• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

ANTONIO LOMBARDO

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
Salve sono nuovo del gruppo mi chiamo Antonio Lombardo , chiedo gentilmente un vostro aiuto in base alle vostre esperienze.

anche io sono un proprietario di casa a milano , purtroppo mi ritrovo con una ragazza a mio mal grado con figli.
questa ragazza morosa dopo tentativi di solleciti per il pagamento abbiamo deciso insieme di trovare una soluzione pacifica per risolvere il problema (la soluzione era che non avrei intrapreso una azione legale e che non avrei richiesto gli affitti non pagati di 5 mesi in cambio ho chiesto una lettera di recesso in data 29 febbraio 2020 , in modo tale da dargli tempo per cercarsi un'altro appartamento.

sono passati ben 4 mesi ci stiamo avvicinando al 29 febbraio , ho provato a contattarla con qualche difficolta' e mi dice di non aver trovato ancora casa, sicuramente mi sta prendendo in giro.

quindi dal 29 febbraio se non manterra' la promessa intraprendero' la lunghissima azione legale sapendo di aver perso altri 4 mesi inutilmente.

questa persona lavora regolarmente , ha la residenza in un'altra citta' che non ha mai spostato

la mia domanda è , si puo' comunque mandare via e richiedere tutto l'arretrato che non ha versato?

grazie mille per l'aiuto
 
Ultima modifica di un moderatore:

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Se sai dove lavora è possibile , anche dopo la azione di sfratto, iniziare una causa di recupero del credito, mediante pignoramento del quinto dello stipendio. Purtroppo in casi come il tuo non mi stupirei che il quinto sia già stato ..... intaccato. E se si licenziano/cambiano lavoro ne perdi le tacce. Auguri.
 

Fift@

Membro Attivo
Professionista
Inquilino furbetto o proprietario fessacchiotto? Dopo 5 mesi non pagati cosa pretendevi? Che ti pagasse con gli interessi? Contatta un legale, altro che forum
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Mi sa che non hai mai avuto un immobile in locazione....
Non è detto, basty. Oggigiorno le morosità sono aumentate molto rispetto ad un tempo. Una volta la gente onorava i propri debiti più seriamente, tant'è che c'era chi affittava in nero senza contratto, in assoluta serenità. Oggi, ciò è impensabile.
Bisogna solo che il proprietario prenda atto che "i tempi cambiano" e oggi non ci si può fidare della buona fede (presunta) di un locatario che non paga accampando le migliori, pretestuose, scuse.
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
QUANTO TEMPO CI VUOLE DOPO LA COMUNICAZIONE DA PARTE DELL'AVVOCATO PER ARRIVARE DIFRONTE AL GIUDICE?
Il tuo avvocato provvederà a notificare l'intimazione di sfratto all'inquilina e a iscrivere a ruolo la causa. Nell'intimazione verrà dettagliato il suo debito per tutte le mensilità non pagate (canoni di locazione ed oneri accessori).

Il problema più rilevante, secondo me, è il termine di grazia che il giudice quasi sicuramente le concederà, ossia 90 giorni di tempo per sanare la morosità nella seconda udienza
Purtroppo molti giudici lo concedono ai morosi "a prescindere", senza neppure valutare la reale possibilità del soggetto di pagare il dovuto. Così il locatore perde altro tempo, il momento in cui rientrerà in possesso dell'immobile si allontana, il suo credito aumenta e le possibilità di recuperarlo spesso diminuiscono!

Quindi ti auguro che l'inquilina non si presenti in Tribunale (ad esempio perché non ritira la notifica e di conseguenza non sa che tu hai avviato la procedura legale di sfratto per morosità), così nella prima udienza il giudice convalida lo sfratto che diventa esecutivo.
Dopo la convalida, se l'inquilina non lascia l'immobile spontaneamente lo sfratto verrà eseguito dall'ufficiale giudiziario. Che a sua volta potrà concedere altre proroghe, specialmente se si tratta di un nucleo familiare monoreddito con figli minori.

Purtroppo hai sbagliato, per inesperienza, ad aspettare 5 mesi.
Ti auguro che l'inquilina mantenga l'impegno e vada via a fine febbraio, Ma se così non fosse, non indugiare oltre: rivolgiti subito ad un avvocato esperto nel ramo.
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Quindi ti auguro che l'inquilina non si presenti in Tribunale (ad esempio perché non ritira la notifica e di conseguenza non sa che tu hai avviato la procedura legale di sfratto per morosità), così nella prima udienza il giudice convalida lo sfratto che diventa esecutivo.
Voglio essere malvagio come è stata l'inquilina inventando scuse pretestuose per non pagare e "allungare il brodo". Io aiuterei la fortuna, togliendo dalla cassetta la notifica ed impedendole fisicamente di sapere di dover ritirare qualcosa.
Così non si presenta perché non sa di doverlo fare, dirà che non ha ricevuto niente e riceverà come risposta che tutti dicono di non aver ricevuto niente, ma per legge dopo 30 giorni di giacenza è comunque valida come notificata, ritirata, letta e compresa.
Occhio per occhio, dente per dente.
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
togliendo dalla cassetta la notifica ed impedendole fisicamente di sapere di dover ritirare qualcosa.
Penso che sottrarre la posta ad una persona sia illegale!
Ma anche volendo rischiare e commettere un illecito agendo di nascosto, come potresti aprire la cassetta delle lettere dell'inquilina, che suppongo sia chiusa a chiave?
Se forzi la serratura o scardini la cassetta l'inquilina se ne accorge!
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Non è detto, basty. Oggigiorno le morosità sono aumentate molto rispetto ad un tempo.
Proprio per questo scrivevo quella considerazione. Oggi si deve navigare a vista, con una certa flessibilità: qualche volta la si azzecca, qualche volta no. Certamente quando si generano delle morosità significative è difficile rientrino totalmente; ma se parti in quarta al la prima evenienza, mi sa che puoi fare l'abbonamento con l'avvocato....
 

possessore

Membro Senior
Proprietario Casa
Penso che sottrarre la posta ad una persona sia illegale!
Ma anche volendo rischiare e commettere un illecito agendo di nascosto, come potresti aprire la cassetta delle lettere dell'inquilina, che suppongo sia chiusa a chiave?
Se forzi la serratura o scardini la cassetta l'inquilina se ne accorge!
Certo che è illegale, ma è illegale anche occupare un immobile, non pagare l'affitto e inventare scuse pretestuose per allungare il brodo! Oltre all'onere di dover scacciare il locatario, e passano mesi, se permetti mi concedo il lusso di fare in modo che non ottenga ulteriori agevolazioni non presentandosi quando dovrebbe.
Io ragiono così, voi fate pure come preferite, se amate farvi prendere in giro da chi vi occupa un immobile e non vi paga.
Perdona la durezza, ma "quanno ce vò, ce vò".
 

OresteGR

Membro Junior
Proprietario Casa
Voglio essere malvagio come è stata l'inquilina inventando scuse pretestuose per non pagare e "allungare il brodo". Io aiuterei la fortuna, togliendo dalla cassetta la notifica ed impedendole fisicamente di sapere di dover ritirare qualcosa.
Così non si presenta perché non sa di doverlo fare, dirà che non ha ricevuto niente e riceverà come risposta che tutti dicono di non aver ricevuto niente, ma per legge dopo 30 giorni di giacenza è comunque valida come notificata, ritirata, letta e compresa.
Occhio per occhio, dente per dente.
Come fai a sapere quando verrà consegnata ? non viene inviata dall avvocato ?
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Da quel giorno basta monitorare continuamente, mattina e pomeriggio.
Se il locatore non abita nello stesso condominio, mi pare complicato che vada giornalmente a monitorare la cassetta delle lettere dell'inquilino.

