1. propit.it è il primo e unico forum italiano interamente dedicato ai Proprietari di Casa e agli Inquilini conduttori di proprietà immobiliari.

    Su propit.it puoi approfondire nuove leggi, leggere opinioni, recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, confrontarti e trovare modulistica fiscale, legale e contabile per gestire la proprietà immobiliare.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Elegance

    Elegance Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ciao a tutti,

    nel 2008 sono stati eseguiti lavori di ristrutturazione su 3 negozi contigui presentando regolare DIA al comune il quale ha rilasciato il benestare a fare i lavori e i quali sono stati eseguiti. Il problema sorge nel fatto che una volta finiti i lavori, nel settembre 2008, non e' stata presentata la variazione catastale, sostanzialmente da 3 si e' trasformato in 1 negozio. sono passati quasi 4 anni ormai. Ora come posso procedere? sanzioni ? mi date per favore qualche aiuto in merito.

    Grazie infinite
     
  2. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Ciao Elegance
    La comunicazione di inizio e fine lavori di quanto autorizzato con dia quando è avvenuta?
    ciao salves
     
  3. Elegance

    Elegance Membro Attivo

    Proprietario di Casa
    Ciao Salves,

    settembre 2008 per la chiusura lavori.

    Elegance
     
  4. salves

    salves Membro Assiduo

    Professionista
    Consultati con un tecnico del luogo e fagli presente la situazione di fine lavori con il fatto di voer regolarizzare catastalmente quanto realizzato con autorizzazione dia, vedi cosa ti consiglia e dopo se vuoi facci sapere.
     
  5. GRANATADOC

    GRANATADOC Nuovo Iscritto

    Catastalmente le sanzioni si prescrivono dopo cinque anni dalla data di fine lavori. Diversamente sono previste sanzioni con interessi; queste cambiano da Agenzia ad Agenzia e ad esempio nella mia Provincia (che non è la tua) si paga la sanzione minima amministrativa di €.258 ad unità immobiliare ridotta ad 1/3 più interessi che sono di poco conto. Consiglio pertanto di chiedere all'Agenzia del Territorio competente a quanto può ammontare la sanzione vista la situazione della pubblica amministrazione di voler far cassa a tutti i costi. Avrai senz'altro ripercussioni sull'ICI in quanto il Comune ha facoltà di accertare fino a cinque anni addietro.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina