticipata. Non avendo nessuna conoscenza di tali procedure, ringrazio chiunque possa informazione sulla diversità dei due contratti e suggerimenti utili da tener presenti per non incorrere in fregature.
Alto