1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. orlandopatti

    orlandopatti Nuovo Iscritto

    devo fare un nuovo contratto di affitto e in accordo col conduttore, vorrei utilizzare la cedolare secca.
    Quesito: - come si registra il contratto? basta riempire il modello SIRIA e consegnarlo ad un commercialista? o come?
    -come si fa a dire che un contratto è concordato per applicare il 19 per cento?
    - si può fare un contratto di 7 mesi?
    grazie per eventuali risposte avrei una certa urgenza.
     
  2. Clematide

    Clematide Membro Attivo

    In sintesi:

    1) Se intendi avvalerti del regime della cedolare puoi esercitare l'opzione in sede di registrazione di contratto compilando il modello SIRIA oppure il modello 69. Il modelo SIRIA deve essere presentato dal proprietario esclusivamente in via telematica utilizzando un software di compilazione messo a disposizione dall'Ade. Il modello 69, esendo cartaceo, va compilato e consegnato all'AdE.

    2) Dalla durata (3 anni + 2 di rinnovo automatico). Il tetto massimo (canone) , a differenza dei contratti liberi, è stabilito in accordi territoriali.

    3) E' prevista per legge (art.5 della legge 431/98) la possibilità di stipulare contratti di natura transitoria. La durata non può essere inferiore ad un mese e superiore a diciotto (tetto massimo stabilito in accordi territoriali o D.M. fino al 20% superiore al canone concordato). Nel contratto va indicato specificatamente quali sono le motivazioni che hano portato a questa scelta e l'inquilino deve allegatre la relativa documentazione (ad es. la dichiarazione della ditta per cui lavora). E' possibile inoltre stipulare contratti a studenti universitari di durata da sei mesi a tre anni (tetto massimo stabilito in accordi territoriali).
     
    A Tapinaz piace questo elemento.
  3. iomemedesima

    iomemedesima Nuovo Iscritto

    ottima risposta!
    sapete indicarmi dove posso trovare gli accordi territoriali che stabiliscono il canone annuo?
    grazie!
     
  4. enenxx

    enenxx Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    per gli accordi territoriali devi rivolgerti al comune di appartenenza.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina