• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Principia

Membro Attivo
Proprietario Casa
SALVE

STO VENDENDO UNA CASA FABBRICATA PRIMA DEL 67. COMUNQUE RISTRUTTURATA NEL 95.

IL TECNICO HA FATTO UN PRELIMINARE, L'ABBIAMO FATTO CONTROLLARE DA UN NOTAIO CHE

HA AGGIUNTO:

LA PARTE ACQUIRENTE ACQUISTA DETTI IMMOBILICOME ABITAZIONE PRINCIPALE E LI CONSIDERA DI SUO GRADIMENTO E LI ACQUISTA E LI ACCETTA NELLO STATO DI FATTO E DI DIRITTO IN CUI SI TROVANO, SENZA AVALLARE NESSUNA PRETESTA DALLE PROMITTENTI VENDITRICI.

FIN QUI TUTTO OK MA POI

LE QUALI COMUNQUE PRESTANO SIN DA ORA TUTTE LE GARANZIE DI LEGGE IMPEGNANDOSI IN PARTICOLARE A GARANTIERNE LA CONFORMITÀ OGGETTIVA E SOGGETTIVA NONCHÈ URBANISTICA IN QUANTO IN OGGETTO.

UN ESPERTO MI PUÒ DIRE COSA SIGNIFICA ESATTAMENTE? HO LETTO CHE SE USCISSERO
DEI VIZI DOPO LA VENDITA IL COMPRATORE PUÒ FARE DENUNCIA. E PRETENDERE DELLE SOMME DI DENARO. SE QUESTO È VERAMENTE COSÌ COME SI PUÒ DARE UNA GARANZIA SU UNA CASA COSÌ VECCHIA?

FORSE HO SBAGLIATO IO A CAPIRE? DA UNA PARTE SI SCRIVE CHE LI ACCETTA NELLO SATI DI FATTO E DI DIRITTO IN CUI SI TROVANO E POI SI DA GARANZIA? FORSE HO SBAGLIATO A CAPIRE?
CHI PUÒ SPIEGARMI?

GRAZIE
 
Ultima modifica di un moderatore:

Principia

Membro Attivo
Proprietario Casa
SALVE

STO VENDENDO UNA CASA FABBRICATA PRIMA DEL 67. COMUNQUE RISTRUTTURATA NEL 95.

IL TECNICO HA FATTO UN PRELIMINARE, L'ABBIAMO FATTO CONTROLLARE DA UN NOTAIO CHE

HA AGGIUNTO:

LA PARTE ACQUIRENTE ACQUISTA DETTI IMMOBILI COME ABITAZIONE PRINCIPALE E LI CONSIDERA DI SUO GRADIMENTO E LI ACQUISTA E LI ACCETTA NELLO STATO DI FATTO E DI DIRITTO IN CUI SI TROVANO, SENZA AVALLARE NESSUNA PRETESA DALLE PROMITTENTI VENDITRICI.

FIN QUI TUTTO OK MA POI

LE QUALI COMUNQUE PRESTANO SIN DA ORA TUTTE LE GARANZIE DI LEGGE IMPEGNANDOSI IN PARTICOLARE A GARANTIERNE LA CONFORMITÀ OGGETTIVA E SOGGETTIVA NONCHÈ URBANISTICA IN QUANTO IN OGGETTO.

UN ESPERTO MI PUÒ DIRE COSA SIGNIFICA ESATTAMENTE? HO LETTO CHE SE USCISSERO
DEI VIZI DOPO LA VENDITA IL COMPRATORE PUÒ FARE DENUNCIA. E PRETENDERE DELLE SOMME DI DENARO. SE QUESTO È VERAMENTE COSÌ COME SI PUÒ DARE UNA GARANZIA SU UNA CASA COSÌ VECCHIA?

FORSE HO SBAGLIATO IO A CAPIRE? DA UNA PARTE SI SCRIVE CHE LI ACCETTA NELLO STATO DI FATTO E DI DIRITTO IN CUI SI TROVANO E POI SI DA GARANZIA? FORSE HO SBAGLIATO A CAPIRE?
CHI PUÒ SPIEGARMI?

GRAZIE
 
Ultima modifica di un moderatore:

Franci63

Membro Senior
Proprietario Casa
UN ESPERTO MI PUÒ DIRE COSA SIGNIFICA ESATTAMENTE?
Che devi essere certa che la casa sia conforme alla planimetria catastale, e che si regolare urbanisticamente; cioè che lo stato di fatto corrisponda a quanto il Comune ha concesso.
SE QUESTO È VERAMENTE COSÌ COME SI PUÒ DARE UNA GARANZIA SU UNA CASA COSÌ VECCHIA?
Facendo controllare approfonditamente ad un tecnico la situazione catastale e urbanistica.
Non capisco cosa ha fatto il tecnico, oltre a predisporre un preliminare ( che potevate far fare direttamente al notaio).
DA UNA PARTE SI SCRIVE CHE LI ACCETTA NELLO SATI DI FATTO E DI DIRITTO IN CUI SI TROVANO E POI SI DA GARANZIA?
Significa che promettono di comprare quanto visto ( nello stato di fatto), e che non puoi fare modifiche, nemmeno se servissero per eliminare abusi edilizi.
Lo stato di diritto si riferisce alla presenza o meno di servitù o altri vincoli .
La garanzia si riferisce alla doppia conformità necessaria ( catastale e urbanistica), che è una tua responsabilità.

Ti avevamo consigliato di evitare il fai da te...
 

Jan80

Membro Attivo
Professionista
Direi tutto molto standard, sebbene scritto in maniera molto stringata:
LE QUALI COMUNQUE PRESTANO SIN DA ORA TUTTE LE GARANZIE DI LEGGE
Significa che l'immobile deve essere libero da gravami, tipo ipoteche, e vizi tali da renderlo inidoneo all'uso abitativo.

IMPEGNANDOSI IN PARTICOLARE A GARANTIERNE LA CONFORMITÀ OGGETTIVA E SOGGETTIVA
È la conformità catastale, di tipo oggettivo (rispondenza dello stato di fatto dell'immobile con quanto presente in catasto) e di tipo soggettivo (rispondenza tra catasto e conservatoria)

NONCHÈ URBANISTICA IN QUANTO IN OGGETTO.
La conformità urbanistica, cioè tra stato di fatto dell'immobile eo stato legittimo dello stesso, dato dalla somma dei precedenti edilizi depositati in Comune.
 

Principia

Membro Attivo
Proprietario Casa
Che devi essere certa che la casa sia conforme alla planimetria catastale, e che si regolare urbanisticamente; cioè che lo stato di fatto corrisponda a quanto il Comune ha concesso.

Facendo controllare approfonditamente ad un tecnico la situazione catastale e urbanistica.
Non capisco cosa ha fatto il tecnico, oltre a predisporre un preliminare ( che potevate far fare direttamente al notaio).

Significa che promettono di comprare quanto visto ( nello stato di fatto), e che non puoi fare modifiche, nemmeno se servissero per eliminare abusi edilizi.
Lo stato di diritto si riferisce alla presenza o meno di servitù o altri vincoli .
La garanzia si riferisce alla doppia conformità necessaria ( catastale e urbanistica), che è una tua responsabilità.

Ti avevamo consigliato di evitare il fai da te...
Infatti non ho fatto da me ha fatto il tecnico il preliminare su consiglio del notaio e il notaio l‘ha controllato e ha scritto quello che ho scritto sopra. Il notaio ha anche detto al tecnico quello che deve fare per il contratto. Volevo essere sicura che le garanzie che scrive il notaio non si riferiscono ad eventuali vizi che potrebbero uscire col tempo. Io nella casa non ho mai abitato e l‘ho avuta come donazione anche se sia un ingegnere che un architetto portati da un interesse hanno detto che la casa è in ottimo stato.
 

Principia

Membro Attivo
Proprietario Casa
Franci sai se è obbligatorio registrare il contratto? Ho chiesto è mi hanno detto che non è necessario è così?
 

Principia

Membro Attivo
Proprietario Casa
Che devi essere certa che la casa sia conforme alla planimetria catastale, e che si regolare urbanisticamente; cioè che lo stato di fatto corrisponda a quanto il Comune ha concesso.

Facendo controllare approfonditamente ad un tecnico la situazione catastale e urbanistica.
Non capisco cosa ha fatto il tecnico, oltre a predisporre un preliminare ( che potevate far fare direttamente al notaio).

Significa che promettono di comprare quanto visto ( nello stato di fatto), e che non puoi fare modifiche, nemmeno se servissero per eliminare abusi edilizi.
Lo stato di diritto si riferisce alla presenza o meno di servitù o altri vincoli .
La garanzia si riferisce alla doppia conformità necessaria ( catastale e urbanistica), che è una tua responsabilità.

Ti avevamo consigliato di evitare il fai da te...
Franci puoi dirmi se è obbligatorio registrare il contratto? Ho chiesto e mi hanno detto che non è necessario. È così?
 

griz

Membro Storico
Professionista
Franci sai se è obbligatorio registrare il contratto? Ho chiesto è mi hanno detto che non è necessario è così?
non sono Franci :) ma ci provo: il contratto preliminare va registrato se vi è uno scambio di denaro,altrimenti può non esser registrato, un preliminare senza impergno economico d aparte dell'acquirente vale poco
 

Daniele 78

Membro Storico
Professionista
Non solo, l’immobile pur essendo ante 67 essendo stato ristrutturato nel 95, sarebbe comunque soggetto a tutte le norme vigenti al 95...se ci fossero delle differenze come: spostamento muri tra i vari vani, spostamento finestre, spostamento impianti (ad esempio spostamenti vasca e doccia ecc) tali da eccedere il 2% delle misure assentite nella concessione edilizia allora sarebbero abusi edilizi.

Bisogna star molto attenti su ciò perché si rischia non solo di ridare la caparra in caso di problematiche ma dare il doppio della stessa per eventuali vizi non dichiarati.

Dovrà esserci un vostro tecnico che fa una perizia attenta e redige una precisa relazione sullo stato legittimo dell’immobile al momento della vendita e consegna la sua relazione al notaio prima dell’atto, anche se sarebbe meglio prima del preliminare onde tranquillizzare anche la parte acquirente ed evitando d’iniziale con il piede sbagliato (che poi vuol dire esporsi ad ulteriori richieste di abbassamento piuttosto consistente del prezzo)!
 

Principia

Membro Attivo
Proprietario Casa
A noi la casa ci è stata donata e non abbiamo mai abitati dentro perché viviamo all’estero. Alla casa mia madre fece il 2016 delle manutenzioni straordinarie tetto facciata pittura dentro e fuori.. incarico un tecnico e penso che dovrebbe essere tutto a posto.. un eventuale acquirente ha portato un ingegnere e un architetto e ha detto che la casa si trova in ottimo stato anzi hanno fatto anche complimenti. Ma siccome non viviamo qui cerco di informarmi anche da altre persone. Penso che sia questo quello che intenti con vizi non dichiarati o no?
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

vittorievic ha scritto sul profilo di gabriella2013.
.
Per una rinuncia di diritto di abitazione è obbligatorio un atto notarile o si può ottenere anche con scrittura privata?
Alto