• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

effemme8

Membro Attivo
Proprietario Casa
Buongiorno,
Solo per essere certi della situazione, senza altri fini, vorrei assicurarmi che :

Ad oggi (6 settembre) non c'é alcun obbligo condominiale per quanto in oggetto : giusto?

... Nessuno può pretendere di fare/incontrare/... limitare... alcuno o alcunché se non quanto disposto e consigliato in termini di prevenzione e distanziamento : giusto?

e l'amministratore ( che sia NO-VAX o un convinto propositore della 3*dose ) non é un pubblico ufficiale e quindi anche lui "nulla" può imporre o limitare : giusto?

Se saranno confermato 3-SI, allora "sono stato attento" : non mi sono perso nessuna puntata di questa maledetta telenovelas

Grazie
 
Ultima modifica di un moderatore:

mapeit

Membro Senior
Proprietario Casa
Pur non essendovi obblighi, consiglierei chi abita in condominio e non è vaccinato di coprirsi bene con la mascherina FFP2 il volto quando prende l'ascensore. Essendo infatti un luogo chiuso e ristretto, ove il droplet di un infetto può permanere molto a lungo sulle superfici, rappresenta uno dei luoghi ideali per il contagio. Soprattutto se l'ascensore non viene sanificato ripetutamente.
Ascensore e rischi di contagio
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Non c'è alcun "ni" opponibile alle domande poste da @effemme8.

E quanto postato da @uva al più è riferibile solo alla situazione di quella discussione.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Non c'è alcun "ni" opponibile alle domande poste da @effemme8.

E quanto postato da @uva al più è riferibile solo alla situazione di quella discussione.
Al solito sappiamo che il tuo è un pensiero unico.
Vedo che ti serve qualche chiarimento. Andiamo per ordine;
D1- Si: non c’è alcun obbligo riguardante il condominio e condomini all’interno del condominio
D2-3: le domande non descrivono situazioni specifiche e restano aperte situazioni particolari.
Certamente l’amministratore non può sindacare chi incontra o invita chi a casa sua e non è pubblico ufficiale, ma ad esempio in caso di assemblea condominiale al chiuso può specificare che possono presentarsi solo quelli in possesso di vaccinazione, o mascherina con distanziamento se possibile; nel caso di bar oratorio sotto responsabilità del titolare o suo delegato, se presso l’ufficio dell’amministratore, sotto la responsabilità dello stesso.
Se la postante specifica lo scopo della domanda si potrà commutare il Ni in Si o No. (imho)
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Anch'io non ho capito bene a quali "situazioni" si riferisce @effemme8 .

Ho segnalato il problema delle assemblee condominiali nel caso non si possano effettuare all'aperto.
Se l'amministratore di quel Condominio convocherà un'assemblea che si svolgerà al chiuso dovrà prendere in considerazione la questione green pass (che attualmente possono ottenere anche i non vaccinati facendo un tampone negativo), pur non essendo un pubblico ufficiale.
 

Nemesis

Membro Storico
Proprietario Casa
Se l'amministratore di quel Condominio convocherà un'assemblea che si svolgerà al chiuso dovrà prendere in considerazione la questione green pass
Attualmente l'obbligo di essere muniti di "certificazione verde COVID-19" riguarda solamente i componenti le assemblee che si tengono nei locali di cui all’art. 3 del D.L. n. 105/2021 (centri culturali, centri sociali e ricreativi, ecc.). Tutto questo, naturalmente, in presenza di regolamento condominiale che nulla preveda al proposito. E se dovesse prevederlo, dovrebbe essere adottato all'unanimità.
 
Ultima modifica:
  • Mi Piace
Reazioni: uva

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Attualmente l'obbligo di essere muniti di "certificazione verde COVID-19" riguarda solamente i componenti le assemblee che si tengono nei locali di cui all’art. 3 del D.L. n. 105/2021
Ma anche per le assemblee presso lo studio dell'amministratore, questi potrebbe chiedere o il greenpass, o disporre di un salone che garantisca il sufficiente distanziamento e chiedere la presenza con la mascherina.
A casa sua credo possa dettare le regole: al massimo il dissidente farà opposizione.
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
le assemblee che si tengono nei locali di cui all’art. 3 del D.L. n. 105/2021
Sì, infatti l'ho scritto nel post n. #2 e nell'altra discussione sull'argomento specifico.

, in presenza di regolamento condominiale che nulla preveda al proposito. E se dovesse prevederlo, dovrebbe essere adottato all'unanimità.
Se capisco bene, un RdC votato all'unanimità potrebbe prevedere un obbligo specifico.
Obbligo di avere il green pass o di essere vaccinati?

Il titolo di questo thread mi pare fuorviante: l'obbligo vaccinale non può essere stabilito solo da una legge dello Stato?
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Vedo che ti serve qualche chiarimento.
I "chiarimenti" come al solito servono ad altri.

L'obbligo di GP vale solo per ambienti "aperti al pubblico"...e la Legge nulla prevede dove debbano svolgersi la Assemblee di Condominio...tanto meno fissa l'obbligo si svolgano in ambienti aperti al pubblico.
Se l'assemblea la faccio a casa mia, o nell'androne/garage del palazzo o fuori in giardino nessuna autorità può (al momento) impedirla.

E' sempre la solita storia...qualcuno deve generalizzare situazioni particolari...e quel che peggio addebitare gli altri di avere necessità di spiegazioni.
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Certamente: a casa tua sei tu che stabilisci le regole. A casa mia sarei io, e sarebbero diverse dalle tue.
È appunto la solita storia: rispondere in modo assertivo con un Si, senza circostanziare o segnalare limiti ed eccezioni, può indurre a sbagliare.
Ni seguito da alcune situazioni particolari aveva questo scopo: ma non è nelle tue corde. Il mondo è bello perché è vario
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho due entrate nella mia proprietà. Il numero civico va messo solo all'entrata pedonale o anche al carrabile? Sono separati da molto muro di recinzione e spesso postini e corrieri citofono al carrabile quando la cassetta della posta è al pedonale. Cosa posso fare? Grazie
Alto