1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. profitto

    profitto Membro Ordinario

    Considerata laVs. esperienza nel settore,
    Quali accortezze che suggerite . Inoltre quali punti fondamentali
    andrebbero considerati .


    Grazie , Buon week .
     
  2. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    In funzione delle caratteristiche del fabbricato non limitarsi alle garanzie base ma estendere la copertura con le garanzie aggiuntive:
    - ricerca e riparazione guasto (a me hanno risarcito 1700 euro, cioè quasi tutta la
    spesa di idraulico e muratore, per un guasto ai tubi di scarico)
    - danni da occlusione di colonne di scarico e fognature
    - cristalli (vetrate, portoni e finestre) sostituzione e danni provocati da rotture
    - responsabilità civile del conduttore (paga i danni causati a terzi anche in caso
    di traboccamenti da lavabi o vasche da bagno, rottura con perdita d'acqua da
    lavatrici, lavastoviglie ecc.)
    - danni causati da guasti di apparecchiature elettriche condominiali (nel mio caso il
    cancello automatizzato di accesso ai box)
    - danni da atti vandalici
    - danni da gelo (magari questa non fa al caso tuo, ma a me è servita)
    Poi meglio chiedere diversi preventivi e non focalizzarsi solo sul prezzo ma considerare bene quali sono le franchigie richieste su ogni singola garanzia e i massimali risarcibili. Una franchigia alta abbassa il costo della polizza ma bisogna valutare se ne vale la pena.
    Leggere bene cosa è compreso e cosa è escluso dalle garanzie.
     
  3. profitto

    profitto Membro Ordinario

    Buon consigli Meri . Ben accurato . Grazie


    Posso chiederti quali costi affrontare ,e se consentito dal regolamento , la o le agenzie che propongono questo tipo di servizi , migliori per qualità e assistenza valutati personalmente.

    Il nostro edificio ha circa 22 anni di fabbricazione.

    mentre invece , fatti salvi tutti gli scongiuri del caso .
    per gli eventi di forza maggiore , quali calamità, cosa prevede?
     
  4. meri56

    meri56 Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Non è possibile darti una risposta in questo senso.
    Il prezzo dipende dalle garanzie assicurate, dalla cubatura dell'edificio, dalle sue caratteristiche.
    Tutte le grandi compagnie di assicurazioni secondo me si equivalgono (anche se non nel prezzo della polizza), la differenza la fanno l'agente assicurativo (che è poi quello con cui si hanno tutti i contatti) e, in caso di sinistri, i periti di cui si serve l'agenzia, non tanto per quanto riguarda la loro correttezza, quanto per la velocità con cui viene svolta la pratica.
    In caso di sinistro ci sono infatti diversi passaggi e la velocità della pratica dipende molto sia dall'agente che dal perito.
    Perciò la risposta che tu vuoi può dartela solo qualcuno della tua zona, e forse il tuo amministratore. In genere gli amministratori queste cose le sanno bene e se hanno diversi condomini conoscono più di un agente.
    Dimenticavo, ci si può assicurare anche contro le calamità naturali. Le condizioni e i prezzi variano a seconda della compagnia assicurativa.
     
    A profitto piace questo elemento.
  5. profitto

    profitto Membro Ordinario

    CIao meri , ti ringrazio come sempre. Comprendendo la necessità di risposte generiche , diversamente si rientra nella professionalità e ci sono i consulenti o agenti , mi è molto chiaro l'orizzonte partendo da questi elementi valuterò.
    Premesso che trattasi di un edificio unifamiliare,. No condominio.
    Ecco , perchè mi interessava il costo che a detta di qualcuno sarebbe alto e inappropriato alle nostre capacità reddituali e di risparmio. es_;. se per una copertura buona secondo il massimale rivalutato , si dovrebbe pagare oltre 3-4000 eur.. annui... ? Penso di no. perchè il rischio di calamità naturale o altri eventi di deteriorameto struttura o cedimento , o è trascurabile . A mio avviso la staticità e cedimento delle fondamenta , rappresentano i rischi maggiori , trascurabili . visto che l'edificio è in buono stato di conservazione. Interessanti le coperture sull'impiantistica , acqua , gas , luce.

    Se ritieni poter indicare qualche compagnia che fornisce servizi adeguati e scalabili ,
    ti inviterei con ogni possibilità a citarmene.

    Grazie
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina