U

User_29045

Ospite
I titolari di Conto BancoPosta Click che hanno aperto il conto tra Gennaio 2010 e Giugno 2014, grazie alla pubblicità del "gratis per sempre", hanno diritto a NON PAGARE il canone mensile di 1 Euro della Carta BancoPosta Click legata al conto, PER TUTTA LA DURATA DEL RAPPORTO CONTRATTUALE (cioè fino al giorno in cui il Cliente non decide, di sua spontanea volontà, di chiudere il conto).

Da Novembre 2016 a Ottobre 2017, Poste Italiane già provò a disattendere tale promessa contrattuale, addebitando 1 Euro al mese anche ai correntisti che avevano aperto il conto tra Gennaio 2010 e Giugno 2014.

Immediata la segnalazione all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) che, nell’ambito del Procedimento PS/10593, obbligò Poste Italiane a rimborsare ai correntisti il canone mensile della Carta di debito BancoPosta corrisposto nel periodo intercorrente tra Novembre 2016 e Ottobre 2017.

Con valuta 31 MAGGIO 2021 e data contabile 7 GIUGNO 2021, Poste Italiane ci riprova. I correntisti "BancoPosta Click", anche e soprattutto quelli che hanno aperto il conto con la carta "gratis per sempre" (da Gennaio 2010 a Giugno 2014), saranno lieti di trovare di nuovo il famigerato addebito di 1 Euro con causale "MESE DI RIFERIMENTO 2021/05".

Se sei un correntista BancoPosta Click e hai aperto il conto click DA GENNAIO 2010 A GIUGNO 2014, è tuo diritto reclamare qui:
 

Dimaraz

Membro Storico
Proprietario Casa
Non ho grande stima di Poste Italiane... ha gli stessi vizietti di tutti gli intermediari finanziari.

Il "per sempre" è anacronistico ed abusato...con successive disattese.
 
U

User_29045

Ospite
Fino ad oggi ha vinto il provvedimento AGCM.

Ora vediamo cosa combinerà Poste Italiane.

Hanno, comunque, dei programmatori che fanno pena.

Per risolvere questa anomalia basta una "IF" nel codice.

IF data_apertura_conto >= 1° Gennaio 2010 AND
data_apertura_conto <= 30 Giugno 2014
THEN
CANONE_MENSILE_CARTA_CLICK := 0.00;
ELSE
CANONE_MENSILE_CARTA_CLICK := 1.00;
END IF;
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Bravo a Possessore, ma ti faccio una domanda, le righe di programmazione che hai scritto sono in Q basic? se sono in Q basic non mi ricordo il comando ELSE cosa significhi e poi perché hai scritto END IF; perché dopo continui con il programma?
Sai vecchi ricordi che è sempre bello rispolverare.
 
U

User_29045

Ospite
le righe di programmazione che hai scritto sono in Q basic?

In realtà sono scritte in pseudo linguaggio PL/SQL Oracle.
Se fosse PL/SQL Oracle scritto bene, sarebbe così:

Codice:
IF data_apertura_conto >= TO_DATE ('01/01/2010','DD/MM/YYYY') AND
data_apertura_conto <= TO_DATE ('30/06/2014 23:59:59','DD/MM/YYYY HH24:MI:SS')
THEN
CANONE_MENSILE_CARTA_CLICK := 0.00;
ELSE
CANONE_MENSILE_CARTA_CLICK := 1.00;
END IF;
 
U

User_29045

Ospite
e poi perché hai scritto END IF

Perché in PL/SQL Oracle, ogni IF va conclusa con END IF, altrimenti dà errore di sintassi.

perché dopo continui con il programma?

Sì, e non solo continuo, ma c'è anche qualcosa prima. Quello che è riportato è solo un blocco di codice interno alla procedura complessiva. Manca il nome della procedura, manca la dichiarazione delle variabili utilizzate, è solo una porzione di codice.
 

chiacchia

Membro Senior
Proprietario Casa
Si si questo l'avevo capito ma sembrava che fosse in Q basic invece c'è qualche differenza, ok come era bello quando nasceva un errore e dovevi trovarlo in 4000 righe.
Io ho conosciuto un programmatore che leggeva più velocemente il Basic che il quotidiano, UN MOSTRO.
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità

Le Ultime Discussioni

Alto