1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. kalipso

    kalipso Membro Attivo

    Salve,

    a mio fratello
    è stata venduta tramite agenzia, un apartamento senza nessun documento di conformità degli impianti elettrici, ho visto che non c'è nemmeno il salvavita.
    L'agenzia immobiliare era tenuta a procurare un documento che attestasse la regolarità di tutti gli impianti ? (cosa che non è stata fatta).
    In questo caso, cosa può pretendere dall'agenzia mio fratello?
    Grazie
    Gio
     
  2. Polvica

    Polvica Nuovo Iscritto

    ciao
    che io sappia l'agenzia non è tenuta a fornire questa certificazione.
    l'acquirente deve richiedere al venditore sia la conformità degli impianti che la certificazione energetica: è chiaro che se l'immobile non è a norma questa documentazione non può essere prodotta....e allora questa mancanza va tenuta in considerazione nel prezzo....
     
    A kalipso piace questo elemento.
  3. Ottavio Locatelli

    Ottavio Locatelli Nuovo Iscritto

    queste situazioni sono veramente assurde, ma è mai possibile che ci siano ancora Agenti Immobiliari (e dovrei chiamarli colleghi...sigh..) che se ne sbattono altamente, l'importante è prendere i soldi poi..chi si è visto si è visto!!!!
    E' un problema di serietà morale ed etica !!!!
    ..E MI RIVOLGO SOPRATTUTTO AI NUOVI AGENTI IMMOBILIARI-...RAGAZZINI INCRAVATTATI in francising....AVETE ROBINATO UNA CATEGORIA PER 4 DENARI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    ..se penso che quando ho iniziato 30 anni fa... il primo contratto l'ho risolto con stretta di mano !
     
    A kalipso piace questo elemento.
  4. kalipso

    kalipso Membro Attivo

    ...sì, ci sono ancora agenti immobiliari così.Almeno, io l'ho trovato.E appartiene anche ad un grande gruppo!!!non faccio nomi m è un gruppo che conosciamo tutti....con agenzie sparse un pò in ogni città,(se non tutte ,quasi) ed inizia con la T.
    Che professionisti eh?
     
  5. Ottavio Locatelli

    Ottavio Locatelli Nuovo Iscritto

    noi "indipendenti" lottiamo contro questi gruppi perche hanno creato un orda di cerebrolesi che crano danni a non finire.
    gente.. meditate!!!!
     
  6. Brunonor

    Brunonor Nuovo Iscritto

    Premetto che non ho alcun interesse a difendere AI in franchising e concordo che spesso i ragazzini in cravatta fanno molti danni ...
    Però, signori, ragioniamo.
    Se l'AI presenta l'appartamento per quello che è, con o senza certificazione di impianto elettrico, con o senza certificazione energetica o per la caldaia, e il compratore lo accetta così com'è, quale appunto si può fare all'AI?
    Mi spiego meglio. Capita talvolta di vendere appartamenti fatiscenti, con impianti carenti, con o senza salvavita, addirittura senza impianto di riscaldamaneto. Talvolta con il pavimento sconnesso. Tutto ha un mercato, tutto ha un prezzo.
    Spesso i costruttori cercano proprio questo tipo di appartamenti o interi stabili per pagarli poco e poi farvi una ristrutturazione completa. In ciò sinceramente non vedo nulla di scandaloso. Ovviamente sempre che l'AI avvisi il potenziale cliente che queste carenze ci sono.
    Truffare un cliente è tutt'altra cosa; ad esempio fargli credere che tutto sia a posto e invece ...
    Saluti a tutti.
     
  7. Jrogin

    Jrogin Fondatore Membro dello Staff

    Professionista
    E' proprio questo il punto:
    l'agente immobiliare deve mettere a conoscenza i clienti di tutte le informazioni in suo possesso. Quando c'è trasparenza e consapevolezza di cosa si sta compra-vendendo si può fare tutto (o quasi).
     
    A kalipso piace questo elemento.
  8. Polvica

    Polvica Nuovo Iscritto

    .....ho personalmente subito gli effetti di agenzie immobiliari SENZA scrupoli: dal franchaising immobiliare alla piccola agenzia di città. LA DISONESTA' DILAGA.
    se l'immobile in trattativa ha una piccola "magagna", se manca il condono, se c'è un abuso, se manca la certificazione degli impianti, se sorge in un'area con vincoli....bè.....L'AGENZIA DEVE DIRLO!!!
    basta pensare che un'omissione di verità è meno grave di una bugia!!!
    il loro unico scopo è la provviggione (magari "a nero"): in questo modo la loro intermediazione consiste semplicemente nell'accompagnarti a vedere le case....per questo spesso affidano il compito a "ragazzini incravattati".
    non voglio generalizzare, ci saranno anche AI onesti: ma prima di acquistare io ho visto 63 case, circa il 60% tramite agenzie e posso dire che solo un paio sono state oneste.
    alla fine ho comprato da un privato!
     
