• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

cozzolino

Membro Junior
Proprietario Casa
con le penali che l'italia dovrà pagare se non fa il tunnel i francesi faranno la modifica al progetto che passerà dalla Svizzera e dall'Austria (che pare sia in avanzato stato di progetto).

vero. Però i costi benefici se valgono per la TAV valgono anche per l'alta velocità del centro sud italia. Non so se la Circumvesuviana, linea ferroviaria che dovrebbe passare dalle tue parti, possa migliorare il suo stato economico visto che ha più di 30.000.000 di € di passivo. allora cosa facciamo tutti a piedi? oppure la finalità sociale ha il sopravvento sulla economicità della linea, ma vive con le disponibilità assegnate dai finanziamenti regionali?
La mia paura è che una volta fatto il piano di ammodernamento e potenziamento della rete ferroviaria, la struttura vada rapidamente in stato di fatiscenza, perché poco utilizzata, perché la manutenzione, costosa, non viene fatta, con il risultato di aver buttato soldi degli ITALIANI CHE PAGANO LE TASSE.
Vedi il porto di Gioia Tauro e tutte le opere compiute o semicompiute che giacciono in stato di abbandono e tappezzano per la maggior parte il centro sud Italia.
Anche oggi vi sono opere incompiute , a Ercolano, hanno iniziato lavori nel 2010 circa per costruire laboratori di ricerca all'università agraria di Portici è diventata un'opera incompiuta ormai sono trascorsi 9 anni e non si fa niente. Tutte le grandi opere dovrebbero essere appaltante con una polizza assicurativa di fideiussione a garanzia del completamento lavori .
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
Premetto manifestazioni pacifiche,
Concordo con te.
Chi è contrario alla Tav e vuole continuare a manifestare pacificamente ha il diritto di farlo e il dovere di non arrecare danni a cose e persone.
Anche la Polizia che controlla la zona ha precisi doveri.
Nel frattempo mi pare evidente che i lavori continueranno e l'opera verrà costruita. E' troppo presto per prevedere se, come e quando verrà ultimata.
 

cozzolino

Membro Junior
Proprietario Casa
Concordo con te.
Chi è contrario alla Tav e vuole continuare a manifestare pacificamente ha il diritto di farlo e il dovere di non arrecare danni a cose e persone.
Anche la Polizia che controlla la zona ha precisi doveri.
Nel frattempo mi pare evidente che i lavori continueranno e l'opera verrà costruita. E' troppo presto per prevedere se, come e quando verrà ultimata.
Non hai proferito parole sull'identificazione della polizia, le regole devono essere chiare e sancite anche per gli ordini di polizia. Certamente io mi auguro che non si faccia per evitate debiti tossici, perchè dentro la montagna c'è AMIANTO.
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Anche vicino a casa mia c'è l'amianto, basta saperci convivere, prendendo le debite precauzioni. La tecnologia ha fatto passi da gigante, quando vogliono.
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
il massimo esperto in Italia se non europeo: avv Ezio Bonanni
tutto il rispetto per l' avvocato anche se mi aspettavo in medico specializzato in medicina del lavoro.
Comunque chi ti scrive è stato nel 1977 per tre settimane presso l'Amiantifera di Balangero (TO) a fare delle prove con un wagon drill (attrezzatura che fa fori da mina) perché la società che coltivava la miniera a cielo aperto (i permessi minerari li da lo Stato quelli delle cave la Regione) la coltivava con la tecnica dei blasting holes (fori da mina nei quali si infilavano i candelotti di esplosivo per l'abbattimento del fronte di scavo). Io per 3 settimane ho respirato la polvere prodotte della perforazione (anche se la attrezzatura aveva un cyclone per il recupero delle polveri) ma sopratutto quelle dopo l'esplosione (io rimanevo a vedere se il distacco era venuto secondo i voleri del cliente).
Non discuto la corrispondenza tra mesotelioma ed ambiente dove ci sono le fibre di amianto. Però c'e molta isteria. Sappi che in Italia ci sono centinaia di migliaia di chilometri di acquedotti e fognature in fibrocemento (eternit, fibronit ecc.. ecc... ), Non voglio fare del terrorismo: fino ad oggi non c'è stata la dimostrazione tra le fibre di amianto ingerite ed i tumori. Ma quando verrà berremo solo vino e birra con buona pace di @Gianco. Io ho vissuto dall'età di 5 anni fino a circa 34 anni all'ultimo piano di una casa con il tetto in eternit; anzi all'età di 14 anni ho aiutato un fornitore del condominio a stendere sotto il tetto i materassi in lana di roccia nei punti dove gli adulti facevano fatica ad andare. Oggi i giornalisti televisivi fanno solo spettacolo, si mettono le mascherine, solo al passare di fianco alle discariche illegali dove vengono abbandonate dagli abusivi le tegole in eternit. forse non sanno che si corrono più rischi ad intingere il loro passerotto in una buca infetta da HIV che a passare di fianco a delle lastre di cemento amianto.
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
Non hai proferito parole sull'identificazione della polizia, le regole devono essere chiare e sancite anche per gli ordini di polizia.
Sì, certo. Non conosco le regole che hai citato tu; ma ho scritto che la Polizia ha dei doveri, nel senso che deve rispettare tutte le leggi e i regolamenti in vigore.

dentro la montagna c'è AMIANTO.
In questa discussione abbiamo già parlato dell'amianto in ValSusa.
In particolare, @Elisabetta48 ha citato degli studi in merito (post n. #50 e n. #54 a pag. 3 di questa discussione) che pare ridimensionino il problema.
 

cozzolino

Membro Junior
Proprietario Casa
La commissione costi ricavi precisa che si avranno una caduta di costi sul trasporto autostradale. Quindi ognuno la gira come gli piace. La realtà e che noi ci sciacquamo la bocca perchè siamo veterani, ma non pensiamo ai debiti che saranno sulla groppa nei neonati futuri. Dobbiamo migliorare il nostro territorio con intelligenza sostenibile e sicura del risultato
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
La considerazione più importante, a mio avviso, è che il 50% del costo dell'opera verrà speso in Italia ed andrà a vantaggio delle imprese e lavoratori impegnate. Solo il 25% sarà a carico dell'Italia e l'altro 25% sarà a carico della Comunità Europea. Ovviamente, se dirottassimo l'impegno finanziario su altre opere, perderemmo il contributo dell'Europa.
 

cozzolino

Membro Junior
Proprietario Casa
Per tutte le GRANDI OPERE "Melius est abundare quam deficere" che produrranno i debiti alle future generazioni. Le attuali generazioni sono"Imbelli"
 

Luigi Criscuolo

Membro Storico
Proprietario Casa
ma non pensiamo ai debiti che saranno sulla groppa nei neonati futuri.
io non so dove sei stato negli ultimi 50 anni della tua vita: ad esempio, non ti ricordi gli anni '80 dello scorso secolo quando avevano una svalutazione monetaria vicino al 19%? Io mi ricordo che ogni 4 mesi dovevamo aggiornare i listini prezzi di un 5/7%. Il fatto è che all'epoca c'era ancora lavoro e la gente, mugugnando, accettava l'aumento dei prezzi. Oggi, mio caro, non c'è più tutto questo lavoro; siamo in una lunga risi economica: le aziende piccole e grandi chiudono. Non possiamo cercare di tenere la testa fuori dall'acqua svalutando la nostra moneta, come eravamo abituati a fare, la moneta unica europea ce lo impedisce. e così abbiamo scoperto che le giovani leve, ormai non più giovani, non trovano lavoro e se lo trovano trovano, mansioni ritenute, per un retaggio borbonico medioevale, dequalificanti. Abbiamo scoperto che il debito nazionale qualcuno lo dovrà pagare. La Sindaca Raggi tra i morivi ostativi alla organizzazione delle Olimpiadi a Roma aveva detto che il comune stava ancora pagando le rate dei debiti accesi nel 1960 per organizzare le passate Olimpiadi (giusto per ricordare che i debiti dei padri ricadono sui figli), però molti spingevano per ricandidare la città portando come motivazione che sarebbe stato un volano per l'economia della città medesima: peccato che queste persone si erano già dimenticate delle porcate fatte per organizzare gli ultimi mondiali di nuoto del 2009, sempre a Roma: ci sono piscine in disfacimento, ditte che hanno lavorato in subappalto del subappalto che sono fallite perché non pagate. Ed allora cosa facciamo? Torniamo ad essere una nazione agricola pastorale, dopo ever avuto, orgogliosamente, il settimo posto di nazione più industriale del mondo? Hai mai vissuto senza corrente elettrica, con la fontana di acqua potabile sulla strada, e spostarti a piedi per due/3 km per andare a fare la spesa nell'unico negozio multifunzione, antenato degli odierni supermercati ? Se mi ridanno gli stessi anni che avevo io ci ritornerei.
 
Ultima modifica:

cozzolino

Membro Junior
Proprietario Casa
Io ci ritornerei subito indietro, dove tutto quello che raggiungevi aveva un sapore"SPECIALE". Oggi la civiltà moderna ci sta rendendo rin*******iti , non riusciamo a fare quattro passi a piedi
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Oggi i giornalisti televisivi fanno solo spettacolo, si mettono le mascherine, solo al passare di fianco alle discariche illegali dove vengono abbandonate dagli abusivi le tegole in eternit. forse non sanno che si corrono più rischi ad intingere il loro passerotto in una buca infetta da HIV che a passare di fianco a delle lastre di cemento amianto.
E dopo questa :shock: :fico::risata:
direi che ...gli auguri di Buon Compleanno siano imprescindibili.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Claudia85 ha scritto sul profilo di Gianco.
Scusi Gianco, cosi siamo in privato? Non vorrei allegare pubblicamente per privacy
possessore ha scritto sul profilo di Luigi Criscuolo.
Auguri di buon compleanno anche da parte mia!
Alto