Ma se anche fosse, cosa fa in concreto?
Tutti i giorni apre e richiude la cassetta delle lettere di nascosto? E come, per evitare che l'inquilino o qualche altra persona che abita in quel palazzo si accorga che è stata forzata?

Scusa @possessore, ma (a parte l'azione illegale) mi sembra un'ipotesi di difficile realizzazione pratica.
 

pimol

Membro Attivo
Proprietario Casa
Certo che è illegale, ma è illegale anche occupare un immobile, non pagare l'affitto e inventare scuse pretestuose per allungare il brodo! Oltre all'onere di dover scacciare il locatario, e passano mesi, se permetti mi concedo il lusso di fare in modo che non ottenga ulteriori agevolazioni non presentandosi quando dovrebbe.
Io ragiono così, voi fate pure come preferite, se amate farvi prendere in giro da chi vi occupa un immobile e non vi paga.
Perdona la durezza, ma "quanno ce vò, ce vò".
Sottrarre la posta è penale, occupare un appartamento è reato civile, tralasciando il fatto che l'etica prima si pratica poi di predica.
Se tutto va bene, potrai affittare ad ottobre...
P.
 

ACTARUS

Membro Attivo
Un avvocato ti costerà, ma non puoi fare altrimenti., Io ho perso 2.000 € con l'ultimo sfratto. Purtroppo rientra nei problemi di affittanze, da ovviare "possibilmente" con la riceerca di inquilini migliori. Ora non affitto se non a persone che offrono tutte le garanzie del caso. Ma il rischio c'è sempre. Le case non sempre sono un affarone, tra tasse, degrado, morosità ecc.
 

castellarin renzo

Membro Junior
Proprietario Casa
Antonio,tutto è lecito ma non sempre è profittevole. Ti faccio una premessa. Ogni anno vengono sfornati migliaia di avvocati i quali non andranno in cassa integrazione a causa del poco lavoro. Questo è dovuto,grazie al Legislatore che ha pensato bene di raggiungere uno scopo che permetta agli stessi di procrastinare trastullandosi a suon di articoli fra le parti,portando all'esaurimento il locatore.Per cui(per esperienza) prima di intraprendere la via legale,vedi se puoi rimediare con l'inquilina,magari far finta di uscire dalla fabbrica dove lavora in modo che possa sospettare(vedendoti) di aver parlato con un responsabile. Occhio alla privacy. E da li potrai valutare se incamminarti in un contenzioso che rimane anche nelle migliori ipotesi:INCERTO.Ciao
 

ANTONIO LOMBARDO

Nuovo Iscritto
Proprietario Casa
che sia stato un fesso lo so, ma non aiuta di sicuro la mia poszione.

tutta via il 1 di marzo , il mio avvocato procedera' con una diffida.

Per la storia della posta , LEI HA SICURAMENTE PERSO LE CHIAVI , xke dice che io non gli e le o mai date ma non e vero ...
quindi se arriva veramente una lettera nella casella postale a meno che lei non abbiamo cambiato serratura non la leggera' mai quindi se e cosi che funziona spero proprio che vada cosi.
 
  • Mi Piace
Reazioni: uva

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
se arriva veramente una lettera nella casella postale
Arriverà il postino con la raccomandata (diffida e/o intimazione) inviata dal tuo avvocato. Se la tua inquilina, o qualche altra persona, sarà in casa, le verrà consegnata.
Se non ci sarà nessuno, o nessuno aprirà al postino, le verrà lasciato l'avviso di giacenza nella cassetta della posta affinché vada all'ufficio postale per il ritiro.

Per esperienza mi sento di dire che gli inquilini morosi, e i debitori in genere, tendono a non ritirare le raccomandate, non sapendo che le notifiche sono comunque valide.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

di cancellare la data di nascita
desidero vedere i messaggi
Alto