1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. margheritaviola

    margheritaviola Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Spett. Forum

    Avrei un quesito per me importante, spero mi aiutiate a risolverlo.

    Sono proprietaria di una casa costruita su un terreno in dislivello ( la casa è diritta però!)

    Il mio giardino è fornito di una recinzione a rete aperta non molto alta, incassata su una basetta di cemento. Oltre il giardino il terreno incolto continuava degradando fino alla strada sottostante - circa 8-10 metri sotto –

    Recentemente hanno costruito una quadrifamiliare sbancando tutto, mettendo grandi pali di cemento arrivando però fino a circa 3 metri sotto il piano del mio giardino ovvero fino alla base del muro di contenimento costruito dal nostro costruttore che finiva ovviamente all’inizio della scarpata naturale sussistente, non toccando la struttura di tale muro di contenimento con sopra la recinzione a maglie .

    domanda : non doveva fare rinforzi anche al muro di contenimento sussistente della nostra casa o è sufficiente che abbia fatto tanti pali di cemento armato tra noi e lui?

    Ha ricoperto di mattoncini tutto il nostro muro di contenimento arrivando fin sotto il muro di cinta,poteva farlo?

    Mi ha posizionato sopra la basetta nella quale è infissa la rete metallica, dalla sua parte ovviamente, un grosso cavetto facendo buchi sul mio marmetto per installare ai lati della costruzione grandi faretti,cioè io vado ad annaffiare le mie piante ed a 5cm.oltre la rete vedo questo cavettone lungo tutta la proprietà che mi preoccupa,è elettricità ed io annaffio!!

    Puo’ farlo? Ma il muro di cinta ( rete metallica) non è mio? E’ disegnato anche sulla mappa catastale!

    Ma la rete è di tutti e due ? Se gli edifici sono a dislivello dove finisce la presunta comunione di muretti divisori se esiste?

    Grazie infinite se mi rispondete
     
  2. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    A me sembrano domande (plurale)

    1-non doveva fare rinforzi anche al muro di contenimento sussistente della nostra casa o è sufficiente che abbia fatto tanti pali di cemento armato tra noi e lui?

    Solitamente le nuove costruzioni vengono firmate da un Ingegnere...avrà valutato sufficente quanto fatto.
    Se tu non sei dello stesso parere ...devi trovare un altro professionista che verifichi e al caso, dopo tu apri una contestazione.

    2-Ha ricoperto di mattoncini tutto il nostro muro di contenimento arrivando fin sotto il muro di cinta,poteva farlo?

    Si...perchè si presume che il muro di contenimento equivalga a confine.
    Il confinante può certamente erigere muro a ridosso (rivestire)

    3-Mi ha posizionato sopra la basetta nella quale è infissa la rete metallica, dalla sua parte ovviamente, un grosso cavetto facendo buchi sul mio marmetto per installare ai lati della costruzione grandi faretti,cioè io vado ad annaffiare le mie piante ed a 5cm.oltre la rete vedo questo cavettone lungo tutta la proprietà che mi preoccupa,è elettricità ed io annaffio!!
    Puo’ farlo?


    Questo non poteva farlo perchè non ha alcun diritto sulla tua proprietà o sul tuo "marmetto".

    4-Ma il muro di cinta ( rete metallica) non è mio? E’ disegnato anche sulla mappa catastale!
    Ma la rete è di tutti e due ?


    Dipende...solo dagli atti è desumibile (e verificando le planimetrie)...prova a chiedere a chi ti ha venduto/costruito casa

    5-Se gli edifici sono a dislivello dove finisce la presunta comunione di muretti divisori se esiste?

    Vedi punto precedente. Ininfluente la tipologia "a dislivello".
     
  3. margheritaviola

    margheritaviola Membro Junior

    Proprietario di Casa
    GRAZIE MILLE !!!
    anche per la velocità!!
    Il mio manufatto è precedente di anni dal suo, la sua costruzione è di 3 piani e finisce in linea d'aria sotto il balcone del mio primo piano alla distanza giusta.
    Il mio muretto di maglie di ferro è mio o comune? Il mio muretto è quasi all'altezza del suo tetto .
    Lei dice che il dislivello non è influente ma se le case non sono alla stessa altezza la comunione dei muri confinanti dove comincia e dove finisce?
    Grazie ancora:stretta_di_mano::fiore:
     
  4. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Non vorrei aver frainteso...ma intendi dire che un loro muro portante (dell'edificio) è a contatto con un tuo muro di confine (recinzione) o con un tuo omologo muro di edificio?
     
