• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

sergio01

Membro Attivo
Proprietario Casa
Buongiorno, vorrei sapere se una società può stipulare un contratto di locazione con un privato senza rispettare le norme dettate dalla legge 431. Mi spiego meglio: la società mi ha proposto un contratto di locazione della durata di un anno (affitto di una camera ad uno studente universitario) a canone libero e non a canone concordato. Secondo me il canone di locazione deve essere calcolato in base alle tabelle dell'accordo territoriale, così come previsto dalla legge 431 nel caso di contratti di natura transitoria ed in zone ad alta intensità abitativa. Grazie
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Ditta o privato nulla cambia...ma ho il "sospetto" che tu non abbia ben chiara la varietà dei contratti ad uso studente.
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
contratto di locazione della durata di un anno (affitto di una camera ad uno studente universitario) a canone libero e non a canone concordato
I contratti a canone libero sono quelli di durata 4 anni + 4.

Se invece si tratta di un contratto transitorio o per studenti universitari, è necessario stipularlo utilizzando il modello ministeriale e calcolare il canone in base all'Accordo Territoriale del Comune dove si trova l'immobile.

Tutto ciò anche se il locatore è una società.
 

sergio01

Membro Attivo
Proprietario Casa
Dimaraz, mi puoi spiegare quali sono le varietà di contratti per studenti? A me sembra che siano solo quelli previsti all'Art. 5, commi 2 e 3, della legge 431. Grazie
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Era un modo per dirti che non esistono poche scelte (i vincoli di durata e valore sono comunque variabili).

Non ti costava poi tanto una ricerca:
 

sergio01

Membro Attivo
Proprietario Casa
Grazie per la risposta. Il modello ministeriale da utilizzare è quello dell'allegato F al DM 30.12.2012 essendo il locatore una società?
 

uva

Membro Senior
Proprietario Casa
affitto di una camera ad uno studente universitario
Siccome parli di affitto di una camera, potrebbe trattarsi di un contratto transitorio studenti per la locazione parziale di appartamento.
In tal caso è bene leggere cosa prevede l'Accordo Territoriale per questa fattispecie.

A Torino, ad esempio, la locazione parziale a studenti prevede che il locatore abiti
nell'appartamento e quindi sia convivente col conduttore. Le parti devono anche sottoscrivere un "patto di coabitazione" che regoli la gestione degli spazi comuni, i ruoli (chi svolge eventuali lavori domestici), ecc.
Se il locatore non è una persona fisica ma una società, probabilmente manca il requisito della coabitazione.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Le richieste non devono essere pubblicate nel box. Questo box può essere utilizzato per indicare una frase di accompagnamento ai messaggi.
buonasera..allo stato attuale abito con mia madre ..sono disoccuppata.
Quando mia madre sarà defunta questa casa dovrò dividerla con mio fratello.
Mio fratello percepisce una pensione di invalidità e ha un amministratore di sostegno.
Nel corso di questi anni mia madre ha accumulato debiti e quindi in caso di successione si ripercuoterà sugli eredi.
io posso decidere di pensarci se accettare l'eredità?quanto tempo?
Alto