1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Mistero Cinese!!!!!

Discussione in 'Pausa Caffè' iniziata da tyubaz, 24 Ottobre 2014.

  1. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    I Cinesi aprono negozi e ristoranti dap:confuso:ppertutto.....come fanno? gli itagliani chiudono e questi prolificano come.....i cinesi....ma come fanno?non solo nelle grandi città, ma anche nei piccoli centri....è un mistero....la mafia?...sono commercianti nati? si accontentano anche di poco?....non trovo una risposta!!!!!!!

    A I U T A T E M E !!!!!!!!!:shock::shock::shock::shock::shock:
     
  2. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    ...si fanno un c..o tanto. lavorano 16 ore al giorno e...se ne fregano dell'articolo 18.
     
  3. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    ....bravo...potrebbe essere una risposta....ma non è quella giusta!!!
     
  4. tommymoro

    tommymoro Membro Junior

    Inquilino/Conduttore
    Non pagano le tasse e dopo qualche mese se ne ritornano in Cina!!!
     
  5. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    Vi invito a fare una ricerca.
    Controllate i dati anagrifici della vostra città.
    L'ha fatto uno scrupoloso funzionario della polizia scoprendo che in rapporto al numero degli abitanti il numero dei decessi dei cinesi è proporzionatamente
    il 10% delle morti degli altri nuclei di cittadini esteri e degli stessi italiani.
    Sono ragionevolmente certi che gli immigrati irregolari sostituiscano in molti casi i morti
     
  6. leontino

    leontino Nuovo Iscritto

    Professionista
    Quando muore un cinese dove lo seppeliscono, non ho mai visto un loro funerale e poi quando si ammalano vanno in ospedale ? ...
     
  7. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    1) i cinesi fanno come gli elefanti, quando sentono di dover morire...tornano in Cina.
    2) Quando si ammalano...stessa cosa: in China!! nn si fidano e fan bene, degli H italiani.
     
  8. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Non so e non mi interessa cosa facciano i cinesi prima di morire. Se tornano in Cina, vuol dire che ancora ce la fanno. Se on ci tornano, sarà compito della Polizia scoprire che fine fa il loro corpo. Personalmente, ritengo, date le loro usanze, che abbiano a disposizione dei crematori "fidati" dai quali, poi, prelevano le ceneri dei loro congiunti e se le tengono in casa. Quello che mi dispiace, invece, è notare l'antiitalianismo di certe affermazioni. Specie in merito alla nostra Sanità. Invece di criticarla, sempre e troppo sovente a sproposito, proviamo magari a difenderla come un nostro vanto che la maggior parte del mondo ci invidia e che questi nostri governanti vorrebbero (per i loro loschi fini e nemmeno troppo reconditi) demolire. Certo, gli episodi di malasanità ci sono. Molte volte anche gravi. Ma lasciando alla Magistratura il compito di punire i responsabili degli episodi più gravi, tipo quello recente della cardiochirurgia di Potenza o la Clinica degli orrori di Milano, cominciamo a chiederci perchè troppo spesso accadono episodi dovuti i gran parte allo stress, alla stanchezza degli operatori PUBBLICI e della mancanza di attrezzature idonee, sempre nel PUBBLICO?.
    La risposta è evidente, semplice e lapalissiana. Fino a quando le risorse del pubblico saranno dirottate verso le cliniche private (privato è bello? Si, specie se gode dei soldi del pubblico!) si avranno questi risultati. Bisogna osservare, signori. Non solo criticare sempre ed aprioristicamente. Negli Ospedali Pubblici si eseguono centinaia di migliaia di interventi. Qualche volta, qualcosa non funziona ed allora scoppia lo scandalo, l'ira popolare (molto speso pilotata....) Nelle cliniche private si eseguono troppi (per le loro capacità) interventi ed a caro prezzo per le finanze pubbliche. Poi, appena qualcosa va male il paziente viene trasferito in codice rosso presso il più vicino ospedale pubblico. Così se crepa, la colpa è dell'ospedale. Vi siete mai chiesti perchè molte cliniche sorgono nelle immediate vicinanze degli Ospedali? Meditate gente, meditate....
     
    A alberto bianchi e sergio gattinara piace questo messaggio.
  9. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    condivido.
    Io posso definirmi la prova.
    Quando vivevo a Londra dovettti sottopormi ad un'operazione per l ernia de disco.
    Avendo una assicurazione pagata dal mio datore di lavoro mi suggerirono la clinica privata "princess Grace Hospital" per intendersi quello dove andò a curarsi il ginocchio il calciatore Paul Gascoigne che stava nella stanza a fianco della mia.
    Ebbene durante l'operazione ho preso l'infezione . Quando se ne accorsero mi diedero delle pastiglie di antibiotici. Parlando al telefono con mia figlia a Roma lei
    mi disse ( è laureata in lingue estere) " ma non te li danno con la puntura che è più rapido ?
    Quando passò il medico di turno glkielo chiesi e lui rispose "Buona idea
    , DOMANI LO FACCIAMO"
    Passa qualche giorno mia figlia mi chiede " ti hanno controllato se il fegato sta sopportando bene le iniezioni '" giro la domanda al dottore e ricevo la stessa risposta.
    Quando vivevo in Spagna mi accorgo che qualcosa non quadra in me. Vado all'ospedale e lì dico " ho l'impressione di avere i sintomi del Parkinson.
    Risposta , anche se così fosse dobbiamo aspettare che passi il tempo perchè si riveli.
    Il tutto senza farmi nessun test questo quando anche i bambini sanno che prima si affronta meglio è.
    Per questa ragione ho preferito ritornare i Italia e potrei raccontare episodi significativi in positivo Ho assistito a comportamenti dei pazienti per i quali non potevo stare zitto ed ho affeemato che spesso " pazienti" erano i medici non gli amalati
    Teniamocela stretta la nostra sanità
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  10. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Caro Sergio qui non è che si critica il sistema sanitario per quanto riguarda i nostri dottori e professori, lo sanno tutti che sono i migliori al mondo, ma si persegue il fatto dei nostri governanti che continuano a tagliare su tutto, anche sulla sanità, a discapito di chi sta male o deve ricoverarsi....anche un buon macellaio, con dei pessimi coltelli....farebbe ben poco!!!!
     
