marefix

Membro Attivo
Proprietario Casa
L'agente immobiliare (che tu continui a chiamare "venditore") ti ha detto che avresti dovuto pagare facendo un bonifico sul c/c intestato al Condominio?
Se è così, penso sia una procedura sbagliata. Perché tu non essendo più proprietario dell'appartamento sei estraneo alle vicende di quel Condominio.
Il Condominio deve interagire con l'attuale condòmino, che è l'acquirente.

Se e quando l'acquirente ti contatterà e troverete un accordo, farai eventuali pagamenti a suo favore. Senza coinvolgere il Condominio in questa diatriba.
Si infatti, l'iban è del condominio e ci sono arrivato pure io che è una cosa che non si fa, grazie per avermelo confermato
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Posso capire il disappunto, ma le varie affermazioni difettano di chiarezza e logica.

ho ricevuto la prima email dal venditore

. dopo qualche giorno è tornato a inviarmi messaggi vocali l'agente immobiliare

..la prima richiesta (sempre e unicamente dal ex venditore) era quella che dovevo pagare tutto io

mi ha ricontattato il giorno dopo dicendomi di pagare immediatamente più di due terzi!!, praticamente di più della richiesta precedente
L’agente non è il venditore, semmai il mediatore.
Di solito il tutto è maggiore dei due terzi…. : comunque abbiamo capito cosa si intendeva.

Chissà cosa dice la controparte?
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
L’agente non è il venditore, semmai il mediatore.
Da quanto ho capito, la persona che @marefix continua a chiamare "venditore" è un agente immobiliare, che ha seguito la vendita dell'appartamento appunto come mediatore immobiliare.
Secondo me se costui non ha un incarico ufficiale da parte dell'acquirente (delega, procura, mandato, ecc) per occuparsi di questa vicenda, ora deve uscire di scena e non disturbare @marefix con richieste assurde.
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Veramente faccio fatica a capire....mi consiglia di contattare il compratore, quando questo,che deve incassare, non si è mai fatto sentire.

Non vi è nulla di complicato da capire perché se è vero che ritieni corretto che la spesa caldaia sua si tua competenza devi attivarti in ogni modo per sistemare la questione.
Fai intendere che l'agente immobiliare ti stia "ossessionando" per un ulteriore pagamento oltre all'acconto che hai dato abbuonando i mobili.
L'unico modo che hai per verificare se gli abbiano conferito mandato verbale è quello di chiederlo direttamente al compratore.

Per dimostrarti in buona fede devi appurare entrambe le questioni
Avete gestito male tutta la faccenda ma la cifra richiesta appare palesemente esagerata e la compensazione congrua visto che dovevi consegnare un immobile con la comproprietà di una caldaia efficente na comunque usata/obsoleta...e non un nuovo modello con sostituzione di tutto l'impianto.
Chiederti una quota di 8mila Euro appare una esagerazione pure in un oeriodo di prezzi impazziti.
inoltre su questi 8000€ fruiscono delle detrazioni fiscali del 50 % e da me vogliono 8000€ così s prescindere???

L'agente immobiliare (che tu continui a chiamare "venditore") ti ha detto che avresti dovuto pagare facendo un bonifico sul c/c intestato al Condominio?
Se è così, penso sia una procedura sbagliata

Si infatti, l'iban è del condominio e ci sono arrivato pure io che è una cosa che non si fa, grazie per avermelo confermato

La procedura è strana ma non è tacciabile di illecito...anzi.
Se una spesa condominiale è di competenza dell'ex condómino il pagamento può essere fatto da questi direttamente al Condominio o chiesto al nuovo proprietario che poi si rivale sull'ex.
Tale modalità smorza il sispetto di raggiro ma a rigor di logica rende non utilizzabile dal compratore il Bonus eventuale.
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Auguriiiii in ritardo? accettali comunque no costano niente:fico:
Se una spesa condominiale è di competenza dell'ex condómino il pagamento può essere fatto da questi direttamente al Condominio
ma spiegami questo passaggio, se dopo 9 mesi io che ho venduto non ho più rapporti con l'amministratore come può questi contattarmi e chiedermi di saldare una spesa?
è logico che paghi l'attuale proprietario il quale poi contatterà il vecchio proprietario gli spedirà capitolato, spesa, copia della fattura, riparto e ricevuta di pagamento dell'onere per poi chiedergli la sua parte che dovrà essere riguardante solo quello che riguarda la caldaia non le migliorie, sempre che gli spetta pagarle perché chi mi dice che chi ha venduto se fosse stato presente non avesse convinto i condomini di non cambiare la caldaia e diventare tutti autonomi? o di usare un'altro sistema di riscaldamento?
pertanto hanno deciso loro e loro pagano per essere buoni ci si accorda per un concorso per la caldaia anche in considerazione che saranno lo a godersela.
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità

Discussioni simili a questa...

Le Ultime Discussioni

Alto