• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

lasvegas

Nuovo Iscritto
Conduttore
buongiorno,lo sporto del tetto del nostro condominio si e' danneggiato qualche mese fa e su intervento dei vigili del fuoco e' partita una segnalazione al Comune che ci haintimato di eseguire i lavori in un mese.L'impresario contattata abbiamo saputo dopo ha impiegato un ponteggio non a norma e ci ha fatto pagare l'IVA nonostante il regime forfettario e su nostre rimostranze si e' dimostrata reticente aducendo scuse risibili.Cosa mi consigliate di fare per riavere almeno i soldi dell'IVA che si e' intascato illegalmente?grazie mille
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Se era in esenzione di IVA come ha fatto ad emettere una fattura, assoggettandola all'IVA? Non sarà che vi stia chiedendo il rimborso delle spese le cui fatture comprendono l'IVA? In tal caso sarebbe regolare.
 

davideboschi

Membro Junior
Proprietario Casa
abbiamo saputo dopo ha impiegato un ponteggio non a norma
Il rischio è stato suo, ora se il ponteggio è stato smontato non potete dimostrare nulla e anche se lo poteste (con foto o video ad esempio) non servirà certo a farvi avere i soldi dell'IVA
ci ha fatto pagare l'IVA nonostante il regime forfettario
Dovreste avere un preventivo e un consuntivo dettagliati.
Se il consuntivo è maggiore del preventivo, ma l'IVA non è esposta in fattura, avete ben poco da discutere, specie se avete già pagato.

Se qualcosa non va nei lavori dell'impresa o dell'artigiano, la cosa migliore è non pagare fino a che tutto è fatto a regola d'arte, carte incluse.
La gente si dà da fare, se deve ancora essere pagata.
Una volta presi i soldi, sparisce.
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Oggi tutte le fatture sono elettroniche se la fattura è intestata al condominio dovrà essere l'amministratore ad andare sul cassetto fiscale e vedere se la fattura è stata emessa per quale importo e in quale regime fiscale, poi vi ha firmato una quietanza? anche se il pagamento dovrebbe essere stato fatto con sistema tracciabile altrimenti è tutto un papocchio, pertanto se avete le prove una letterina ufficiale dove spiegate che si sono sbagliati se poi restano silenti segnalazione alla tributaria
 

griz

Membro Storico
Professionista
Oggi tutte le fatture sono elettroniche se la fattura è intestata al condominio dovrà essere l'amministratore ad andare sul cassetto fiscale e vedere se la fattura è stata emessa per quale importo e in quale regime fiscale
è stato scritto che è in regime semplificato quindi la fattura è cartacea e su questa non può essere espost al'IVA
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
L'impresario contattata abbiamo saputo dopo ha impiegato un ponteggio non a norma...
E quindi?
Quale "danno" vi sarebbe derivato?
A posteriori sembra la vostra una puntualizzazione "risibile".

ci ha fatto pagare l'IVA nonostante il regime forfettario
Non spieghi tante cose (composizione Condominio, presenza di amministratore, contratto appalto,) quindi si possono fare una infinità di illazioni.
Presumo che il conto sua stato saldato con assegno o bonifico...ma vi abbiano comunque rilasciato un documento cartaceo prima di emettere il pagamento...quindi potevate leggere e contestare prima di firmare.

Quanto all'IVA non se la intasca l'impresa ma lo Stato...e non mi risulta credibile che abbiate cercato specificatamente buna ditta in Regime Forfettario per risparmiare l'IVA.

A prescindere su tale riparazione l'IVA è al 10%.
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Cosi come è impostato il discorso sembra che il condominio rimasto deluso di qualcosa ha cercato il pelo nell'uovo e accortosi dell'IVA in fattura cerca di "recuperare l'IVA " ma poi mi domando hanno pagato vedendo il totale della fattura? pertanto se il totale della fattura era di € 110 non vedo cosa possono recuperare, il totale è totale, se invece la ditta ha emesso fattura per un totale di € 100 e loro hanno effettuato un pagamento di € 110 si sono sbagliati e devono avere i 10 € che hanno pagato in più.
Poi non credo che la ditta abbia emesso fattura con la specifica € 100 + IVA al 10% = €110 perché solo in questo caso avrebbero effettuato un illecito sempreché sia in regime forfettario, oppure ha superato la soglia del forfettario e pertanto si è ritrovata a regime normale... "quién sabe"
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Se hai una buona scusa, non usarla mai.
Se hai una buona scusa, non usarla mai.
Alto