• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

massimilianob68

Nuovo Iscritto
Vorrei sapere se posso locare un appartamento (uso abitativo) a ufficio, avendo comunicato al Comune un mutamento di destinazione d'uso senza opere.
Grazie
 
U

User_3122

Ospite
Devi prima controllare se il regolamento condominiale prevede la locazione come ufficio. In caso affermativo devi cambiare la destinazione d'uso dell'immobile.
Probabilmente ci sarà anche una maggiorazione delle spese condominiali ma per questo credo sia meglio che ti rivolgi all'Amministratore.
 

Oronzo Crescenzio

Membro dello Staff
Ciao Massimiliano l'immobile accatastato non come A10 lo puoi locare come ufficio solo a libero professionista che può dichiarare 2 cose;

1) solo ufficio;
2) ufficio e abitazione se il regolamento di condominio vieta la presenza di uffici in ambito condominiale.

Nel primo caso detrarrà tutte le spese inerenti l'attività affitto compreso.
Nel secondo caso le detrarra pro-quota (generalmente 50%)

Spero di essere stato chiaro

Un saluto CIAO. ;) ;)
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho affittato a un inquilino con figli in età scolare un alloggio al 2° p. di un piccolo condominio. Il fornaio del p.t., si è lamentato "pesantemente" con me perchè i suddetti figli (ora in DAD) lo disturbano durante il giorno. Ho invitato civilmente il padre a moderare l'esuberanza dei ragazzi ma inutilmente. La domanda è: Qual è la mia responsabilità circa il diurno disturbo arrecato al fornaio?
Buongiorno. Mio figlio è proprietario di un locale di 35 mq. adibito a magazzino, classe C2 ubicato nel cortile di un palazzo, piano terra. Desiderando cambiare la destinazione d'uso, per realizzare ad esempio un piccolo laboratorio, deve avere il consenso del condominio, con delibera assembleare?
Alto