  5. margheritaviola

    margheritaviola Membro Junior

    Proprietario di Casa
    Scusami, non sono molto brava, ti mando delle foto ,alla 004 si vede il tubetto bianco e la lampada, comunque si vede tutto il fabbricato, puoi capire se il muretto con la grata è mio o è comune?
    Grazie!
     

    Files Allegati:

  6. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    No è impossibile, non puoi capire da una foto se il muro è tuo o del tuo confinante.

    Per poterlo accertare dovresti far fare un rilievo topografico della zona e sovrapporre il risultato su mappa catastale. Solo così lo puoi desumere non esistono altri modi.

    Comunque il vicino per aver realizzato l'immobile e (credo ottenuta la concessione, ma sta a te verificarlo) per forza prima di averlo censito ha dovuto fare un rilievo per l'inserimento del fabbricato stesso in mappa.

    Potresti reperire altre info dal vicino, altrimenti l'unico modo per desumere i confini è un rilievo topografico.
     
  7. margheritaviola

    margheritaviola Membro Junior

    Proprietario di Casa
    ma il muro l'ha costruito il nostro costruttore sul nostro terreno ,è sufficiente prendere l'atto di proprietà a garanzia del fatto, ci sono le mappe catastali!!
    OK ti ringrazio molto del tempo che mi hai dedicato ..di domenica pure!!
    Buona serata:stretta_di_mano:
     
  8. Daniele 78

    Daniele 78 Membro Storico

    Professionista
    Non c'entra niente quello, le mappe catastali senza un rilievo in mano per fare un raffronto servono a ben poco quando si parla di confini tra terreni. Tu hai bisogno di conoscere la posizione corretta di quel muro, non è detta che la mezzeria sia sulla linea di confine. Per verificarlo il rilievo è l'unico mezzo.
     
  9. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Le foto non mi sembrano esplicative (dal telefono è una impresa) ...ma par di capire che il tuo sia muro di contenimento presumibilmente costruito a confine, e il vicino ha edificato in appoggio.
    In questo caso ognuno è padrone del proprio muro ...e necessariamente di tutta la parte che sporge in alto.
     
  10. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Domani dal pc vedo se si capisce meglio.
     
  11. margheritaviola

    margheritaviola Membro Junior

    Proprietario di Casa
    ok aspetto domani.....:)
     
  12. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    Art. 887 del c.c.
    "Se di due fondi posti negli abitati uno è superiore e l'altro inferiore, il proprietario del fondo superiore deve sopportare per intero le spese di costruzione e conservazione del muro dalle fondamenta all'altezza del proprio suolo , ed entrambi i proprietari devono contribuire per tutta la restante altezza.
    Il muro deve essere costruito per metà sul terreno del fondo inferiore e per metà sul terreno del fondo superiore."
    Puoi leggere : Sezione VI - Delle distanze nelle costruzioni, piantagioni e scavi, e dei muri, fossi e siepi interposti tra i fondi
    ollegati a Art. 885 codice civile - Innalzamento del muro comune - Brocardi.it
     
  13. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Ehm...qui non stiamo parlando di erigendo ma di già eretto ...ed in tempi diversi.

    e questo "taglia la testa al toro" o rende quantomeno discutibile l'applicabilità dell'Art. 887...che comqune nulla attiene rispetto al caso in esame.
     
  14. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Confermo che le foto non sono molto "esaustive" e sembrano ripetere quanto avevo intuito.
    Rimane valido quanto ti avevo già espresso.
     
