• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

ralf

Nuovo Iscritto
il mio comune fa pagare la tassa sui passi carrai,risponde a verità che compete solo agli immobili che hanno un marciapiede
adiacente il confine della proprietà privata?
 

Oronzo Crescenzio

Membro dello Staff
In base al decreto legislativo n. 507/1993, i passi a raso, cioè senza taglio di marciapiede o altre opere o delimitazioni che occupino il suolo pubblico, non devono pagare la tassa, non essendo considerati passi carrabili. Di conseguenza, i proprietari non devono neanche chiedere e pagare il cartello segnalante il passo e il divieto di sosta. Tutto ciò è stato ribadito dal ministero delle Finanze con la circolare n. 43/E del 20/2/1996, ove è precisato che per i passi a raso non è dovuta la tassa, né si può imporre il cartello di divieto di sosta, in quanto "il diritto del cittadino di transitare da e verso la sua proprietà va comunque garantito". Successivamente, la tassa sui passi carrabili è stata trasformata in "canone" dall'articolo 63 del decreto legislativo n. 466/1997; di conseguenza, per i ricorsi non dovrebbe essere più competente la Commissione tributaria provinciale ma, forse, il giudice di pace, in relazione all'importo generalmente contenuto.ok. ;) ;) ;) ;)
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Se hai una buona scusa, non usarla mai.
Se hai una buona scusa, non usarla mai.
Alto