• propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

dany72

Nuovo Iscritto
Buongiorno a tutti ho un quesito da porre relativamente all'obbligo di redazione del duvri in un condominio in cui ci siano delle ditte che forniscono servizi (pulizia scale, manutenzione ascensore e giardino...): se un condomino scivola sul pavimento appena lavato e il duvri non era stato predisposto l'amministratore a quali conseguenze va in contro?
 

Ennio Alessandro Rossi

Membro dello Staff
Professionista
Cassazione Penale, Sezione V, 13 ottobre 2009 n. 39959
In base a quanto disposto dalla Corte di cassazione con la sentenza citata gli amministratori vedono circoscritte le loro responsabilità che in conseguenza restanto subordinate alla dimostrazione del fatto che la loro inerzia sia la base determinante dell’incidente. La suprema corte, ha così accolto il ricorso di un amministratore annullando con rinvio una condanna penale nei suoi confronti.


Ergo: Se l'amministratore è stato edotto del pericolo (con lettera raccomandata o altro mezzo di prova) e non ha provveduto ad adottare le precauzioni atte ad evitare il sinistro risponderà civilmente e penalmente delle sue omissioni; diversamente se nessuno lo ha informato del pericolo ( che non pare di tutta evidenza ) potrà dimostrare la sua NON responsabilità
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Ho affittato a un inquilino con figli in età scolare un alloggio al 2° p. di un piccolo condominio. Il fornaio del p.t., si è lamentato "pesantemente" con me perchè i suddetti figli (ora in DAD) lo disturbano durante il giorno. Ho invitato civilmente il padre a moderare l'esuberanza dei ragazzi ma inutilmente. La domanda è: Qual è la mia responsabilità circa il diurno disturbo arrecato al fornaio?
Buongiorno. Mio figlio è proprietario di un locale di 35 mq. adibito a magazzino, classe C2 ubicato nel cortile di un palazzo, piano terra. Desiderando cambiare la destinazione d'uso, per realizzare ad esempio un piccolo laboratorio, deve avere il consenso del condominio, con delibera assembleare?
Alto