• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
Io questo tipo di inquilini manco li faccio venire in agenzia, li congedo già al telefono! 😎
Una sana punta di sadismo autodifensivo!
Si ma con gli studenti o i giovani lavoratori a termine che cercano stanze in affitto o monolocali come fai ? Forse non li tratti, ma ultimamente sono questi che vanno a vedere 50 locali e poi non si ricordano nemmeno quelli che gli erano piaciuti.
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
coi clienti far finta che non ci sia disponibile nessun affitto
Mi pare un modo di lavorare un po' strano.

Se un proprietario ti incarica di affittare il suo immobile, che senso ha non prendere in considerazione potenziali conduttori fingendo che la tua agenzia non ha nessun appartamento da proporre in locazione?
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Qui a Torino il mercato degli affitti si sta riprendendo, malgrado studenti in dad e lavoratori in smartworking.
Vi sono famiglie che cercano appartamenti in locazione per periodi non brevi: i contratti 3 + 2 destano interesse.
Però gli agenti immobiliari che trattano anche le locazioni devono essere disponibili a far visitare gli immobili. Se lo ritengono una perdita di tempo forse è meglio si dedichino solo alle compravendite.
 

Franci63

Membro Storico
Proprietario Casa
che senso ha non prendere in considerazione potenziali conduttori fingendo che la tua agenzia non ha nessun appartamento da proporre in locazione?
Non ha detto che non li prende in considerazione, ma che è lei in persona a fare la dovuta scrematura, contattando quelli che capisce essere davvero motivati.
Evitando che i nuovi arrivati in studio si facciano "intortare" dal primo che passa, per eccesso di zelo.
 

Aidualc

Membro Attivo
Professionista
Non ha detto che non li prende in considerazione, ma che è lei in persona a fare la dovuta scrematura, contattando quelli che capisce essere davvero motivati.
Evitando che i nuovi arrivati in studio si facciano "intortare" dal primo che passa, per eccesso di zelo.
Esattamente, altrimenti mi ritrovo l'agenda piena di panoramiche in ufficio (= mezz'ora che se ne va ogni volta) con gente con la quale mi bastano 4 minuti al telefono per capire se vale la pena ricontattare o meno.

Quelli buoni me li tengo ben segnati.
 

Aidualc

Membro Attivo
Professionista
Aggiungo anche sono rarissimi i clienti (già scremati) che porto in visita in 2 appartamenti diversi.
Io voglio sapere tutto prima, e solo dopo concedo una visita MOLTO MOLTO mirata.

Sono molto secca, ma è così. Idem fanno i miei colleghi che trattano affitti.
Le condizioni sono queste, esattamente queste (prezzo, tempistiche di entrata, quali mobili restano, tipo di contratto, ecc...). Se ti va bene ok, altrimenti ciccia.
[c'è anche il cliente che già al telefono mi piace e a cui faccio andare diretto in visita senza passare dall'ufficio]

Non sopravvivi se ti muovi come i colleghi delle vendite con tutti i balletti del "corteggiamento".

Per scelta io tratto le vendite quando vengono da proprietari di affitti che ben conosco. E poi tratto il settore industriale, con pochi salamelecchi e molta pragmaticità.
 

Aidualc

Membro Attivo
Professionista
con gli studenti o i giovani lavoratori a termine che cercano stanze in affitto o monolocali come fai
Con questi spesso faccio contratti già quasi al telefono. Se mi piacciono! :)
Non parlo di universitari, ma di lavoratori.
Ho in gestione un immobile di 10 unità abitative con fiducia totale con la proprietà. Lì per esempio se ho qualcosa di libero e capisco che ben si combina con le esigenze dell'inquilino molte volte ho affittato a distanza, come le prenotazioni alberghiere, magari facendo la visita settimane dopo, una volta che la persona era in zona, oppure con una visita mirata e già tutte le condizioni presentate in anticipo. Giustamente per lasciare che l'inquilino verifichi e sia contento. Ma su questi immobili in particolare vado con la mano sul fuoco perchè i proprietari sono bravissimi.
 

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
Con questi spesso faccio contratti già quasi al telefono. Se mi piacciono! :)
Non parlo di universitari, ma di lavoratori.
Ho in gestione un immobile di 10 unità abitative con fiducia totale con la proprietà. Lì per esempio se ho qualcosa di libero e capisco che ben si combina con le esigenze dell'inquilino molte volte ho affittato a distanza, come le prenotazioni alberghiere, magari facendo la visita settimane dopo, una volta che la persona era in zona, oppure con una visita mirata e già tutte le condizioni presentate in anticipo. Giustamente per lasciare che l'inquilino verifichi e sia contento. Ma su questi immobili in particolare vado con la mano sul fuoco perchè i proprietari sono bravissimi.
Quindi praticamente li agganci e li convinci usando solo il telefono. Beh, devi essere veramente bravo ed esperto e credo che chi ti ha affidato l'immobile sarà ben contento !
 

Aidualc

Membro Attivo
Professionista
Quindi praticamente li agganci e li convinci usando solo il telefono. Beh, devi essere veramente bravo ed esperto e credo che chi ti ha affidato l'immobile sarà ben contento !
AH AH!
Sicuramente sono molti anni che faccio questo lavoro quindi molte cose riesco a captarle.
Quando si lavora con proprietari anch'essi bravi (tengono gli immobili in stato perfetto, sono equi nei prezzi, flessibili nelle uscite/entrate, pulitissimi, e mi mandano tuti i clienti che vanno diretti da loro), anche per me è facile e piacevole lavorare (quindi tutte le burocrazie, le trattative con gli inquilini, le disdette, gli incastri, i rapporti con l'Agenzia delle Entrate glieli seguo ben volentieri).
Cmq semmai bravA :)
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
gente con la quale mi bastano 4 minuti al telefono per capire se vale la pena ricontattare o meno.
Suppongo che le agenzie pubblicizzano gli immobili proposti in affitto prima di selezionare gli aspiranti conduttori.
Io come proprietaria, ad esempio, preparo la scheda con tutti i dati necessari: Ape, tipologia di contratto, importo del canone e degli oneri accessori, descrizione dell'immobile, fotografie ben fatte (a volte quelle che si vedono sui portali sono talmente brutte da disincentivare le visite!) e veritiere (gli appartamenti vengono tenuti in buono stato di manutenzione).
Il mio agente pubblica sui portali gli annunci e affigge i cartelli sugli edifici.
Quando riceve le telefonate le persone sono già informate su tutto, perché hanno letto gli annunci online. Non avrebbe motivo di scoraggiarle: dice semplicemente che il locatore richiede determinate garanzie (buste paga, ecc) e fissa gli appuntamenti per le visite.
Non lo considera una perdita di tempo nel caso la persona non presenti subito una proposta di locazione, ma parte del suo lavoro.
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Forse la situazione di @mapeit è diversa, se lui gestisce personalmente anche la ricerca inquilini e organizza le visite degli studenti.
Io invece mi occupo di selezionare le proposte di locazione raccolte dall'agente, stipulare e registrare i contratti.
 

Aidualc

Membro Attivo
Professionista
@uva , mi permetto di dirti che tu sei un locatore MOLTO fuori dall'ordinario, molto sopra l'ordinario. In competenze, ma anche come approccio flessibile.

@mapeit , a legger sul sito, mi par sia più un locatore che pensa da solo a tutte le incombenze, ben conscio delle cose che possono andare storte e dello scarso supporto statale, e che per questo inserisce clausole contrattuali un po' più spostate dalla sua parte.
Ne comprendo benissimo il motivo, ma da agente alcune non le utilizzerei per equità.
Son mie considerazioni, sperando di non averti offeso @mapeit .
 
  • Mi Piace
Reazioni: uva

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
@uva , mi permetto di dirti che tu sei un locatore MOLTO fuori dall'ordinario, molto sopra l'ordinario. In competenze, ma anche come approccio flessibile.

@mapeit , a legger sul sito, mi par sia più un locatore che pensa da solo a tutte le incombenze, ben conscio delle cose che possono andare storte e dello scarso supporto statale, e che per questo inserisce clausole contrattuali un po' più spostate dalla sua parte.
Ne comprendo benissimo il motivo, ma da agente alcune non le utilizzerei per equità.
Son mie considerazioni, sperando di non averti offeso @mapeit .
Non mi hai assolutamente offeso, ci mancherebbe. Anzi mi fa piacere sentire opinioni diverse. Ma quali sono le clausole che tu non inseriresti ?
 

Aidualc

Membro Attivo
Professionista
Non mi hai assolutamente offeso, ci mancherebbe. Anzi mi fa piacere sentire opinioni diverse. Ma quali sono le clausole che tu non inseriresti ?
Dovrei fare come Uva, salvarmi più spesso le conversazioni.
Ce n'era una qualche settimana fa, una clausola mi pare sul non riconoscere una riduzione di canone a un inquilino che subisca lavori per più di 20 giorni. Può essere? Dovrei cercare sul sito.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Salve, ho un problema per la seconda casa
Nel 1980 ho costriuito nel yerteno di mia proprieta' un annesso agricolo e nel 1985, con il condono ho chiesto la trasformazione come abitazione, ho pagato tutte le oblazioni al comune ora a distanza di anni volendo vendere la proprieta' non possi perche' la cucina nonostante la luminosita' 2 finestre, e' alta 225 ,ma nel condono era cosi'
dolcenera52 ha scritto sul profilo di mapeit.
BASTA!
Alto