  11. Luigi Barbero

    Luigi Barbero Membro Senior

    Proprietario di Casa
    Caro Tyubaz, allora, quando spari prendi bene la mira. Sparare nel mucchio con un fucile a pallettoni qualcosa prendi. Con un arco ed una freccia è un po' più difficile.......
    Ormai, noi di una certa età (almeno io e Sergio Gattinara) siamo degli abituè degli Ospedali. E con i tagli continui alla Sanità, viviamo in prima persona le difficoltà delle strutture e degli operatori. Io, almeno qui a Roma, non mi posso lamentare. Ho sempre ricevuto cure tempestive, efficaci ed efficienti da personale che definire "angeli in camice bianco, verde o azzurro" è riduttivo. Carichi di lavoro da paura; mansioni molte volte che non gli competono se infermieri; abnegazione continua e turni alle volte massacranti per sostituire un/una collega che magari non può assentarsi, che so, da un altro servizio urgente. Magari di pronto soccorso o di camera operatoria. Sfiderei chiunque a stare in servizio per due turni consecutivi per circa 13 ore con una sfilza di pazienti più o meno gravi, più o meno esigenti, più o meno "rompiglioni" e vedere chi resiste a non mandare degli inviti di vaff....e di sola andata! Oppure, conseguenza dello stress, compiere degli errori che poi, purtroppo, saranno etichettati come...........MALASANITA'
     
    A rita dedè piace questo elemento.
  12. leontino

    leontino Nuovo Iscritto

    Professionista
    Siete andati fuori dal seminato. Dai cinesi alla sanità. ..
     
  13. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    Anche molte agenzie di pompe funebri hanno i locali appena fuori dell'ospedale, chissà perché...
     
  14. tommymoro

    tommymoro Membro Junior

    Inquilino/Conduttore
    Comunque è davvero un mistero che fine facciano questi cinesi morti...
     
  15. jac1.0

    jac1.0 Ospite

    ... su tutto, tranne che sui loro emolumenti![DOUBLEPOST=1414431498,1414431408][/DOUBLEPOST]
    Forse i morti vengono usati per fare le pagine gialle.
     
  16. Gagarin

    Gagarin Membro Attivo

    Professionista
    La nostra Sanità pubblica è la migliore del mondo e la cosidetta "malasanità", checchè se ne dica è solo sporadica, inferiore rispetto all'estero ma, purtroppo, molto enfatizzata dai media italiani (il solito vizietto di piangerci addosso). Il problema sono i costi gonfiati da gestori (=manager) incompetenti e quasi sempre corrotti, che si "mangiano", o, nel migliore dei casi, sprecano oltre il 50% delle risorse messe a disposizione. Molti non sanno almeno due cose: 1) che il ticket che paghiamo spessissimo (per non dire quasi sempre) copre e spesso supera il costo della prestazione (avete mai provato a chiedere ad un laboratorio analisi quanto verrebbero le stesse analisi fatte e pagate privatamente, invece che col SSN e ticket? lo stesso per la radiologia: un'ortopanoramica dentaria o una Radiografia del torace o spesso una mammografia costano meno pagandole direttamente da privato); 2) che gli ospedali "classificati" (come il Fatebenefratelli e molti altri) offrono le stesse prestazioni del pubblico (quando non superiori, anche per comfort) a costi nettamente inferiori (in certi casi anche del 50%), ma i nostri governanti, soprattutto di sinistra, non vedono la cosa di buon occhio sia perchè non possono "mangiarci" sopra più di tanto, sia perchè la gente potrebbe fare qualche imbarazzante confronto...e allora stanno distruggendo completamente questa importante risorsa con la scusa che la sanità privata costa troppo (tenete presente che quando il rimborso regionale era "a letto al giorno" la Regione pagava circa 350.000 lire agli ospedali classificati e oltre 700.000 lire a quelli pubblici: il rapporto, anche col pagamento a DRG non è molto cambiato...).
     
  17. sergio gattinara

    sergio gattinara Membro dello Staff

    Proprietario di Casa
    hai ragione ma è il bello della pausa caffè di propit
     
  18. tyubaz

    tyubaz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    qui è tutto un fuori tema
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina