1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Bemvoom

    Bemvoom Nuovo Iscritto

    Salve, ho un problema riguardante una perdita d’acqua dal soffitto del bagno.
    Ho acquistato questo appartamento a piano terra qualche mese fa in una palazzina di 3 piani, parte del soffitto con controsoffitto del bagno era già danneggiato con evidente muffa.
    Nel corso dei lavori di ristrutturazione del bagno, faci rompere parte del controsoffitto dal mio idraulico per individuare il punto d’arrivo della perdita, mi disse di rivolgermi il prima possibile al proprietario dell’appartamento sovrastante per fargli riparare la perdita e il mio controsoffitto.
    Solo poco tempo fa sono riuscito a mettermi in contatto con l’inquilino del piano di sopra, il quale possiede due appartamenti, uno affianco all’altro, l’appartamento dal quale ipoteticamente vi è una perdita non quello dove lui abita ma è in affitto. Mi ha detto che ha fatto fare un controllo da un idraulico al bagno dell’appartamento che ha in affitto e che è impossibile che quei tubi perdano, perchè sono tubi di ferro ecc ecc. Mi ha mostrato il bagno dell’appartamento in cui abita (l’altro appartamento non direttamente collegato al mio) facendomi notare una perdita simile alla mia proveniente dal piano di sopra alla quale non ha mai provveduto a riparare e/o a far riparare, mentre l’altro appartamento che ha in affitto non presenta nessun problema. Secondo lui i responsabili della perdita generale sono gli inquilini del secondo piano.

    Ho provato a rivolgermi all’amministratore, mi ha detto che le questioni tra privati non sono di sua competenza.

    Più passa il tempo e più le perdite d’acqua aumentano di frequenza e di quantità.
    Come posso fare? A chi posso rivolgermi? Chi può tutelarmi? Mi trovo in una situazione di forte disagio.
    Ps. Non esiste nessun tipo di assicurazione condominiale.

    Grazie per l’attenzione.
     
  2. montaga69

    montaga69 Nuovo Iscritto

    Incarica un idraulico di tua fiducia di ispezionare l'impianto, accedendo eventualmente anche alle proprieta' dei vicini (che spero non si oppongano all'ispezione), e una volta identificata la fonte della perdita, chiedi all'interessato di provvedere (o provvedi tu a sue spese). Se non risolvi amichevolmente, io chiederei una relazione scritta ad un tecnico e inizierei con una diffida scritta (anche senza avvocato, almeno all'inizio). Auguri !:daccordo:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina