• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

R

romina.carelli

Ospite
ciao a tutti, ho appena chiesto un mutuo x acquisto prima casa, che probablmente mi sarà concesso.
so che l'assicurazione obbligatoria incendio e scoppio,non è necessario farla con la banca erogante il mutuo.
sono quindi alla ricerca del preventivo migliore.
cosa mi consigliate? e quali opzioni sono necessarie fondamentalmente? la banca mi ha detto però che x fare tale assicurazione non con loro ci deve essere comunque un vincolo tra assicurazione e banca...è normale?
grazieee;)
 

michelemichela

Nuovo Iscritto
Ciao. Si è normale visto che in realtà, fino ad estinzione del mutuo, la banca è proprietaria dell'appartamento. Quindi, condizioni ed eventuali cambiamenti alla polizza che ne pregiudichino la validità devono anche essere preventivamente autorizzati per iscritto dalla banca.
 
A

AlbertoF

Ospite
Salvo patti contrari, ma non credo, sia la scelta della assicurazione che del notaio in caso di mutuo è a scelta del cliente. Di regola la banca non dovrebbe intervenire.
Puoi farla emettere da una compagnia di tua fiducia però prima ti devi fare rilasciare dalla banca lo schema del vincolo che la compagnia di assicurazione deve immettere nella polizza. In pratica è una assicurazione vincolata in favore della banca. Quando poi sarà ultimato il pagamento delle rate e quindi estinto il mutuo per svincolare ed estinguere la polizza in questione sarà necessario farsi rilasciare sempre dalla banca una lettera di conferma di avvenuta estinzione del debito.: Questa lettera di assenso alla estinzione della polizza va portata alla assicurazione.
ciao
 

Jrogin

Fondatore
Membro dello Staff
Professionista
Una decina di anni fa, alcune banche chiedevano che la compagnia di assicurazione che faceva la polizza doveva essere "BENEVISA" dalla banca. Esisteva un elenco di dette compagnie.
In pratica non accettavano polizze di qualsiasi compagnia assicurativa ma solo di quelle di partcolare rilievo ed affidabilità comprese nei loro elenchi.
A dire il vero non so se oggi funziona ancora così.
 
R

romina.carelli

Ospite
grazie a tutti.ne conoscete qualcuna con offerte ragionevoli?
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho affittato a un inquilino con figli in età scolare un alloggio al 2° p. di un piccolo condominio. Il fornaio del p.t., si è lamentato "pesantemente" con me perchè i suddetti figli (ora in DAD) lo disturbano durante il giorno. Ho invitato civilmente il padre a moderare l'esuberanza dei ragazzi ma inutilmente. La domanda è: Qual è la mia responsabilità circa il diurno disturbo arrecato al fornaio?
Buongiorno. Mio figlio è proprietario di un locale di 35 mq. adibito a magazzino, classe C2 ubicato nel cortile di un palazzo, piano terra. Desiderando cambiare la destinazione d'uso, per realizzare ad esempio un piccolo laboratorio, deve avere il consenso del condominio, con delibera assembleare?
Alto