• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

mega

Membro Attivo
Proprietario Casa
salve,
il mio negozio in cui ho un contratto di locazione c'e' un'amministratrice che sistematicamente mi manda oneri che non mi competono.
il regolamento cita che le spese di amministrazione vanno addebitate ai negozi per 1/4, quindi chiedo:
per amministrazione si intende solo il compenso dell'amministratrice oppure anche l'assicurazione del fabbricato, fotocopie/cancelleria e gestione c/c postale?
e come faccio a fare il conto? prendo 1/4 del totale lo divido per 1000 e poi lo moltiplico per i miei mm?
grazie
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
In linea teorica il tuo interlocutore non è l'amministratrice, ma il tuo locatore.

A te spettano le spese che hai concordato col locatore, possibilmente specificate sul contratto.

Di che regolamento parli? Il RdCondominio, tratta il riparto delle spese tra i vari condòmini: e comprendono spese di gestione (manutenzione, pulizie, illuminazione riscaldamento ascensore ecc), e spese cosiddette di proprietà (certamente le spese straordinarie, e genericamente le voci che tu hai elencato (compenso dell'amministratrice oppure anche l'assicurazione del fabbricato, fotocopie/cancelleria e gestione c/c postale )

Nei rapporti inquilino-proprietario può essere comunque concordato quali delle voci delle suddette spese di proprietà, (in genere tutte quelle da te citate) rimangono a carico dell'inquilino in toto o in parte
 

mega

Membro Attivo
Proprietario Casa
Sul contratto io pago gli oneri condominiali senza specificare. So' che io devo parlarne con i proprietari con i qualu sono in ottimi rappirti manon ci capiscono nulla e l'amministratrice fa la furba anche perché si fa forte del fatto che i propeietari deu negozi non partecipano alle assemblee e c'è un proprietario che dediene 488 mm. Il regolamento di condominio dice che io devo pagare 1/4delle spese amministrative ma non comprendo se si riferisce solo al compenso dell'amministratore o tutte le spese amministrative
 

Franci63

Membro Storico
Proprietario Casa
e come faccio a fare il conto? prendo 1/4 del totale lo divido per 1000 e poi lo moltiplico per i miei mm?
Non sei tu a dover fare questi conti, ma è l'amministratore che fornirà al proprietario il bilancio consuntivo e la ripartizione delle spese a carico del negozio; di queste, tu dovrai pagare quelle normalmente a carico dell'inquilino, tranne accordi contrattuali diversi.
 

Franci63

Membro Storico
Proprietario Casa
Il regolamento di condominio dice che io devo pagare 1/4delle spese amministrative
Non è possibile che il regolamento parli di spese a carico dell'inquilino.
Come detto, tu devi prendere come riferimento le spese a carico del negozio, calcolate come da tabelle millesimi e da regolamento, e poi pagare le spese che ti competono come inquilino.
 

mega

Membro Attivo
Proprietario Casa
Ma l'amministratrice fa come vuole senza tener conto del regolamento che cita specificatamente che devo pagare 1/4 degli oneri amministrativi
 

mega

Membro Attivo
Proprietario Casa
Non è possibile che il regolamento parli di spese a carico dell'inquilino.
Come detto, tu devi prendere come riferimento le spese a carico del negozio, calcolate come da tabelle millesimi e da regolamento, e poi pagare le spese che ti competono come inquilino.
Certo che non cita gli inquilini.. Mi riferivo degli oneri a carico dei negozi
 

vittorievic

Membro Assiduo
Proprietario Casa
Il regolamento di condominio dice che io devo pagare 1/4delle spese amministrative ma non comprendo se si riferisce solo al compenso dell'amministratore o tutte le spese amministrative
tu non leggi i collegamenti che ti ho postato.
Secondo me i proprietari del negozio devono pagare 1/4 delle spese alcune di queste spese non spettano a te. Almeno guarda qua
12.JPG
 

Franci63

Membro Storico
Proprietario Casa
Ma l'amministratrice fa come vuole senza tener conto del regolamento che cita specificatamente che devo pagare 1/4 degli oneri amministrativi
Tu non devi pagare 1/4 degli oneri amministrativi ; quello è il criterio scelto secondo regolamento condominiale per calcolare le spese condominiali per i negozi.
Di quelle spese, calcolate attribuendo 1/4 ai negozi, tu devi pagare tutte quelle normalmente a carico dell'inquilino, relativi al negozio che hai in affitto.

Ovvero, devi vedere un prospetto delle spese condominiali per il tuo negozio; di quelle , pagherai ciò che spetta all'inquilino ( come da tabella postata da @vittorievic)
 

mega

Membro Attivo
Proprietario Casa
tu non leggi i collegamenti che ti ho postato.
Secondo me i proprietari del negozio devono pagare 1/4 delle spese alcune di queste spese non spettano a te. Almeno guarda qua
Vedi l'allegato 6746
Scusa.. Non avevo visto il link. Diciamo che il bilancio di questo condominio è molto semplice. A mio carico c'è l'assicurazione, il compenso all'amministratore, spese di cancelleria, spesa tenuta c/c. Lei poi si ostina ad addebitarmi le spese di manutenzione ordinaria.. Ma quelle, che sono tutte inerenti all'interno del palazzo non spettano né ame né ai proprietari. Considera che fino aquanche anno fa mi addebitava IMU e tasi dell'appartamento del portiere! Poi me ne sono accorta e l'ha addebitata ai proprietari
 

mega

Membro Attivo
Proprietario Casa
Tu non devi pagare 1/4 degli oneri amministrativi ; quello è il criterio scelto secondo regolamento condominiale per calcolare le spese condominiali per i negozi.
Di quelle spese, calcolate attribuendo 1/4 ai negozi, tu devi pagare tutte quelle normalmente a carico dell'inquilino, relativi al negozio che hai in affitto.

Ovvero, devi vedere un prospetto delle spese condominiali per il tuo negozio; di quelle , pagherai ciò che spetta all'inquilino ( come da tabella postata da @vittorievic)
Ma le spese amministrative spettano all'inquilino infatti. Compenso amministratore, tenuta c/c, cancelleria e assicurazione devo pagarle io.. E questo va bene.. Ma lei le ripartisce senza tener conto che il regolamento cita 1/4
 

basty

Membro Storico
Proprietario Casa
Primo direi che il RdC sembra un po’ sommario: 1/4 di che? Calcolando 1/4 dei propri millesimi o attribuendo 1/4 degli oneri di amministrazione ai soli negozi: è quanti sono?
2- Di questa regola, se è capita, e se l’amministratore sa il suo mestiere e sa fare i conti, ne tiene già conto nel prospetto finale del riparto a consuntivo, quindi ne proprietario nè inquilino dovrebbero fare i conti.
3- Avrei da ridire sulla tabella di attribuzione postata da vittorievic: lui non ha detto che deriva da accordi sindacali tra associazioni proprietari e inquilini per i contratti a canone concordato. Ma non sono legge per altre situazioni.
4- Mi pare di capire che tra proprietà e inquilino si sia stabilito un accordo, quanto meno come consuetudine, che il secondo rimborsi le spese propriamente legate alla amministrazione. Quindi appunto non segue la tabella e allora rientrano la parcella dell’amministratore, postali, cancelleria, compresa la assicurazione, dove si potrebbe eccepire ma che posso condividere
5- Sbaglia invece mega a pensare debbano essere escluse le spese di manutenzione stabile: piaccia o no queste sono a carico dei negozi secondo i millesimi di proprietà o gestione
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
A mio carico c'è
Lei poi si ostina ad addebitarmi
mi addebitava IMU e tasi dell'appartamento del portiere!
Tu citi queste criticità parlando come se fossi la proprietaria del negozio e quindi condòmina.
Invece i condòmini sono i tuoi locatori.
Se loro non se la sentono di chiarire gli addebiti con l'amministratrice e discuterne in assemblea, possono farsi rappresentare da una persona di fiducia. Che puoi essere tu @mega, visto che hai buoni rapporti con i proprietari del negozio e da anni ti interessi dell'amministrazione condominiale.
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Io ho capito che il quesito di @mega non riguarda il criterio di ripartizione delle spese condominiali tra lei/conduttrice e i proprietari del negozio/locatori.

Riguarda invece i criteri adottati dall'amministratrice per addebitare le spese condominiali ai proprietari/condòmini/locatori.
Il fatto che l'amministratrice si rivolga direttamente a @mega è un'anomalia, derivante dal disinteresse dei proprietari del negozio (anziani, che non partecipano alle assemblee). Come è spiegato nella discussione del 2019.
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Per quanto riguarda i rapporti tra conduttrice e proprietari, pare che abbiano stabilito contrattualmente una quota forfetaria, senza specificare le varie voci (post n. #4).
 

Franci63

Membro Storico
Proprietario Casa
Io ho capito che il quesito di @mega non riguarda il criterio di ripartizione delle spese condominiali tra lei/conduttrice e i proprietari del negozio/locatori.

Riguarda invece i criteri adottati dall'amministratrice per addebitare le spese condominiali ai proprietari/condòmini/locatori.
Forse hai ragione, ma mi pare che non abbia chiari i criteri da adottare.

Da quanto si capisce , il regolamento attribuisce all'insieme dei negozi 1/4 delle spese complessive di amministrazione; quindi preso il bilancio annuale e individuate le spese amministrative, si calcola 1/4 , e si divide tale somma per il numero di negozi ( ipotizzando che siano uguali per millesimi).
Di questa somma così ricavata, @mega deve versa quanto risulta a carico dell'inquilino, secondo legge o prassi o accordi.
Lei non ha altri obblighi; concordi ?
 

uva

Membro Storico
Proprietario Casa
Lei non ha altri obblighi; concordi ?
Sì, può essere così.
Leggendo attentamente il Regolamento di quel Condominio suppongo si capiscano i criteri di ripartizione di tutte le spese tra le varie unità immobiliari (abitative e commerciali).
Rimane da chiarire quali siano le "spese per amministrazione" da addebitare ai negozi: questo è il dubbio espresso nel primo post. Forse @mega pensa che l'amministratrice suddivida tali spese sbagliando, a danno appunto dei negozi.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Affitto immobile a stranieri ed occupato da più persone
Ho affittato un appartamento ad un ragazzo extracomunitario con regolare contratto registrato, ma ho saputo che adesso in quell'appartamento ci vivono anche altri due ragazzi non parenti tra di loro anch'essi extracomunitari, volevo sapere se hanno diritto a viverci e se ho delle responsabilità e sopratutto corro il rischio di essere denunciato dai miei vicini?
Alto