  15. margheritaviola

    margheritaviola Membro Junior

    Proprietario di Casa
    ok
    grazie buona giornata
     
  16. Luigi Criscuolo

    Luigi Criscuolo Membro Storico

    Proprietario di Casa
    credo che quando il muro fu eretto il c.c. era già operante quindi andava rispettato.
    Comunque chi erige il muro che assolve la duplice funzione di muro di contenimente e di delimitazione della proprietà o lo costruisce sulla mezzeria oppure lo costruisce a filo del confine.
    Un muro può essere qualificato come muro di cinta quando ha determinate caratteristiche: destinazione a recingere una determinata proprietà, altezza non superiore a tre metri, emergere dal suolo ed avere entrambe le facce isolate dalle altre costruzioni; in presenza di tali caratteristiche è applicabile la disciplina prevista dall'art. 878 cod. civ. e dalle norme di esso integrative, in ordine all'esenzione dal rispetto delle distanze tra costruzioni; tuttavia tale normativa si applica anche nel caso in cui si abbia un manufatto in tutto o in parte carente di alcune di esse, purché sia idoneo a delimitare un fondo e gli possa ugualmente essere riconosciuta la funzione e l'utilità di demarcare la linea di confine e di recingere il fondo (Cass.. 8671/2001).
    Però la Cass.:" Nel caso, peraltro, di fondi a dislivello, nei quali adempiendo il muro anche ad una funzione di sostegno e contenimento del terrapieno o della scarpata, una faccia non si presenta di norma come isolata e l'altezza può anche superare i tre metri, se tale è l'altezza del terrapieno o della scarpata; pertanto, non può essere considerato come costruzione, ai fini dell'osservanza delle distanze legali il muro che, nel caso di dislivello naturale, oltre a delimitare il fondo, assolve anche alla funzione di sostegno e contenimento del declivio naturale, mentre nel caso di dislivello di origine artificiale deve essere considerato costruzione in senso tecnico - giuridico il muro che assolve in modo permanente e definitivo anche alla funzione di contenimento di un terrapieno creato dall'opera dell'uomo" (8144/2001).
    @margheritaviola parla di suo muro: bisogna vedere se il muro è effettivamente suo al 100% cioè se la faccia del muro rivolto a valle è sul confine.
     
  17. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Il muro di sostegno, salvo diversi accordi, è di proprietà del fondo superiore a carico del quale deve essere costruito. Il confine non è in corrispondenza del lato esterno ma in corrispondenza della sua fondazione.
    Dalle foto appare che il fabbricato è stato realizzato a ridosso del muro di sostegno. In particolare sulla foto 1 si nota una falda rivolta verso il tuo muro dal quale il compluvio si discosta, probabilmente realizzato sulla muratura perimetrale dello stesso fabbricato, sul quale una piccola contro falda convoglia l'acqua che scorre sul muro di sostegno.
    Detto tetto deve distare dalla sommità del muro di sostegno almeno m 1,50. La muratura del fabbricato può essere addossata al tuo muro di sostegno senza alcun innesto o collegamento, a partire dalle fondazioni.
    La palificazione è stata fatta per scaricare il il peso del fabbricato sugli strati portanti inferiori.
    Gli interventi migliorativi, specialmente di natura estetica, sul tuo muro non sono vietati.
    Il cavo elettrico non lo può mettere sul tuo muro e ancor meno poteva intervenire sulla solettina.
    Sulla mappa catastale non troverai mai l'indicazione del muro di sostegno. Semmai, se esso corrisponde al confine catastale resterà rappresentato da una linea nera continua.
    Tutto il muro di sostegno è tuo. Qualora voleste sollevarlo, la parte eccedente potrebbe essere in comunione.
     
  18. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Daniele, il rilievo topografico ti permette di accertare la corrispondenza della muratura in esame con il confine catastale, solo se la dividente che lo rappresenta è stata introdotta con la nuova procedura, successiva all'89, appoggiata a punti fiduciali. Se fosse precedente bisognerebbe esaminare il mod. 51 del tipo di frazionamento. Comunque quelle misure hanno una discreta tolleranza che nei fogli scala 1:200o arriva a m 1,00, 1,20.
    Il rilievo fatto per il tipo mappale, se il confine è trattato ante '89 se non molto discordante viene adattato con un certa forzatura alla rappresentazione grafica. Quest'operazione viene fatta per evitare di frazionare piccole porzioni e dover cointestare con un forte danno se ci si trova in presenza di mutuo.
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  19. Gianco

    Gianco Membro Storico

    Professionista
    Luigi, se il muro di sostegno è su terreno naturale, i fabbricati devono rispettare le distanze previste fra fabbricati, addossati fra loro o distanti m 3,00, ovvero m 1,50 dal confine secondo il C.C.. Mentre, se il muro di sostegno è contro terreno di riporto viene considerato alla stessa stregua di un fabbricato per cui o ci si addossa o si deve realizzare a m 3,00 secondo il C.C. Per i non addetti ai lavori, le distanze previste dal C.C. sono minimi inderogabili: i piani urbanistici dispongono distanze superiori.
     
    A Daniele 78 piace questo elemento.
  20. Dimaraz

    Dimaraz Membro Assiduo

    Proprietario di Casa
    Innegabile...ma continua a non aver attinenza l'Art. 887 visto che prima è stato innalzato il muro di Margherita...e solo successivamente il confinante vi ha costuito in aderenza...provvedendo a sbancare il terreno esistente.

    Non i sono addentrato su distanze e rispetto (compito cui Gianco ha già dato esaustive risposte) perchè do per scontato la correttezza dei lavori dal punto di vista permessi e conformità costruttiva.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina