1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. luca lavezzi

    luca lavezzi Nuovo Iscritto

    salve ho comprato casa l'anno scorso..... la concessione edilizia in sanatoria non è ancora conclusa perchè mancanoi certificati paessagistici ambientale e quello sismico. cosa devo fare? posso avere dei problemi? mi costa qualcosa avere questi certificati? grazie!
     
  2. wally

    wally Membro Attivo

    Ohi Luca, questo quesito è interessante: non ho mai sentito parlare di questa certificazione! Forse tu stesso o qualche esperto può chiarire di che si tratta?
    Grazie
     
  3. cappottone

    cappottone Nuovo Iscritto

    Dunque, se hai fatto una sanatoria, significa che sono stati fatti dei lavori (da te o da altri prima di te) che sono un abuso edilizio (enorme parolona che significa semplicemente che hai fatto qualcosa senza fare la DIA e che adesso la vuoi regolarizzare e la pratica per farlo e' sempre una DIA ma hanno deciso di chiamarla SANATORIA perche' fa piu' paura).
    Detto questo, ogni comune divide la sua superficie in aree ognuna delle quali puo' essere sottoposta o meno a dei vincoli PAESAGGISTICI, ovvero una serie di regole che PERMETTONO o NON PERMETTONO la realizzazione di determinate opere edilizie. Esempio in alcune zone si possono aprire finestre nuove e metterle del colore che ti pare, in altre invece non si possono aprire finestre nuove e quelle che ci sono devono essere di colore ROSSO...perche' ??? Perche' il Comune insieme alla COMMISSIONE PAESISTICA hanno deciso che quella zona e' da salvaguardare e deve mantenere un certo aspetto.
    Idem dicasi per altri tipi di intervento.
    Detto questo, le tue opere da sanare mi sa che vanno a cozzare contro queste REGOLE PARTICOLARI e quindi per vedere se possono essere accettate o meno, devi fare una relazione con tanto di foto e descrizioni che deve essere sottoposta alla COMMISSIONE PAESAGGISTICA la quale la esaminera' e dira se e' tutto compatibile con le REGOLE PARTICOLARI o se c'e' qualcosa da modificare per allinearlo a quelle regole. Ecco il perche' della richiesta della certificazione PAESAGGISTICA.
    Per quella SISMICA, stesso discorso, il tuo Comune nella zona in cui sorge casa tua, deve aver deliberato che si tratta di una zona ad alto rischio sismico e quindi la tua abitazione, per ottenere i recquisiti di regolarita' della normativa edilizia, deve rispettare determinati parametri (ogni comune adotta i propri nel PRG o PGT).
    Per la Paesaggistica ti basta un geometra che faccia tutta la pratica di INMPATTO PAESISTICO, mentre per la SISMICA devi rivolgerti ad un Ingegnere specializzato o comunque ad un professionista che sia abilitato specificatamente al rilascio dei certificati sismici il quale verra' a fare un sopralluogho di casa tua, fara' tutti i rilevamenti del caso, preparera una relazione dettagliata ed in base a quella vedrai se e' tutto ok o se devi fare dei lavori per rientrare nei parametri stabiliti dalle legge per poter poi procedere alla sottomissione della pratica al comune e ricevere quindi l'ok alla sanatoria con conseguente rilascio della tanto sospirata ABITABILITA'/AGIBILITA'.

    Lo so, e' uno sbattimento assurdo ed e' pure lungo come tempi, ma purtroppo questa e' la legge e dobbiamo attenerci., E poi, ok per la PAESISTICA che va piuttosto a gusto personale, ma per la sismica, in fondo e' per la tua sicurezza e tranquillita'.
     
  4. wally

    wally Membro Attivo

    Ogni giorno si impara qualcosa: grazie Cappottone per la chiarezza della tua spiegazione. Tuttavia non sarei così drastica sui principi del rispetto del paesaggio: fa piacere a tutti mettere gli occhi su spazi possibilmente armoniosi, se non (opinabilmente) belli! :fiore:
    Buona giornata
    Wally
     
  5. cappottone

    cappottone Nuovo Iscritto

    Ciao Wally, avevo scritto una risposta spelndida ma mio nipote ha ben pensato di inchiodarmi il pc...grrrrrrrrrrrrrrrrr !!!
    Il sunto era che siamo tutti d'accordo con il mantenere un aspetto piacevole dell'edilizia.
    il problema e' che persone che compongono le commissioni paesistiche cambiano spesso e non hanno delle LINEE GUIDA da rispettare, vanno praticame a gusto proprio e quindi puoi capire che cosi NON VA BENE, perche' poi ti trovi con progetti non approvati l'anno prima che vengono approvati invece l'anno dopo (perche' la commissione e' cambaita) e magari sono uno di fianco all'altro.
    Esempio, I COMIGNOLI, quelli in tegole e mattoncini a facciavista lo so anche io che sono FIGHI pecato pero' che siano praticamente uno diverso dall'altro a seconda di chi li fa, allora non e' meglio mettere su quelli tradizionali ad elementi sovrapposti, che sono IDENTICI a prescindere dall'azienda che li produce, cosi intanto COSTANO UN BOTTO DI MENO, sono tutti UGUALI e mantengono un certo ORDINE ??? Cosi e' contento il cliente ed e' tutto piu' leggero alla vista.
    Metti insieme tante di queste cavolate e vedrai che l'armonia QUELLA VERA salta fuori e soprattutto il RISPARMIO per il cliente perche'...permettimi il francesismo..."Son tutti ricchioni...Col **** degl'altri" il fattore ECONOMICO e' moooolto importante, peccato che chi presiede le commissioni paesistiche, spesso, non ha mai preso un mattone in mano o messo piede in un cantiere. La TEORIA e' tanto FASHION, ma la PRATICA COMANDA. Se si seguisse un po' piu' la PRATICA, le case non crollerebbero e la gente sarebbe decisamente piu' contenta.
    Peccato pero' che quando vai in comune e' piu' un "Ti faccio vedere che comando io" piuttosto che un "Salve, mi dica, siamo qui per SERVIRLA (lo dicono la legge e la COSTITUZIONE...ma chi se ne frega no ???) e per aiutarla in tutti i modi possibili a raggiungere il risultato in tempi brevi e senza problemi"
    Scusami la piccola polemica, ma il 90% dei problemi dell'edilizia sono generati proprio dai Comuni...poi pero' ti ritrovi con intere citta' ABUSIVE e non si sa com'e' stato possibile !!! Non e' che una casa si costruisce dalla sera alla mattina che puoi dire, accipicchia me l'hanno fatta sotto al naso !!! Fai te !!!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina