1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. kkyy

    kkyy Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Salve a tutti, nel mio giardino ho una pianta di noce che è cresciuta parecchio, ormai la sommità dista circa 1,5-2 metri dai fili della corrente elettrica, che gli passano proprio sopra.Il palo della luce (in cemento) è situato all'interno del mio giardino ed è posto a circa 6-7 metri dal fusto della pianta.Ora, io dovrei provvedere a potare questa pianta esclusivamente per evitare eventuali danni ai fili della luce: a chi spetta questo compito? Ho la possibilità (diritto) di chiamare il servizio elettrico e far intervenire la loro squadra di giardinieri (a spese loro?) oppure mi devo arrangiare autonomamente? La legna e il fogliame conseguente alla potatura la terrei io.
    Sapete come sarebbe meglio (ed economico) comportarsi in una situazione come questa?
    Grazie dei consigli
     
  2. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Fossi in te manderei comunicazione scritta per segnalare il problema, cosi ti tuteli.
    Comunque dovrebbe essere compito della società elettrica, non tuo, per la sicurezza innanzi tutto.
     
  3. alberto bianchi

    alberto bianchi Membro Senior

    Proprietario di Casa
    NON POTABILE
    Maresciallo dei carabinieri ordina all'appuntato di potare la siepe del giardino.
    Questi, potata la siepe, cerca di tagliare colla cesoia anche lo zampillo della fontana.
    Il maresciallo lo guarda dalla finestra e gli grida:
    "Che fai, non vedi il cartello: "Acqua non potabile!".
     
    A Gianco piace questo elemento.
  4. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Qual'è la funzione di questo palo? E' strano che la linea elettrica attraversa il cortile di casa tua. Posso supporre due alternative: se l'elettrodotto è a servizio della tua proprietà ed il contatore è a monte di detto palo l'intervento deve essere a tua cura e spese, anche perché per effettuare i lavori di potatura potrai disattivare la tensione; se l'elettrodotto è passante sulla tua proprietà, individua una servitù di elettrodotto coatta che comporta il pagamento di un'indennità e che pone dei vincoli di rispetto. Anche in questo caso penso che debba intervenire tu. L'ente elettrico generalmente interviene per tutelare le linee di alta e media tensione nell'attraversamento di boschi. Nella bassa tensione interviene sulla manutenzione su aree pubbliche e comunque accessibili. A tal proposito esiste art. 896 del C.C. che impone il taglio dei rami che invadono l'area di proprietà del confinante ed aggiungerei, la fascia di servitù.
     
    A JERRY48 piace questo elemento.
  5. kkyy

    kkyy Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    L'elettrodotto è passante sulla mia proprietà (servitù di elettrodotto coatta); io non percepisco alcuna indennità dal servizio elettrico.Non c'è nessun contatore dal quale posso disattivare la tensione.Chiedevo se l'Ente interveniva in questi casi, proprio perchè potrebbe essere pericoloso tagliare i rami nelle vicinanze dei fili.
     
  6. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    se non c'é contatto con i fili non c'é pericolo. Se tu stai sull'albero e tocchi i fili fai da ponte tra il filo e la terra a cui è collegato l'albero quindi ti si accendono gli occhi. Comunque è un lavoro il cui costo è a tuo carico anche se lo dovesse eseguire (ma non credo) la società elettrica.
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  7. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Tuttavia, l'art. 121 del T.U. del 1933, sancisce che "L'impianto e l'esercizio di condutture elettriche debbono essere eseguiti in modo da riuscire il meno pregiudizievole possibile al fondo servente, avuto anche riguardo all'esistenza di altri utenti di analoga servitù sul medesimo fondo, nonché alle condizioni dei fondi vicini e all'importanza dell'impianto stesso".

    Ancora più interessante risulta l'art. 122 dello stesso testo unico, che recita "... salvo le diverse pattuizioni che si siano stipulate all'atto della costituzione della servitù, il proprietario ha facoltà di eseguire sul suo fondo qualunque innovazione, costruzione o impianto, ancorché essi obblighino l'esercente dell'elettrodotto a rimuovere o collocare diversamente le condutture e gli appoggi, senza che per ciò sia tenuto ad alcun indennizzo o rimborso a favore dell'esercente medesimo.
    In tali casi il proprietario, deve offrire all'esercente, in quanto sia possibile, altro luogo adatto all'esercizio della servitù.
    Il cambiamento di luogo per l'esercizio della servitù può essere parimenti richiesto dall'utente, se questo provi che esso riesce per lui di notevole vantaggio e non di danno al fondo
    ".
     
    A alberto bianchi piace questo elemento.
  8. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Certo che se tocchi un solo filo restando sull'albero non corri alcun pericolo a condizione che von ti venga l'idea di provare a fare l'altalena toccando anche un altro filo, a quel potresti illuminarti. Se volessi fare la prova che ti sconsiglio, accertati che il tronco dove stai tu sia asciutto. Scherzi a parte, se operi con l'energia elettrica è importante conoscere le regole fondamentali. Comunque se vuoi far tagliare i rami non occorre avvicinarsi ai cavi elettrici, è sufficiente tagliare il tronco un po' più in basso, a distanza di sicurezza.
     
  9. GianfrancoElly

    GianfrancoElly Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Per Gianco: come dici tu "se operi con l'energia elettrica è importante conoscere le regole fondamentali". Perciò sii più preciso: se tocchi il cavo di fase (a meno che non stai volando) e sei su una scala metallica resti fulminato. Solo nell'ipotesi del volo resti fulminato se tocchi i 2 fili.
     
  10. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Se tocchi la fase ed hai le suole di gomma o se sei sopra una tavola non corri alcun pericolo. Io quando lavoro sull'impianto elettrico, mi rompo di andare a staccare la corrente, fin quando non mi leggerete sul giornale. Ho preso la scossa tante di quelle volte che non ho più paura. Poiché sono convinto che ad uno viene un collasso con la scossa al mio figlio grande, quando aveva una decina d'anni gli ho fatto provare la scossa per fargli capire che deve fare attenzione ma non si deve spaventare. Siamo entrambi vivi, uno dei due non è normale. indovina chi?
     
    A JERRY48 piace questo elemento.
  11. GianfrancoElly

    GianfrancoElly Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Mi ricordi quelli che fumano 2 pacchetti al giorno e non vogliono smettere perchè il loro nonno faceva lo stesso ed è morto a 100 anni. Hai mai sentito parlare di statistica e di calcolo delle probabilità?
     
  12. JERRY48

    JERRY48 Ospite

    Chiunque non sbaglierebbe di certo nel rispondere. :)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina