1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. supersofi

    supersofi Nuovo Iscritto

    buonasera a tutti ,vorrei esporre il mio problema che da dieci anni non mi fa' vivere.cominciano dall inizio,ho un terreno di circa 4000 mt,siamo 3 eredi e circa 11 anni fa' ci e stato proposto dal comune di cedere ad uso gratuito 700 mt di terreno per costruire un parcheggio pubblico per la scuola che e' li' davanti,e loro in cambio ci avrebbero dato la possibilita di edfiicare(il terreno era agricolo).Visto che tutti e 3 avevamo bisogno della casa abbiamo deciso di accettare.E qui comincia l odissea....noi facciamo una proposta dove chiediamo la possibilita di edificare una trifamiliare a questo punto loro rispondono che lo scambio deve essere equo quindi mi richiedono 1000 mt per il parcheggio (gratuito)in piu lo devo pagare ,e mi stabiliscono anche la cifra(100 mila euro)il tutto e' legato a una convenzione che il comune stabilira'(quando non lo so' perche tutt oggi nn e' ancora pronta)dopo quattro anni cioe' nel 2004 si degnano di adottare questa proposta e dopo mille problemi il terreno diventa edificabile con pubblicazione al burt a luglio 2007.Nel 2006 viene arrestato il sindaco e diversi membri del comune per pratiche riguardanti l edilizia quindi la finanza prende visione di tutte le pratiche in atto ,mi arriva una sospensione temporanea dall edilizia dove dicono che le pratiche al momento sono bloccate,cosi ripassa un anno.Dal 2007 comincio a pare l ICI circa 3800 euro l anno ,a marzo 2010 mi arriva da pagare l ICI anche per gli anni 2005 e 2006 cioe(secondo loro)per gli anni in cui il terreno era" presunto edificabile",7mila euro di ICI con tanto di sanzioni e interessi.Nel frattempo ho anche pagato la plusvalenza22mila euro (applicando imposta sostitutiva)altrimenti sarebbero stati il doppio poi l architetto (chiaramente consigliato da loro)20 mila euro per aver fatto solo disegni sbagliati,cosi ci siamo rovinati economicamente(on progetto approvatosiamo tutti operai che ce la fanno a stento ad arrivare a fine mese)cosi 2 di noi hanno deciso di vendere con progetto approvato io invece volevo ancora costruire(con quali soldi non lo so')questa benedetta casa.Ed eccoli che mi tirano fuori anche l edilizia convenzionata(questa mi mancava)cioe vogliono stabilire loro il prezzo di vendita con tanto di graduatoria ,pretendono che venda a prezzi bassissimi dopo che mi hanno fatto modificare 6 volte il progetto e mi hanno fatto fare case super lusso con tanto di marmi sassi a vista colonne e tutto un po' addirittura anche le piante in giardino le scelgono loro(hanno litigato tra di loro 5 mesi per l ulivo e la pianta del cappero)e io intanto stavo qui ad aspettare i suoi comodi.Non sappiamo piu cosa fare ,ci troviamo un terreno edificabile vincolato in tutti i versi ,se non gli faccio ilparcheggio non costruisco ,non posso vendere alle sue condizioni qualcuno ci consigli cosa fare,so che ci dovremmo affidare a un legale ma non abbiamo possibilita'.Ci ritroviamo un terreno edificabile senza poter farci niente e oltretutto ci costa una fortuna ..................Cosa dobbiamo fare?vi prego datemi un consiglio grazie

    supersofi
     
  2. leontino

    leontino Nuovo Iscritto

    Professionista
    un bel problema che non si può risolvere senza conoscerlo a fondo. Un consiglio e rivolgersi ad un legale molto fidato.
     
  3. supersofi

    supersofi Nuovo Iscritto

    grazie del consglio signor leontino penso anch io che l unica soluzione sia questa.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina