• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

ralf

Nuovo Iscritto
Buongiorno, sono nuova del forum. Vorremmo acquistare una casa nuova con mutuo, purtroppo alcuni anni fa mio marito è stato protestato per poche migliaia di euro e quindi in banca ci fanno difficoltà.
Posso chiedere il mutuo solo io anche se la casa la intestiamo ad entrambi? Grazie.
 

Jrogin

Fondatore
Membro dello Staff
Professionista
Credo che non ci siano problemi. Naturalmente anche tuo marito dovrà concedere che la banca iscriva ipoteca di primo grado sull'immobile che sarà intestato ad entrambi.
Ad ogni modo vedrai che gli esperti ti daranno maggiori dettagli.
 
A

AlbertoF

Ospite
il mutuo lo puoi anche intestare solo a te (tieni presente che di regola è sempre preferita la famiglia:moglie e marito) a condizione però che tu abbia una redditività tale da permetterti di pagare la relativa rata. Se la banca non preferisce intestarlo anche al marito non è neppure possibile farlo intervenire come garante (alla fine dei conti non c'è differenza fra intestatario e garante): Pertanto essendo la casa in comunione legale dei beni il marito interverrà solo come terzo datore di ipoteca,cioè mettendo a disposizione la sua quota parte al fine di permettere alla banca l'iscrizione ipotecaria su tutto il bene.
In sostanza : il mutuo intestato a te con l'intervento del marito come terzo datore di ipoteca.
Se poi lo voleste intestare ad entrambi ti posso suggerire una soluzione che pochi conoscono ma che risolverebbe per intero ed ancora meglio il tuo caso. Ti dovresti informare se nella tua regione esiste una "Fondazione Regionale per la prevenzione dell'usura" o qualche cosa di simile la quale,essendo a carattere regionale,opera in base ad una precisa legge a protezione proprio di persone che hanno avuto problemi come tuo marito.
In caso positivo fammi sapere ,penserò io a passarti tutte le istruzioni del caso ,eventualmente anche in privato.
.ciao
 

ralf

Nuovo Iscritto
Vi ringrazio per le risposte, molto gentili. Ora debbo fare un'altra domanda ma in un altro topic.
 

ikariam

Nuovo Iscritto
Mia sorella ha cointestato mutuo ma non è padrona della casa, in quanto intestata solo a suo marito. Il problema che hanno ora è che degli interessi passivi li recuperano solo per metà dal 730. quindi a conti fatti una bella commetta. Non so se la stessa cosa vale anche nel tuo caso. Sarebbe interessante avere un parere ai fini fiscali ciò che comporta la tua situazione. Saluti, Andrea
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Quesito:siamo 3 locatori,uno è deceduto che si fa' del contratto?
Ho comprato una casa e nel giardino si trova un palo del Enel "morto", nel senso che nessun cavo elettrico è attaccato e secondo me nessun cavo era mai stato attaccato, il precedente proprietario non lo dava fastidio, ed io vorrei togliero ,
vorrei un consiglio a chi devo contattare per rimuoverlo,
al comune o al enel
grazie
Alto