• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

P.Blando

Membro Junior
Proprietario Casa
Salve,

come da titolo sto per stipulare un contratto di locazione a mio nome di un mio bene ma desidererei inserire come c/c destinatario del canone non il mio c/c ma quello intestato a mia madre.

Potrei incontrare problemi ?

Grazie.
 

P.Blando

Membro Junior
Proprietario Casa
A che titolo tu madre giustificherebbe tale introito ? E' per caso usufruttuaria ? O sarebbe un regalo ?
Le imposte comunque devi pagarle tu figurando come locatore.
La mia domanda è precisa, ho chiesto se si potesse far versare il canone presso un c/c di terzi. Nel caso specifico sarebbe un regalo. Ovviamente pagherò io le imposte.
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
Secondo me la risposta è positiva: il locatore può disporre che i canoni vengano accreditati a favore di un'altra persona.

Direi però che potrebbe trattarsi di una donazione indiretta (in questo caso dal figlio a favore della madre).
Se nel corso degli anni le somme diventeranno di una certa importanza forse potrebbero comportare qualche problema tipico delle donazioni. Come, ad esempio, la lesione dei diritti degli eredi legittimari in caso di successione.
 

P.Blando

Membro Junior
Proprietario Casa
Secondo me la risposta è positiva: il locatore può disporre che i canoni vengano accreditati a favore di un'altra persona.

Direi però che potrebbe trattarsi di una donazione indiretta (in questo caso dal figlio a favore della madre).
Se nel corso degli anni le somme diventeranno di una certa importanza forse potrebbero comportare qualche problema tipico delle donazioni. Come, ad esempio, la lesione dei diritti degli eredi legittimari in caso di successione.
Grazie.
In effetti non avevo pensato a questo risvolto, ma mi interessa piú il fatto della effettiva possibilitá di versare senza problemi.
 
  • Mi Piace
Reazioni: uva

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
senza problemi.
Se ci fosse (per qualche remoto motivo) un controllo fiscale sul c/c intestato a tua mamma, dovreste dimostrare che lei non è coinvolta nel contratto di locazione ma riceve le somme in quanto donate dal locatore, cioè da te.
Non è un problema, ma potrebbe essere un po' fastidioso e comportare perdite di tempo.

Puoi anche ipotizzare che il conduttore come causale dei bonifici destinati a tua mamma scriva: canone mese …….. contratto locazione @P.Blando .
Così è più chiara la motivazione dei pagamenti.
 

moralista

Membro Senior
Professionista
nessuno ti potrà vietare a far accreditare sul c-c- di tua madre i canoni di locazione, l'importante che sia sempre la tracciabilità e che il locatario accetti ad avere tali ricevute per problemi personali per eventuali spese giustificative
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
Quando la madre riscuote potrebbe passare l'importo al figlio, facendosi rilasciare una ricevuta.
Meglio sarebbe se questa condizione fosse inserita nel contratto, ma capisco bene che il postante la vuole evitare.
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
Quando la madre riscuote potrebbe passare l'importo al figlio, facendosi rilasciare una ricevuta.
La madre è estranea al contratto di locazione.

Il locatore è il figlio, che vuole destinare i canoni in regalo alla madre e pagherà lui le imposte sul reddito da locazione (post n.#3).

La tua risposta ipotizza che la madre rifiuti il regalo e, dopo aver incassato i canoni dal conduttore, li restituisca al figlio. Non mi sembra questo il caso esposto da @P.Blando
 

Gianco

Membro Storico
Professionista
La madre è estranea al contratto di locazione.

Il locatore è il figlio, che vuole destinare i canoni in regalo alla madre e pagherà lui le imposte sul reddito da locazione (post n.#3).

La tua risposta ipotizza che la madre rifiuti il regalo e, dopo aver incassato i canoni dal conduttore, li restituisca al figlio. Non mi sembra questo il caso esposto da @P.Blando
L'avevo capito che la madre fosse estranea al contratto. Pensavo che il figlio volesse evitare di far passare i soldi sul suo conto per problemi suoi e quindi potesse o farseli restituire o regalarli a sua madre. Scelte personali.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Le richieste non devono essere pubblicate nel box. Questo box può essere utilizzato per indicare una frase di accompagnamento ai messaggi.
buonasera..allo stato attuale abito con mia madre ..sono disoccuppata.
Quando mia madre sarà defunta questa casa dovrò dividerla con mio fratello.
Mio fratello percepisce una pensione di invalidità e ha un amministratore di sostegno.
Nel corso di questi anni mia madre ha accumulato debiti e quindi in caso di successione si ripercuoterà sugli eredi.
io posso decidere di pensarci se accettare l'eredità?quanto tempo?
Alto