    A kalipso piace questo elemento.
  9. geomtupputi

    geomtupputi Membro Attivo

    Professionista
    scusate un attimo...
    quando tuo fratello ha comprato casa, nell'atto è di sicuro scritto ke gli impianti non si sa se sono a norma.
    Inoltre lui compra la casa "nello stato in cui si trova"...consiglio di contattare un Tecnico prima di acquistare casa e di prendere bidonate!
    buona fortuna
     
    A kalipso piace questo elemento.
  10. kalipso

    kalipso Membro Attivo

    grazie per le risposte che mi sono arrivate, ma in pratica io vorrei poter capire una cosa:.se nessuno ha detto prima dell'acquisto a mio fratello che la casa non aveva l'impianto elettrico a norma( ne il proprietario ne l'agente immob.),lui a chi deve dire "grazie"? al primo o al secondo?
    E può chiedere un risarcimento? Questo è quanto mi occorrerebbe sapere..grazie ancora.
    Jo
     
  11. geomtupputi

    geomtupputi Membro Attivo

    Professionista
    bisognerebbe leggere l'atto di compravendita
     
    A kalipso piace questo elemento.
  12. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    Ma da quando in qua è necessaria la certificazione degli impianti per vendere un immobile ?

    Lo è per gli affitti, ma io posso vendere anche un rudere, che sicuramente non ha gli impianti a norma.

    Un immobile usato si compra in genere "come visto e piaciuto", diversamente da una nuova costruzione, e può darsi che l'AI non abbia specificato la mancanza degli impianti certificati (non discuto sulla preparazione di alcuni agenti), ma nemmeno tuo fratello l'ha chiesto...

    Diciamo che spesso si dà per scontato che alcune cose debbano essere per forza in un certo modo (magari perchè si è orecchaito di qualche nuova normativa, senza approfondire, però, a quale ambito questa normativa vada applicata...), ma altrettanto spesso non è così ed è inutile farsi sangue amaro e mandare maledizioni agli agenti immobiliari, vero parafulmine di tutte le magagne esistenti.... :^^: Scherzo ovviamente...

    Questo per concludere che tuo fratello non può pretendere niente da nessuno e che con tutta probabilità la vecchaia degli impianti ha contribuito nella determinazione del prezzo, per cui lui lo ha trovato appetibile e si è affrettato a comprarlo.

    Silvana
     
  13. Ottavio Locatelli

    Ottavio Locatelli Nuovo Iscritto

    messaggio rivolto a bolognaprogramme.... A VOLTE RIMANGO BASITO... e..vedo che sei un collega e pure FIAIP!!!! cio mi rattrista moltissimo veramente!!! silvana mi auguro...che tu stai scherzando..... forse nella tua regione non avete ancora l'obbligo. non so, ma non hai mai sentito parlare di A.C.E ???
     
    A kalipso piace questo elemento.
  14. kalipso

    kalipso Membro Attivo

    Il prezzo NON era affatto appetibile,questa è una tua supposizione che io non ho in verità chiesto,infatti ho chiesto solo informazioni.
    Il prezzo era abbordabile...ed una cosa molto diversa.
    (scusa....curiosità: un prezzo appetibile per te dunque significa gran magagna nascosta??? )

    Mio fratello in effetti non ha chiesto se l'impianto era a norma, gli è stato detto che c'era SOLO da aggiungere un contatore del gas in quanto quello presente era in comune con un altro inquilino.Lui ha inteso che questa fosse la sola cosa a cui provvedere.

    In ogni caso è l'agente immobiliare il professionista(o almeno dovrebbe esserlo) e non mio fratello. Un professionista definito tale deve fare il proprio lavoro com trasparenza.
    E fin quì non penso tu voglia smentirmi.Io non so come lavori tu,ma la trasparenza in questi casi è indice di normale e necessaria serietà.

    Certo è che se mio fratello avesse acquistato una casa/ rudere allora sicuramente si sarebbe accontento appunto di un rudere, ma non è così: trattasi di un bell'appartamento.
    Ed è stato precisato (anche su contratto) ,che si deve intervenire solo sul contatore del gas.
    Questo è quanto.
    Io comunque non ho mandato maledizioni a nessuno( tu dici di scherzare ma io no).

    Se non c'era l'impianto a norma andava detto, non si tratta di vendere caramelle ma costose case!
    Che sia per legge o anche solo per serietà.
    In quanto all' "orecchiare" ...bhè....forse anche alcuni venditori talvolta orecchiano in giro di poter agire in certe maniere che poi mettono in pratica senza informarsi se sono nel giusto o meno...a volte capita.

    Fare però il venditore in determinati modi è buono probabilmente anche il gatto del mio vicino.
    Sicuramnet trattare il prossimo come tu hai fatto nel rispondermi è veramente poco educato e zero professionale !
    Sono abbastanza grande per aver capito che con la strafottenza non si fanno grandi affari nella vita, con la professionalità magari sì.

    Dirò un'altra cosa: un altro A.I della stesso gruppo,lo scorso mese....ha portato me a visionare un alloggio ammobiliato spacciato per LIBERO, quando dentro casa(io sono molto pignolo) andando a vedere se i mobili erano in buono stato li ho trovati pieni di vestiti e, non solo, c'era anche la roba stesa su uno stendibiancheria ficcato alla rinfusa mezzo chiuso dentro un armado in ingresso, e una tazza nel lavandino con dentro ancora del liquido.
    L'A.I, imbarazzato e color vinaccia, ha detto:"ahh..sì... .se ne dovevano andare ieri matttina ma non avranno fatto il trascloco...." Fantastico eh?
    E' chiaro l'inquilino o non è stato avvisato per tempo o si sarà ricordato all'ultimo momento di cercare di far sparire tutto...anche se l'odore di patate fritte ce ne mette ad andarsene...
    NOTA BENE: l'alloggio appariva nelle inserzioni già come LIBERO tre settimane prima.

    Purtroppo mio fratello si è voluto fidare comunque,anche perchè la filiale era un'altra, e d'altra parte, è giusto non fare di tutta l'erba un fascio. ...e questo è il risultato.

    Concludo dicendo che non è detto che trattare i clienti come polli da spiumare sia una gran cosa,anche perchè una vendita fatta male può annullarne molte altre...il passaparola funziona ancora molto bene .
    Saluti
    Gio
     
  15. kalipso

    kalipso Membro Attivo

    già...cè da restar basiti..cmq grazie per averlo detto anche tu :)
     
  16. geomtupputi

    geomtupputi Membro Attivo

    Professionista
    purtroppo al peggio non c'è mai fine...comunque consiglio a tutti, prima di comprare casa, l'assistenza di un Tecnico per verificare tante cose, vedere e far controllare...meglio pagare qualcosa prima ke non imbattersi in cause decennali...
    saluti a tutti...e ke Dio ci benedica!!!
     
    A kalipso piace questo elemento.
  17. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista

    Caro collega,
    qui non si sta parlando di ACE, che nella mia regione esiste, come dappertutto, ma di impianti a normA.

    Ti allego la domanda di Kalipso:

    Codice:
    [I][I][I]a mio fratello
    è stata venduta tramite agenzia, un apartamento senza nessun documento di conformità degli impianti elettrici, ho visto che non c'è nemmeno il salvavita.
    L'agenzia immobiliare era tenuta a procurare un documento che attestasse la regolarità di tutti gli impianti ? (cosa che non è stata fatta).[/I][/I]
    [/I]


    Non mi sembra che possiamo parlare di obbligatorietà, o no ?

    Non hai mai venduto appartamenti con impianti non conformi ? Da noi ce n'è una quantità industriale.
    Io stessa ho venduto da poco un appartamento dell''86 con gli impianti non a norma e l'abbiamo dichiarato in rogito, così come ha chiesto il notaio.

    L'ACE (attestato di certificazione energetica) è ben altro e non c'entra niente e non credo che Kalipso si riferisse alla certificazione energetica, anche perchè se suo fratello ha rogitato dopo il luglio 2009 non avrebbe potuto fare a meno di averlo.

    Andiamoci piano con il rimanere basiti... magari leggiamo prima bene quello che si dice.

    Senza rancore
    Silvana
     
  18. kalipso

    kalipso Membro Attivo

    Già....al peggio non c'è mai fine...ne ho viste di cose allucinanti..: agenzie che non sanno a quanto ammontano le spese condominiali degli appartamenti in vendita...e che ti dicono:"all'atto poi il proprietario la informa..."...che cercano di vendere un alloggio di 16mq per un alloggio di circa 30 ..,.....che ti dicono"con vista mare" e poi ti accorgi che ne puoi vedere uno pezzettino solo se ti sporgi all'angolo dalla finestra a tal punto da rischiare di finire nel cortile del piano di sotto....
    Già, il ciel ci aiuti e ci faccia aprire occhi e... orecchie!
    Dico orecchie perchè due anni fa ho visionato una casa che su annuncio veniva definita :"in posizione tranquilla e immersa nel verde: bhè...il verde c'era..erano i bellissimi e rigogliosi alberi del viale della stazione e l'ingresso del portone era appunto sul viale......peccato che le finestre dell'appartamento affacciassero tutte praticamente SUI BINARI...e parlo della stazione di una città MOOOOLTO grande...con adeguata stazione...e in effetti,nonostante i doppi vetri , le finestre ovviamente tutte chiuse e la tv in cameretta del bimbetto a tutto volume... un discreto rumorino lo si avvertiva decisamente..
    Vabbè....stiamo allegri!
    By by
     
  19. bolognaprogramme

    bolognaprogramme Membro Assiduo

    Professionista
    [QUOTE=kalipso;16539]Il prezzo NON era affatto appetibile,questa è una tua supposizione che io non ho in verità chiesto,infatti ho chiesto solo informazioni.
    Il prezzo era abbordabile...ed una cosa molto diversa.
    (scusa....curiosità: un prezzo appetibile per te dunque significa gran magagna nascosta??? )

    Mio fratello in effetti non ha chiesto se l'impianto era a norma, gli è stato detto che c'era SOLO da aggiungere un contatore del gas in quanto quello presente era in comune con un altro inquilino.Lui ha inteso che questa fosse la sola cosa a cui provvedere.

    In ogni caso è l'agente immobiliare il professionista(o almeno dovrebbe esserlo) e non mio fratello. Un professionista definito tale deve fare il proprio lavoro com trasparenza.
    E fin quì non penso tu voglia smentirmi.Io non so come lavori tu,ma la trasparenza in questi casi è indice di normale e necessaria serietà.

    Certo è che se mio fratello avesse acquistato una casa/ rudere allora sicuramente si sarebbe accontento appunto di un rudere, ma non è così: trattasi di un bell'appartamento.
    Ed è stato precisato (anche su contratto) ,che si deve intervenire solo sul contatore del gas.
    Questo è quanto.
    Io comunque non ho mandato maledizioni a nessuno( tu dici di scherzare ma io no).

    Se non c'era l'impianto a norma andava detto, non si tratta di vendere caramelle ma costose case!
    Che sia per legge o anche solo per serietà.
    In quanto all' "orecchiare" ...bhè....forse anche alcuni venditori talvolta orecchiano in giro di poter agire in certe maniere che poi mettono in pratica senza informarsi se sono nel giusto o meno...a volte capita.

    Fare però il venditore in determinati modi è buono probabilmente anche il gatto del mio vicino.
    Sicuramnet trattare il prossimo come tu hai fatto nel rispondermi è veramente poco educato e zero professionale !
    Sono abbastanza grande per aver capito che con la strafottenza non si fanno grandi affari nella vita, con la professionalità magari sì.

    Dirò un'altra cosa: un altro A.I della stesso gruppo,lo scorso mese....ha portato me a visionare un alloggio ammobiliato spacciato per LIBERO, quando dentro casa(io sono molto pignolo) andando a vedere se i mobili erano in buono stato li ho trovati pieni di vestiti e, non solo, c'era anche la roba stesa su uno stendibiancheria ficcato alla rinfusa mezzo chiuso dentro un armado in ingresso, e una tazza nel lavandino con dentro ancora del liquido.
    L'A.I, imbarazzato e color vinaccia, ha detto:"ahh..sì... .se ne dovevano andare ieri matttina ma non avranno fatto il trascloco...." Fantastico eh?
    E' chiaro l'inquilino o non è stato avvisato per tempo o si sarà ricordato all'ultimo momento di cercare di far sparire tutto...anche se l'odore di patate fritte ce ne mette ad andarsene...
    NOTA BENE: l'alloggio appariva nelle inserzioni già come LIBERO tre settimane prima.

    Purtroppo mio fratello si è voluto fidare comunque,anche perchè la filiale era un'altra, e d'altra parte, è giusto non fare di tutta l'erba un fascio. ...e questo è il risultato.

    Concludo dicendo che non è detto che trattare i clienti come polli da spiumare sia una gran cosa,anche perchè una vendita fatta male può annullarne molte altre...il passaparola funziona ancora molto bene .
    Saluti
    Gio[/QUOTE]



    Cara Kalipso,
    non credo di avere risposto con strafottenza, non è mia abitudine, credo solo che le cose vadano chiarite, soprattutto quando sento dare addosso agli agenti immobiliari in generale con grande facilità e abbondanza di particolari.

    Ho immaginato che il prezzo fosse appetibile, dal momento che adesso nessuno compra niente se non è ampiamente al di sotto del prezzo di mercato e comunque al di sotto del prezzo richiesto.
    Del resto, non vedo una grande differenza tra appetibile e abbordabile: per me, un immobile appetibile è quello che mi piace e mi posso permettere, l'ho intesa in questo senso.

    Per quanto riguarda il fatto che "appetibile" nasconda comunque una magagna, non credo di avere detto niente che possa giustificare questa supposizione, dal momento che il mercato è pieno di immobili che, proprio per non essere perfetti, diventano più appetibili di altri riguardo al prezzo e vengono valutati un pò meno appunto per non essere perfetti.
    La mancanza di impianto elettrico a norma è la cosa più facile da trovare e, dal momento che quasi sempre chi compra fa qualche lavoretto di sitemazione interna, non viene regolarizzato, preferendo togliere qualche cosa dal prezzo.

    Certo, la trasparenza dovrebbe fare parte di questo lavoro e il fatto della mancanza di norma degli impianti andava detta, ma non è una mancanza grave come quella di nascondere vizi occulti: te lo dico nel senso che non esiste in questo caso una causa che si possa fare al venditore o all'agente immobiliare...

    Faccio questo lavoro da 30 anni e non ho mai spennato nessuno, anzi, mi dà solo fastidio vedere che si parte lancia in resta con offese spesso gratuite nei confronti della nostra categoria: tu dici che sono stata poco educata e zero professionale. Non credo poco educata, perchè posso essere stata veloce e ferma nella risposta, ma non ho offeso nessuno, nemmeno tra le righe, mentre ho letto dei post molto poco "felici" nei confronti degli A,I.
    Tanto meno credo di poter essere stata poco professionale, dal momento che ti ho dato le risposte che chiedevi, velocemente perchè avevo poco tempo...

    Silvana
     
  20. kalipso

    kalipso Membro Attivo

    cara Silvana,
    complimenti iper i tuoi 30 anni di lavoro come A.I.

    Io cmq ti ricordo che:

    APPETIBILE : la cifra fa decisamente "gola" in quanto non molto alta.

    ABBORDABILE: la cifra può essere presa in considerazione in quanto si ritiene di poterla affrontare.

    Poi:
    rifare un impianto elettrico non significa fare "qualche lavoretto".

    Se tu mi vendi una casa dicendo che c'è da fare qualche lavoretto è una cosa, se mi dici che c'è da rifare l'impianto elettrico,io non solo non la compro ma mi arrabbio pure, perchè quello è NON E' PER NIENTE UN LAVORETTO!!! (a meno che il prezzo della casa non sia davvero decisamente appetibile.) Tu hai idea di quanto costi??? Chiedi ad un elettricista ed a un muratore.

    Ancora, se tu sai di fare bene il tuo lavoro, non sentirti coinvolta se io o altri non parliamo bene di alcuni,e ripeto, ALCUNI A.I.
    Dobbiamo far loro un monumento e pure tacere per non offendere quelli che lavorano bene ?

    Comunque, mi spiace se questo ti disturba;, anche a me disturbano certi comportamenti.
    Ma siccome c'è per tutti libertà di pensiero e di espressione, se una cosa secondo me è stata fatta male, ne parlo; (veramente io ho iniziato ponendo una domanda, se vogliamo essere precisi).
    Se poi qualcuno si secca io non so proprio che fare....magari avrà i propri motivi..e io lascio tranquillamente che si secchi.

    Se ho scritto cose poco felici su certi A.I( impianto elettrico a parte) è perchè così sono state:INFELICI,i e se permetti anche peggio.
    Avrei forse dovuto dire il contrario? tacere?
    PERCHE' scusa?
    Ah...si,per non offendere la categoria...

    Ti faccio notare che non ho parlato affatto di tutti quanti gli agenti immobiliari di questo mondo ma di ALCUNI,e lo ridico: alcuni lavorano molto male.Altri no.

    Guarda,io ho avuto modo di acquistare un alloggio tramite un'agente immobiliare (una signora) che lavora tantissimo sia perchè lavora in proprio ed è da sola,sia perchè e' una bravissima agente.
    E' stata con me precisissima e chiarissima in tutto.
    La consiglierei a chiunque. Lei sì...altri no!

    Tu cmq rasserenati:se lavori in onestà e trasparenza magari innervosisciti con i coleghi che non lo fanno,non con chi si lamenta di chi a volte onesto non è.

    Gio
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina